Armenia 1915-2015 – Fondazione Benetton


Armenia 1915-2015 – Incontro con la scrittrice Antonia Arslan e il giornalista Alberto Negri.
La scrittrice e saggista Antonia Arslan e il giornalista Alberto Negri, inviato speciale del Sole 24 Ore, saranno alla Fondazione Benetton mercoledì 24 giugno alle ore 21 per condividere con il pubblico una riflessione sul tema Armenia 1915 – 2015.
A distanza di cento anni dall’inizio del genocidio degli armeni, Antonia Arslan porta ancora una volta l’attenzione su quei fatti tragici che, tra il 1915 e il 1923, costarono la vita a un milione e mezzo di persone. Dopo La masseria delle allodole (2004), romanzo tradotto in oltre 15 lingue e portato sul grande schermo dai fratelli Taviani, e dopo La strada di Smirne (2009), quando nel primo dopoguerra venne devastata la cittĂ  turca, il suo ultimo lavoro è uscito proprio nella ricorrenza del centenario. Ne Il rumore delle perle di legno, edito da Rizzoli, la studiosa padovana di origini armene racconta la sua vita quotidiana di Bambina e della sua famiglia dalla II Guerra Mondiale fino agli anni Sessanta.

Assieme ad Antonia Arslan interverrà all’incontro Alberto Negri che, da corrispondente di guerra, ha seguito negli ultimi trent’anni i principali eventi bellici e politici in Medio Oriente, Balcani, Africa e Asia centrale.
Nelle commemorazioni del genocidio armeno storia e politica si incrociano generando scintille che si riflettono sull’attualitĂ , tra bagliori di guerra e manovre diplomatiche – ha scritto Alberto Negri – Armeni e Turchi oggi si combattono a colpi di anniversari. A Yerevan si ricorda il Metz YeghĂ©rn, il Grande Male, le stragi del 1915; a Gallipoli, con un giorno di anticipo sul calendario storico (25 aprile), viene celebrata la battaglia che oppose l’Impero ottomano alla coalizione guidata da inglesi e francesi. E come un tempo, quando alla fine della Belle Epoque, le cancellerie occidentali si muovevano come sonnambuli tra saloni ovattati e campi di battaglia, le truppe si schierano sul campo pensando a vantaggi immediati e futuri. (…) Ma cosa accadde cento anni fa? Un evento abnorme che a pochi passi dall’Europa fece un milione mezzo di morti armeni.

L’appuntamento conclude la rassegna Spazi Bomben incontri, un percorso tra storia, memoria e attualitĂ  con i testimoni della scena contemporanea che riprenderĂ  la sua programmazione nel prossimo autunno.

Informazioni Fondazione Benetton Studi Ricerche – tel. 04225121 – fbsr@fbsr.it

TTL Staff © redazione@time-to-lose.it - www.time-to-lose.it












Categorie

Archivio