Calendario

San Vito Jazz 2016 – Concerto

San Vito Jazz 2016 – Programma della 10° Edizone. Antico Teatro Sociale Arrigoni di San Vito al Tagliamento. In Friuli Venezia Giulia le occasioni per condividere le buone offerte musicali non mancano: San Vito Jazz ha appena presentato la sua decima edizione – per la direzione artistica di Flavio Massarutto – e propone tre concerti in quel piccolo gioiello che è il Teatro Arrigoni: il 5 marzo il festival esordisce con lo scoppiettante tributo di Paolo Botti ad Alan Lomax; il 12 marzo è la volta del progetto Ultramarine di Daniele D’Agaro e la conclusione spetta a Gabriele Coen – il 20 marzo – con Yiddish Melodies in jazz. Continua anche l’esposizione delle toccanti fotografie di Luca d’Agostino, raccolte sotto il titolo di Jazz Landscapes, sotto la loggia del Municipio.

sabato 5 marzo | ore 21
The Lomax Tapes – La Fabbrica dei Botti

Paolo Botti viola, dobro, banjo
Luca Calabrese tromba
Dimitri Grechi Espinoza sax alto
Edoardo Marraffa sax tenore
Andrea Baronchielli trombone
Tito Mangialajo Rantzer contrabbasso, voce
Zeno De Rossi batteria
ospite Mariangela Tandoi fisarmonica

Il polistrumentista, tra i pochissimi jazzisti dedito alla viola, Paolo Botti ha progettato uno straordinario tributo all’etnomusicologo e intellettuale statunitense Alan Lomax (1915- 2002) recuperando e arrangiando una selezione delle tante musiche da lui registrate in tutto il mondo. Dalle prigioni del Sud degli Stati Uniti alle campagne italiane, dalle musiche di processione spagnole alle danze caraibiche. Un viaggio dove il folclore incontra l’improvvisazione rigenerandosi. Sorprendente, intrigante, necessario.

sabato 12 marzo | ore 21
Daniele D’Agaro – Ultramarine

Daniele D’Agaro clarinetti, sassofoni
Luigi Vitale marimba, vibrafono, balafon
Denis Biason chitarra acustica, banjo
Goran Krmac tuba
Cristiano Calcagnile batteria, percussioni

Un nuovo progetto del vulcanico sassofonista Daniele D’Agaro è di per sé un evento. Lo è ancora di più se si guarda ai musicisti convocati per questo suo quintetto. Cinque tra i migliori improvvisatori con un ventaglio strumentale ricchissimo e inusuale. L’universo sonoro di D’Agaro abbraccia interessi vasti dal jazz alla libera improvvisazione, dai suoni della natura alle suggestioni folk. Un inedito ed entusiasmante percorso in compagnia di uno dei musicisti più felicemente irregolari.

domenica 20 marzo | ore 21
Yiddish Melodies in Jazz – Gabriele Coen

Gabriele Coen sax soprano, clarinetto
Pietro Lussu pianoforte
Marco Loddo contrabbasso
Luca Caponi batteria

Il sassofonista romano Gabriele Coen, unico italiano ad avere inciso due dischi per la prestigiosa Tzadik di John Zorn, ci accompagna alla scoperta dei brani del Klezmer e della canzone Yiddish che sono entrati a far parte del repertorio del Jazz e che sono stati interpretati da maestri come Benny Goodman, Ella Fitzgerald, Billie Holiday. Li ascolteremo in una nuova veste che ne restituisce il fascino del passato e li proietta nel futuro.

Abbonamento € 30
Biglietti Intero € 12 | Ridotto € 10
Ufficio IAT
Piazza del Popolo 33078 | San Vito al Tagliamento
T. 0434 80251 | iat.sanvitoaltagliamento@gmail.com

Info e fonte;
Comune di San Vito al Tagliamento
Ufficio Beni e Attività Culturali
Via Amalteo, 41 | 33078 San Vito al Tagliamento (PN)
T. 0434 833295 | www.comune.san-vito-al-tagliamento.pn.it
Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia
T. 0432 224211 | info@ertfvg.it | www.ertfvg.it

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply