Tags: , ,
Categorie: Eventi

Antica Fiera di San Osvaldo 2015 – Vittorio Veneto


Antica Fiera di San Osvaldo 2015 – Vittorio Veneto

Tutto è pronto per la Fiera di San Osvaldo 2015: l’appuntamento con l’inaugurazione è sabato 11 luglio alle 18.00. Torna con un programma ricchissimo l’Antica Fiera di San Osvaldo, la kermesse estiva che si svolge nel centro storico di Ceneda di Vittorio Veneto a cura dell’Associazione Zheneda guidata da Aldo Bianchi. Dall’11 al 26 luglio i visitatori potranno scegliere tra appuntamenti culturali, enogastronomici, sportivi, con la musica dal vivo e a contatto con la natura al parco Papadopoli e nell’omonima rotonda ex Gil.

La Fiera 2015 scatta sabato 11 luglio alle 18.00 con l’inaugurazione delle quattro mostre che rimarranno aperte tutti i venerdì, sabato e domenica fino a fine luglio dalle 18.00 alle 22.00: l’esposizione fotografica della Grande Guerra 1915/18 a cura di I. Azzalini e G. Visentin che narra per immagini l’entrata in guerra dell’Italia, Caporetto, Austriaci e Tedeschi sulla Linea del Piave e la ferrovia Sacile – Vittorio Veneto; la mostra del ferro battuto con opere che ricordano il primo Conflitto mondiale a cura dei Forgiatori di Marca, la mostra mercato del libro d’autore e scambio del libro antico a cura del Circolo editori e la mostra fotografica sull’antico Egitto (Tempio del faraone Sethi 1). Saranno per l’occasione aperti anche i laboratori di Ceneda Arte e Cultura.

Sabato 11 e domenica 12 luglio il Parco Papadopoli si animerà anche con Live Music in Zeneda: dalle 16.30 a sera concerti di complessi musicali vari in uno scenario suggestivo nel quale troveranno spazio anche le opere degli studenti del Liceo Artistico Munari di Vittorio Veneto.

Venerdì 17 luglio si inizia alle 19.00 con la festa del pesce Chioggia nel regno del Prosecco; alle 21.30 verrà assegnato il primo dei tre premi letterari Lorenzo Da Ponte (librettista di Mozart e maestro divulgatore della lingua italiana in America): un’iniziativa che vuole fare conoscere e valorizzare autori che attraverso le loro opere hanno divulgato la storia e la cultura locale. Nell’occasione il Coro Vittorio Veneto presenterà Canti e Poesie della Grande Guerra 1915/18.
Sabato 18 luglio il programma si apre alle 19.00 con la Festa del pesce; alle 20.30 sarà ricordato il campione sarmedese di ciclismo Vito Favero alla presenza delle autorità e di campioni dell’epoca e con la proiezione di un filmato della Rai. La serata sarà presentata dal giornalista de L’Azione Alessandro Toffoli.
Domenica 19 luglio apertura ancora alle 19.00 con la Festa del pesce; alle 21.00 serata in allegria con gli Stornelli Veneti e seconda consegna del premio letterario Lorenzo Da Ponte.

L’ultimo weekend di fiera si apre venerdì 24 luglio alle 19.00 con la festa del pesce; alle 20.00 serata in allegria con il cabaret degli Stornelli Veneti.
Sabato 25 l’appuntamento è alle 18.00 con la seconda edizione della CronoscalAvis di San Paolo, che partirà da piazza Giovanni Paolo I (iscrizioni entro il 23 luglio al numero 336-422212). Alle 19.00 Festa del pesce e terza consegna del premio letterario Lorenzo Da Ponte; alle 21.00 incontro con Loredana Imperio che parlerà della nascita del Ducato di Ceneda. In contemporanea ci sarà l’investitura del quarto Duca di Ceneda moderno, con intervento musicale.
Domenica 26 luglio si inizia di primissimo mattino: alle 5.00 scatta infatti la Fiera degli uccelli con concorso canoro, rassegna di animali da cortile, bancarelle artigianali, esposizione di macchine d’epoca e La via dei magli. Nella loggia del museo della Battaglia spazio al sesto raduno nazionale dei coltellinai.
Grande novità dell’edizione 2015 dell’Antica Fiera di San Osvaldo sarà il Palio di Ceneda, rappresentazione storica che si svolgerà domenica 26 luglio ma che avrà una doppia introduzione: sabato 18 luglio con una chiacchierata di storia longobarda e sabato 25 luglio con la già citata investitura del nuovo Duca di Ceneda.

Gli eventi della Fiera 2015 si svolgeranno nel parco Papadopoli e all’omonima rotonda, l’edificio che stiamo riempiendo di contenuti culturali spiega il leader dell’Associazione Zheneda Aldo Bianchi, che prosegue: Il programma di questa ottava edizione cerca di coprire un po’ tutti gli ambiti, a partire da quello culturale con le mostre, i canti e le poesie della Grande Guerra, il premio letterario dedicato al nostro Lorenzo Da Ponte e gli approfondimenti sulla storia locale; lo sport con la serata per Vito Favero e la CronoscalAvis, la natura con la Fiera di San Osvaldo vera e propria, l’allegria con la musica e gli Stornelli veneti e la buona cucina con le Serate del buon gusto che ci vedono quest’anno gemellati con Chioggia, il cui pesce si sposerà con il prosecco delle nostre colline.

Tra le novità c’è anche la prima Festa della patata, con degustazioni gratuite tutte le sere di fiera. Di cosa si tratta? Il Comune di Vittorio Veneto ci ha dato la possibilità di piantare patate nell’area Rossi, di fronte al complesso Papadopoli. Le stiamo raccogliendo proprio in questi giorni per offrire ai visitatori degustazioni gratuite che consisteranno in un piattino di patate accompagnate da un assaggio di frittura di pesce di Chioggia. Nei nostri progetti futuri c’è anche quello di vendere le nostre patate e devolvere il ricavato a famiglie cenedesi bisognose.

info e fonte; Associazione Zheneda +393474199367

TTL Staff © redazione@time-to-lose.it - www.time-to-lose.it












Categorie

Archivio