Tags: ,
Categorie: Eventi

Aspettando l’Adunata degli Alpini – Le Mostre dell’Adunata


Aspettando l’Adunata degli Alpini – Le Mostre dell’Adunata

Aspettando l’Adunata degli Alpini a Treviso 2017  – L’Adunata del Piave. Le Mostre dell’Adunata: si inizia dai Legionari Cecoslovacchi inquadrati nell’esercito italiano con il Cappello Alpino sabato 29 aprile.  SarĂ  questa la prima Mostra dell’Adunata del Piave ad essere inaugurata incentro storico a Treviso alle 18.30 nel Portello Sile, spazio espositivo della sezione ANA di Treviso.

La mostra Con la penna nera dal Piave alla Moldava sarĂ  presentata alle ore 17 in Palazzo Giacomelli da Sergio Tazzer presidente del Cedos, Centro di documentazione storica, che ha coordinato l’esposizione; rimarrĂ  aperta tutti i giorni dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 19 fino a domenica 21 maggio. SarĂ  un’occasione preziosa per saperne di piĂą su quei combattenti per la libertĂ  e la rinascita italiane, preludio alla costruzione dello stato Cecoslovacco. Furono prigionieri e volontari inquadrati al comando di ufficiali italiani; a fianco dei soldati regolari scrissero pagine di storia con il loro sangue e il loro sacrificio, con la particolaritĂ  di avere quale riconoscimento il Cappello Alpino, pur senza le caratteristiche che distinguevano i nostri.

Di straordinario prestigio per gli oggetti esposti, alcuni dei quali mai visti dal pubblico, è la mostra che verrĂ  inaugurata sabato 6 maggio alle ore 10.30 in Palazzo dei Trecento: Testimonianze inedite ed evocative della Serenissima, ovvero immagini, ricordi, documenti, dipinti, mappe e molto altro legato alla Repubblica di Venezia dal 1500 alla sua fine. Un modo per far conoscere a tutti gliAlpini d’Italia e ai numerosi visitatori che arriveranno in cittĂ  durante l’Adunata, il nostro patrimonio storico e artistico. L’esposizione sarĂ  visitabile tutti i giorni dalle 9alle 12.30 e dalle 15 alle 19 fino a domenica 21 maggio.

Terzo evento dal titolo evocativo Di qua e di là del Piave in Ca’ Robegan a partire dal sabato 7 maggio. Si tratta di un omaggio a due figure trevigiane di rilievoche vissero una di qua e una di là rispetto al fiume sacro alla Patria. Sono mons.Andrea Giancinto Longhin vescovo di Treviso durante i terribili anni della prima Guerra Mondiale, in cui fu l’unico a non abbandonare i cittadini rimasti nelle propriecase durante i bombardamenti (ricordiamo che il Comune con i suoi uffici andò profugo a Pistoia).

L’altro personaggio è Alessandro Tandura, vittoriese medaglia d’oro al valor militare, primo paracadutista al mondo in azioni di guerra.
La mostra sarà presentata domenica 7 maggio in Palazzo dei Trecento alle 10,30 seguirà alle12 l’inaugurazione in Ca Robegan.
Apertura tutti i giorni dalle 9 alle 12.30 e dalle 15alle 19 fino a domenica 21 maggio.

A Cesare Battisti nella sua poco conosciuta veste di geografo è dedicata la mostra allestita a Palazzo Giacomelli da sabato 6 maggio (inaugurazione ore 16) a domenica 14; apertura tutti i giorni ore 9.30-12.30 e 15-19. Cesare Battisti, politico e geografo in Valsugana è il titolo dell’esposizione curata dall’Associazione Culturale Chiarentana di Levico Terme, in cui si troveranno immagini inedite del grande irredentista nella sua veste di studioso, appassionato della sua terra.

In volo sul fronte è invece il percorso fotografico che propone un confronto delle zone frontaliere, viste dall’alto: immagini di ieri e di oggi dei fronti montani prima edopo Caporetto. Proiezioni nella biblioteca della Sezione ANA di Treviso in Galleria Bailo 10/B da mercoledì 10 a sabato 13 maggio alle ore 10.30-12-16-18.

Infine uno Spazio speciale meritano i ragazzi e i loro linguaggi come il fumetto e l’illustrazione.
La Grande Guerra raccontata ai ragazzi è il titolo della mostra che sarà allestita allo Spazio Paraggi di via Pescatori dal 6 maggio (ore 15) adomenica 14 con apertura ore 9-12.30 e 15-19. Saranno esposte tavole tratte dai seguenti libri:
Da Caporetto alla Vittoria edito dall’ANA (tavole di Luigi Piccatto, autore per Dylan Dog)
La guerra di Piero (tavole di Piero Sandano, Scuola Internazionale di Sarmede)
Scrivila la guerra (tavole di Simona Mulazzani, Premio Andersen 2016)
Lagazuoi – guerra di mine (tavole di Gianni Carino, Palma d’Oro al Salone dell’Umorismo di Bordighera 1986).
Il libro di Piccatto sarà presentato alla stampa giovedì 20 aprile alle ore 16 in Palazzo dei Trecento dal presidente nazionale dell’ANA Sebastiano Favero alla presenza del Capo di Stato Maggiore della Difesa, generale Claudio Graziano.
Ecco un assaggio delle tante iniziative culturali promosse dal Centro Studi delPiave nei giorni dell’Adunata.

Info e fonte; www.treviso2017.it

TTL Staff © redazione@time-to-lose.it - www.time-to-lose.it












Categorie

Archivio