Tags:
Categorie: Arte, Calendario

Martedì al Cinema a 3 euro


Terzo appuntamento a Treviso e provincia i martedì al Cinema a tre euroRassegna 2016. Martedì 15 marzo con La Regione Veneto per il Cinema di Qualità. I martedì al Cinema, rassegna che porta nelle sale cinematografiche aderenti alla Fice opere cinematografiche d’autore fruibili al pubblico al costo ridotto di tre euro.

Martedì 15 marzo 2016 terzo appuntamento a Treviso e provincia con La Regione Veneto per il cinema di qualità. I martedì al cinema, iniziativa organizzata dalla Federazione Italiana Cinema d’Essai (FICE) delle Tre Venezie, l’Associazione Generale Italiana dello Spettacolo (AGIS) delle Tre Venezie, e Regione del Veneto.

Al Multisala Corso di Treviso (alle 17.30, 20.00 e 22.00) arriva Ave, Cesare! (Commedia, USA 2016, 106’) di Ethan Coen e Joel Coen. Ambientata durante gli ultimi anni dell’età dell’oro di Hollywood il film racconta di una giornata nella vita di un fixer, ovvero di un faccendiere di uno studio cinematografico alle prese con numerosi problemi da risolvere.

Due le proposte, questa settimana al Multisala Edera. Alle 17.30 e 20.10 iniziano le proiezioni di La gabbia dorata – La Jaula de Oro (Drammatico, Messico 2013, 102’) di Diego Quemada-Diez. Protagonisti del film sono Juan, Sara e Samuel, tre adolescenti dei quartieri poveri del Guatemala che cercano di raggiungere gli Stati Uniti d’America, alla ricerca di una vita migliore. Lungo il loro cammino attraverso il Messico, incontrano Chauk, un indio del Chiapas che non parla lo spagnolo e gira senza documenti. Il viaggio è lungo, a bordo dei treni merci o seguendo a piedi i binari delle ferrovie, e porterà i ragazzi verso un’imprevedibile realtà. Alle 17.30, 20.00 e 22.20, sarà invece la volta di La grande scommessa (Drammatico, USA 2015, 130’) di Adam McKay, Oscar 2016 per Migliore sceneggiatura non originale. Basato sul libro omonimo di Michael Lewis, noto in Italia come The Big Short – Il grande scoperto, il film racconta le storie di un piccolo gruppo di speculatori visionari che hanno intuito che cosa stava succedendo sul mercato prima dello scoppio della crisi mondiale nel 2008 e ne hanno approfittato, facendo a volte precipitare gli eventi e uscendone vincenti. La Grande Scommessa è la storia della crisi dal loro punto di vista, quello di personaggi fuori dagli schemi, eroi dai caratteri difficili, sconosciuti ai più ma fondamentali per capire che cosa è successo veramente.

Passando alla provincia, il Multisala Italia di Montebelluna offre la possibilità di vedere, alle 15.40, 17.50, 20.00 e 22.10, Suffragette (Drammatico, USA 2015, 106’) di Sarah Gavron. Il film ripercorre la storia delle militanti del primissimo movimento femminista, donne costrette ad agire clandestinamente per condurre un pericoloso gioco del gatto con il topo con uno Stato sempre più brutale. In lotta per il riconoscimento del diritto di voto, sono donne che appartengono alle classi colte e benestanti e tra loro alcune lavorano, ma sono tutte costrette a constatare che la protesta pacifica non porta ad alcun risultato. Radicalizzando i loro metodi e facendo ricorso alla violenza come unica via verso il cambiamento, queste donne sono disposte a perdere tutto nella loro battaglia per l’eguaglianza: il lavoro, la famiglia, i figli e la vita. Un tempo anche Maud è stata una di queste militanti. La storia della sua lotta per la dignità è al tempo stesso struggente e di grande ispirazione.

Il Cinema Cristallo di Oderzo propone, invece, alle 20.00 e alle 22.00, La felicità è un sistema complesso (Commedia, Italia 2015, 117’) di Gianni Zanasi. Enrico Giusti avvicina per lavoro dirigenti totalmente incompetenti e irresponsabili che rischiano ogni volta di mandare in rovina le imprese che gestiscono. Lui li frequenta, gli diventa amico e infine li convince ad andarsene evitando così il fallimento delle aziende e la conseguente perdita di migliaia di posti di lavoro. È il lavoro più strano e utile che potesse inventarsi e non sbaglia un colpo, mai. Ma una mattina un’auto cade in un lago e tutto cambia. Filippo e Camilla, due fratelli di 18 e 13 anni, rimangono orfani di un’importante coppia di imprenditori. Enrico viene chiamato col compito di impedire che due adolescenti possano diventare i dirigenti di un gruppo industriale d’importanza nazionale. Dovrebbe essere il caso più facile, il coronamento di una carriera ma tutto si complica e l’arrivo inatteso della fidanzata straniera di suo fratello rende le cose ancora più difficili. In realtà sarà il caso che Enrico aspettava da tanto tempo, quello che cambierà tutto, per sempre.

Punta sulla commedia anche Multisala Georges Melies di Conegliano con Perfetti sconosciuti (Commedia, Italia 2016, 97’) di Paolo Genovese. Ognuno di noi ha tre vite: una pubblica, una privata ed una segreta. Un tempo quella segreta era ben protetta nell’archivio della nostra memoria, oggi nelle nostre sim. Cosa succederebbe se quella minuscola schedina si mettesse a parlare? Paolo Genovese dirige una brillante commedia sull’amicizia, sull’amore e sul tradimento, che porterà quattro coppie di amici a confrontarsi e a scoprire di essere Perfetti sconosciuti. Proiezioni alle 17.40, 20.00 e 22.00.

Ogni settimana gli appassionati di cinema potranno verificare quali opere sono in cartellone a tre euro sul sito internet www.spettacoloveneto.it, oppure attraverso l’applicazione per smartphone e tablet APP al Cinema.
Il costo del biglietto è di 3 euro.
Nel caso di Multisala verificare preventivamente quali proiezioni sono a 3 euro. La prenotazione dei posti è facoltà riservata alla gestione della sala.

info e fonte: Fice Tre Venezie
fice3ve@agistriveneto.it www.spettacoloveneto.it
Studio Pierrepi

TTL Staff © redazione@time-to-lose.it - www.time-to-lose.it












Categorie

Archivio