Tags:
Categorie: Calendario, Musica

Canto di speranza – Santa Maria Maggiore


Rotary Club Treviso promuove l’evento il canto di speranza per voci e organo nella Chiesa di Santa Maria Maggiore di Treviso venerdì 6 febbraio, ore 20:30. Un Canto di speranza per le bambine di Chalglang, poverissimo villaggio nella regione dell’Arunachal Pradesh (India nordorientale). Si eleverà venerdì 6 febbraio (ore 20,30) dalla chiesa di Santa Maria Maggiore a Treviso, dove il Rotary Club Treviso ha organizzato un concerto per voce e organo (ingresso libero – offerta responsabile) per illustrare e sostenere il progetto della Missione Tau Onlus a favore delle Suore Francescane Missionarie del Sacro Cuore, che a Changlang operano dal 2008.

Protagonisti del programma musicale saranno i soprani Giuliana Bortolomiol e Bruna Dametto con l’organista Lorenzo Marzona, che proporranno un programma di musiche di Boëly, Caccini, Liszt, Händel, Franck, Buxtehude, Mozart, Gounod, Wenzel e Vivaldi, alternando parti per voce e organo a brani organistici.

Nel corso del concerto sarà presentata l’attività delle Suore Francescane Missionarie del Sacro Cuore che a Changlang hanno avviato un’azione di accoglienza e di sostegno in favore dei bambini d’ambo i sessi di famiglie poverissime di etnie diverse aiutando, inoltre, molte donne vulnerabili, spesso già sposate anche se poco più che bambine, secondo l’usanza locale dei matrimoni precoci, talvolta combinati dalle famiglie, alcune volte strettamente connessi al livello castale ed alla tradizione millenaria della dote.

Le Suore Francescane hanno realizzato inizialmente la parziale riabilitazione di alcuni locali a palafitta in bambù, trasformandoli in un dignitoso centro di accoglienza diurna per le bambine del contesto rurale, nel tentativo di avviare un percorso formativo umano e didattico. Attualmente è in corso la costruzione di un nuovo Hostel, struttura che in breve tempo sta diventando un punto di riferimento sicuro per i tanti nuclei familiari delle diverse etnie che costituiscono il tessuto sociale del contesto di riferimento.

Con il concerto di venerdì 6 febbraio il Rotary Club Treviso intende partecipare all’arredamento della nuova casa di accoglienza per dare pronto avvio alle attività di integrazione scolastica, alla lotta contro il lavoro minorile, al contrasto della marginalità femminile sottraendo le bambine agli abusi, alla discriminazione, al lavoro minorile, agli infanticidi, ai matrimoni in tenera età.

Info: 0422.579931 – www.rotaryclubtreviso.it – rotary@tin.it

TTL Staff © redazione@time-to-lose.it - www.time-to-lose.it












Categorie

Archivio