Tags: ,
Categorie: Arte, Calendario

Martedì al cinema a tre euro


I martedì al cinema a tre euro a Treviso e provincia 2015 – Ultimo appuntamento martedì 24 novembre a Treviso e provincia con un doppio appuntamento al Multisala Corso di Treviso che, alle 17.30 e alle 20.00, offre la possibilitĂ  di assistere a tre euro al film A testa alta (Drammatico, Francia 2015, 120’) di Emmanuelle Bercot. Abbandonato dalla madre quando aveva 6 anni, Malony entra ed esce dal tribunale dei minori. Attorno a questo giovane allo sbando si forma una famiglia adottiva: Florence, un giudice minorile vicino alla pensione, e Yann, un assistente sociale a sua volta reduce da un’infanzia molto difficile. Insieme seguono il percorso del ragazzo e tentano testardamente di salvarlo. Quando Malony viene mandato in una struttura correttiva dove incontra Tess, una ragazza molto speciale che gli dimostrerĂ  che ci sono dei motivi per sperare nel futuro.

Negli stessi orari, verrà proiettato anche Loro chi? (Commedia, Italia 2015, 95’) di Francesco Miccichè e Fabio Bonifacci. David, 36 anni e un’unica ambizione: guadagnare la stima del presidente dell’azienda in cui lavora, ottenere un aumento di stipendio e la promozione da dirigente. Finalmente la sua occasione sembra arrivata: dovrà presentare un brevetto rivoluzionario che gli garantirà la gloria e l’apprezzamento inseguiti da sempre. Ma in una sola notte l’incontro con Marcello, un abile truffatore aiutato da due avvenenti socie, cambierà il corso della sua vita. David perde tutto: fidanzata, casa e lavoro e per recuperare dovrà imparare l’arte della truffa proprio da colui che l’ha messo nei guai. Una storia che ha i colori e sapori della commedia, i ritmi del giallo e la fantasia di inganni multipli. E dove niente, probabilmente, è come sembra.

Sempre a Treviso, il Multisala Edera propone, alle 17.30, 20.00 e 22.15, Marguerite (Drammatico, Francia 2015, 127’) di Xavier Giannoli. Inizio dell’epoca d’oro degli anni ’20. Non lontano da Parigi, è un giorno di festa nel castello di Marguerite Dumont e, come ogni anno, qui si raccolgono gli amanti della musica. Nessuno sa tanto di questa donna, se non della sua ricchezza e del fatto che tutta la sua vita ruoti attorno alla sua grande passione: la musica. Marguerite canta con profonda passione, ma totalmente stonata. In modo simile a Castafiore, Marguerite ha vissuto questa sua passione in una bolla tutta sua e il pubblico accorre ipocritamente per prendersi gioco di lei, comportandosi come se lei fosse la diva che crede di essere. Quando un giovane giornalista, provocatoriamente, decide di scrivere un articolo sulla sua ultima performance, Marguerite comincia a credere ancora di più al proprio talento. Ciò le dà in qualche modo la forza di coltivare il suo sogno e di prepararsi per la prima esibizione pubblica.

Spostandosi in provincia, il Cinema Cristallo di Oderzo alle 20.00 e alle 22.00, propone la visione di Via dalla pazza folla (Drammatico, USA, Gran Bretagna 2015, 119’) di Thomas Vinterberg. Tratto da un famosissimo romanzo inglese dell’800 dallo stesso titolo, il film è la seconda versione cinematografica dopo il precedente classico del cinema inglese con Julie Christie e Alan Bates, negli anni 60. Bathsebah Everdene è una ragazza di campagna, cresciuta dagli zii, che rifiuta la proposta di matrimonio del fittavolo benestante Gabriel Oak, che pur le piace, per non divenire proprietĂ  di nessuno e resistere in un ideale d’indipendenza che per la societĂ  vittoriana non è certo la norma. Per un rovescio di fortune, Bathshebah si trova in seguito a dirigere una fiorente fattoria, mentre Gabriel lavora al suo servizio come pastore. Dai campi, lui la vedrĂ , negli anni, resistere anche alla corte e alla protezione del ricco vicino Bolwood e cedere invece al desiderio per l’arrogante tenente Troy. Fino alla loro seconda occasione.

Due sono i film in cartellone al Multisala Italia di Montebelluna. Alle 15.40 e alle 19.35 verrĂ  proiettato Giotto, l’amico dei pinguini (Commedia, Australia 2015, 95’) di Stuart McDonald. Basato su una storia vera, il film racconta la storia di Giotto, bellissimo e dolcissimo pastore maremmano. Nella fattoria in cui vive Giotto ha il compito di di fare la guardia alle galline. Ma in realtĂ  proprio non gli riesce, tuttavia è un eccellente combinaguai! Ne sanno qualcosa i cittadini di Warrnambool, che dopo la sua ennesima e disastrosa incursione in cittĂ , lo fanno punire da un giudice severo. Giotto viene confinato nel recinto della fattoria, con il divieto assoluto di uscire. Nel frattempo i piccoli pinguini che abitano l’isolotto di fronte alla costa, sono minacciati dai continui attacchi delle volpi che hanno imparato ad attraversare il canale. L’intera cittĂ  è preoccupata per le sorti dei pinguini. Il simpatico pasticcione, così, ha una sola possibilitĂ  per tornare in libertĂ : salvare i suoi piccoli amici pinguini dalle volpi. Alle 17.45 e alle 21.30 si potrĂ  invece assistere a Mustang (Drammatico, Francia 2015, 94’) di Deniz Gamze ErgĂĽven. All’inizio dell’estate, in un remoto villaggio turco, Lale e le sue quattro sorelle scatenano uno scandalo dalle conseguenze inattese per essersi messe a giocare con dei ragazzini tornando da scuola. La casa in cui vivono con la famiglia si trasforma un po’ alla volta in una prigione, i corsi di economia domestica prendono il posto della scuola e per loro cominciano ad essere combinati i matrimoni. Le cinque sorelle, animate dallo stesso desiderio di libertĂ , si sottrarranno alle costrizioni loro imposte.

Infine, il Multisala Melies di Conegliano propone, alle 20.30 e alle 22.30, Pecore in erba (Commedia, Italia 2015, 105’) di Alberto Caviglia, Premio Arca CinemaGiovani Miglior film italiano a Venezia72. Luglio 2006. Leonardo Zuliani è scomparso. Da Trastevere la clamorosa notizia diventa vera e propria emergenza nazionale mentre un innumerevole gruppo di seguaci si accalca davanti alla casa del giovane attivista. La mamma è disperata, il quartiere paralizzato. Alla televisione ogni canale parla di lui, tutte le autoritĂ  esprimono la loro solidarietĂ  alla famiglia. Molti non vogliono crederci, forse sperano sia un’altra delle sue trovate. Genio della comunicazione, fumettista di successo, stilista visionario, scrittore di grido, attivista dei diritti civili: ma chi è veramente Leonardo?

Il costo del biglietto è di 3 euro.
Nel caso di Multisala verificare preventivamente quali proiezioni sono a 3 euro.
La prenotazione dei posti è facoltà riservata alla gestione della sala.
Per informazioni: Fice Tre Venezie
Tel. 049 8750851 www.spettacoloveneto.it
Ufficio Stampa Studio Pierrepi

TTL Staff © redazione@time-to-lose.it - www.time-to-lose.it












Categorie

Archivio