Tags: ,
Categorie: Eventi

Cinema Estate 2016 – Rassegna di Cinema all’aperto


Cinema Estate 2016 – Rassegna di Cinema all’aperto

Cinema Estate 2016 – Rassegna di Cinema all’aperto su grande schermo nelle sere di luglio e agosto, con inizio proiezioni alle ore 21:15, organizzata da Arci Treviso in collaborazione con la Provincia di Treviso ed ospitata nei Comuni di Treviso, Paese, Roncade, Spresiano, Vittorio Veneto. Ingresso: € 4,50 Intero, € 4,00 ridotto per: ragazzi fino a 12 anni, Arci 2016, Anspi, Agis, Coop Adriatica e adulti sopra i 65 anni.

Treviso, Oratorio Aurora
(In caso di maltempo, proiezioni presso il Cinema Teatro Aurora)
Biglietto intero: € 4,50 – Biglietto ridotto: € 4,00 (ragazzi fino a 12 anni, adulti sopra i 65 anni, Agis, Anspi, Coop, Arci 2016)

Lunedì 18 luglio
IL PONTE DELLE SPIE
di Steven Spielberg, con Tom Hanks (142’, USA, 2015). Drammatico/Thriller/Storico.
Storia di James Donovan, un famoso avvocato di Brooklyn, che si ritrova al centro della Guerra Fredda quando la CIA lo ingaggia per negoziare a Berlino il rilascio di un pilota statunitense abbattuto nei cieli dell’Unione Sovietica mentre volava a bordo di un aereo spia.

Martedì 19 luglio
IL CASO SPOTLIGHT
di Thomas McCarthy, con Michael Keaton (129’, USA, 2015). Drammatico.
Il film racconta la storia del gruppo di giornalisti investigativi Spot light del Boston Globe. Quando il neodirettore incarica il team di indagare sulla notizia di cronaca di un prete locale accusato di abuso sessuale, emerge sempre con maggiore evidenza che l’insabbiamento dei casi è molto più esteso di quanto si potesse immaginare.

Giovedì 21 luglio
WOMAN IN GOLD
di Simon Curtis, con Helen Mirren, Ryan Reynolds, (109’, USA, Gran Bretagna, 2015). Drammatico.
Maria, è un’ebrea fuggita da Vienna poco dopo l’arrivo dei nazisti che, saccheggiando la sua abitazione, trafugarono un prezioso quadro di Gustav Klimt, la Donna in Oro. Cinquant’anni dopo, Maria, con l’aiuto di un giovane avvocato, decide di sfidare le autorità austriache per chiedere che le venga restituito ciò che era suo.

Venerdì 22 luglio
YOUTH
di Paolo Sorrentino, con Michael Caine, Harvey Keitel (127’, Italia, Svizzera, Gran Bretagna, 2015). Drammatico.
Il film si svolge in un elegante albergo ai piedi delle Alpi dove Fred e Mick, due vecchi amici alla soglia degli ottant’anni, trascorrono una vacanza primaverile. Mentre Mick si affanna a concludere la sceneggiatura del suo ultimo film, Fred, compositore e direttore d’orchestra, ha abbandonato il suo lavoro. Ma c’è chi vuole a tutti i costi ascoltare la sua musica.

Domenica 24 luglio
YOUNG EUROPE – INGRESSO LIBERO E GRATUITO
di Matteo Vicino, con Victoria Oberli (88’, Italia 2012). Drammatico.
Quattro ragazzi vivono la drammatica esperienza di un incidente stradale che cambierà per sempre la loro vita. Girato in Italia, Francia, Irlanda e Slovenia, prodotto dalla Polizia di Stato e co-finanziato dalla Commissione europea, il film vuole sensibilizzare i ragazzi a guidare in modo più prudente. Istituzioni, produttori e regista hanno rinunciato a qualsiasi tipo di sfruttamento economico per mostrare il film a più persone possibili. Miglior Regia al Milano Film Festival 2012.

Lunedì 25 luglio
PERFETTI SCONOSCIUTI
di Paolo Genovese, con Valerio Mastrandrea (96’, Italia, 2016). Commedia/Drammatico.
Ognuno di noi ha tre vite: una pubblica, una privata e una segreta. Nel corso di una cena tra amici, si decide di iniziare un gioco: tutti dovranno mettere il proprio cellulare sul tavolo per far ascoltare pubblicamente telefonate e messaggi. Si scoprirà che non sempre conosciamo le persone a noi vicine.

Martedì 26 luglio
DIO ESISTE E VIVE A BRUXELLES
di Jaco Van Dormael, con Catherine Deneuve (115’, Belgio, Francia, 2015). Commedia.
Commedia surreale in cui Dio vive a Bruxelles. Sulla terra, però, Dio è un vigliacco, con una morale meschina. È odioso anche con sua figlia che un giorno decide di ribellarsi, entra nel computer del padre e fa sapere al mondo intero la data della morte di ognuno. Improvvisamente tutti cominciano a pensare a cosa fare nel tempo che hanno ancora a disposizione.

Mercoledì 27 luglio
GLI ULTIMI SARANNO ULTIMI
di Massimiliano Bruno, con Paola Cortellesi, Alessandro Gassman (102’, Italia, 2015). Commedia/Drammatico.
Il film racconta di Luciana, una donna semplice che sogna una vita dignitosa assieme al marito. Con il coronamento del loro sogno d’amore, però, quando Luciana rimane incinta il suo mondo inizia a perdere pezzi. Senza lavoro, deciderà di reclamare giustizia e i propri diritti di fronte alla persona sbagliata. Film che, tra risate e bugie, racconta le emozioni.

Giovedì 28 luglio
SUFFRAGETTE
di Sarah Gavron, con Carey Mulligan (106’, Gran Bretagna, 2016). Drammatico.
Il film ripercorre la storia delle militanti del primissimo movimento femminista in lotta per il riconoscimento del diritto di voto. Facendo ricorso alla violenza come unica via verso il cambiamento, queste donne sono disposte a perdere il lavoro, la famiglia, i figli e la vita nella battaglia per l’eguaglianza.

Venerdì 29 luglio
IL CONDOMINIO DEI CUORI INFRANTI
di Samuel Benchetrit, con Isabelle Huppert (100’, Francia, 2016). Commedia.
Un palazzo di periferia in un’anonima cittadina francese, un ascensore in panne. Tre incontri improbabili, sei personaggi insoliti – l’aspirante fotografo Sternkowitz, l’infermiera, l’attrice in pensione Jeanne, il giovane Charly, l’astronauta McKenzie e la signora Hamida – che si troveranno uniti nella tenerezza, nel rispetto e nella compassione.

Lunedì 1 agosto
L’ABBIAMO FATTA GROSSA
di Carlo Verdone, con Carlo Verdone, Antonio Albanese (112’, Italia, 2016). Commedia.
Antonio Albanese è Yuri Pelagatti, un attore di teatro in crisi per la separazione dalla moglie. Carlo Verdone è Arturo Merlino, un investigatore squattrinato che vive a casa della vecchia zia. Yuri vuole le prove dell’infedeltà della ex-moglie e assume Arturo credendolo un super-investigatore. Per una serie di errori i due si ritroveranno in possesso di una valigetta contenente un milione di euro che causerà una serie di guai e di rocambolesche avventure.

Martedì 2 agosto
AVE, CESARE!
di Ethan e Joel Cohen, con Josh Brolin, George Clooney, Scarlett Johansson (105’, USA, 2016). Commedia.
Eddie Mannix è un fixer e il suo lavoro consiste nel tenere lontane dagli scandali le star che lavorano ai film di un grande Studio hollywoodiano. La situazione si complica quando il protagonista di un film peplum viene rapito da un gruppo di ferventi comunisti. O lo studio è pronto a sborsare oltre 100.000 dollari o possono scordarsi la loro gallina dalle uova d’oro.

Mercoledì 3 agosto
FUOCOAMMARE
di Gianfranco Rosi, con Gianfranco Rosi (108’, Italia, Francia, 2016). Documentario.
Gianfranco Rosi si è trasferito per più di un anno sull’isola di Lampedusa, facendo esperienza di cosa vuol dire vivere sul confine più simbolico d’Europa, raccontando i diversi destini di chi sull’isola ci abita da sempre, i lampedusani, e di chi ci arriva per andare altrove, i migranti. Questi sono i testimoni a volte inconsapevoli, a volte muti, a volte partecipi, di una tra le più grandi tragedie umane dei nostri tempi.

Giovedì 4 agosto
LA FAMIGLIA BELIER
di Eric Lartigau, con Karin Viard, François Damiens (104’, Francia, 2015). Commedia.
Tutti i componenti della famiglia Belier sono sordomuti tranne Paula, la primogenita di sedici anni. Paula è un’interprete indispensabile per i genitori e il fratello minore. Un giorno, spinta dal suo insegnante di musica che ha scoperto il suo dono per il canto, decide di fare le selezioni per una nota scuola di canto parigina. Una scelta di vita che significherebbe l’allontanamento dalla sua famiglia e un passaggio inevitabile all’età adulta.
Paese, Villa Panizza
INGRESSO GRATUITO

Martedì 19 luglio
SIGNORE E SIGNORI
di Pietro Germi con Moira Orfei, Nora Ricci, Carlo Bagno. (120’, Italia, 1965). Commedia.
Il film, ambientato a Treviso, racconta tre storie ambientate in una cerchia di amici. La prima tratta della simulata impotenza di un dongiovanni. Nella seconda, un modesto impiegato di banca, afflitto da una moglie insopportabile, sogna di prendere il volo con una compiacente cassiera di un bar. Nell’ultima, una ragazzotta di campagna scende in città per delle compere e incappa in un giro di dongiovanni locali che ne profittano.

Martedì 26 luglio
NON SPOSATE LE MIE FIGLIE
di Philippe de Chauveron, con Ary Abittan (97’, Francia 2014).
Claude e Marie sono una coppia borghese, cattolica e conservatrice che ha allevato quattro figlie secondo i principi di tolleranza e integrazione. Il destino però li mette a dura prova. La primogenita decide di sposare un musulmano, la seconda un ebreo e la terza un cinese. Le speranze di assistere a un matrimonio tradizionale vengono riposte sulla figlia minore.

Martedì 2 agosto
IL PONTE DELLE SPIE
di Steven Spielberg, con Tom Hanks (142’, USA, 2015). Drammatico/Thriller/Storico.
Storia di James Donovan, un famoso avvocato di Brooklyn, che si ritrova in piena Guerra Fredda quando la CIA lo ingaggia per negoziare a Berlino il rilascio di un pilota statunitense abbattuto nei cieli dell’Unione Sovietica a bordo di un aereo spia.
Roncade, Giardino della Biblioteca
(In caso di maltempo, proiezioni presso la sala consiliare via San Rocco)
INGRESSO GRATUITO

Lunedì 18 luglio
L’ABBIAMO FATTA GROSSA
di Carlo Verdone, con Carlo Verdone, Antonio Albanese (112’, Italia, 2016). Commedia.
Antonio Albanese è Yuri Pelagatti, un attore di teatro in crisi per la separazione dalla moglie. Carlo Verdone è Arturo Merlino, un investigatore squattrinato che vive a casa della vecchia zia. Yuri vuole le prove dell’infedeltà della ex-moglie e assume Arturo credendolo un super-investigatore. Per una serie di errori i due si ritroveranno in possesso di una valigetta contenente un milione di euro che causerà una serie di guai e di rocambolesche avventure.

Lunedì 25 luglio
MINIONS
di Kyle Balda, Pierre Coffin, con le voci di Luciana Littizzetto, Fabio Fazio, Alberto Angela (91’, USA, 2015).
La storia dei Minion inizia all’alba dei tempi. I Minion si evolvono attraverso i secoli, al servizio del più spregevole dei padroni, dal T-Rex a Napoleone. Ora però i Minion si sono
ritrovati senza qualcuno da servire e sono caduti in una profonda depressione. Un trio di Minion si imbarca in un viaggio emozionante che li condurrà a Scarlet Overkill, la prima super-cattiva al mondo, dove affronteranno la sfida più grande: salvare la loro specie.
Spresiano, Parco Villa Giustiniani
(In caso di maltempo, proiezioni presso Centro Sociale di Spresiano)
Biglietto intero: € 4,50 – Biglietto ridotto: € 4,00 (ragazzi fino a 12 anni, adulti sopra i 65 anni, Agis, Anspi, Coop, Arci 2016)

Venerdì 15 luglio
L’ABBIAMO FATTA GROSSA
di Carlo Verdone, con Carlo Verdone, Antonio Albanese (112’, Italia, 2016). Commedia.
Antonio Albanese è Yuri Pelagatti, un attore di teatro in crisi per la separazione dalla moglie. Carlo Verdone è Arturo Merlino, un investigatore squattrinato che vive a casa della vecchia zia. Yuri vuole le prove dell’infedeltà della ex-moglie e assume Arturo credendolo un super-investigatore. Per una serie di errori i due si ritroveranno in possesso di una valigetta contenente un milione di euro che causerà una serie di guai e di rocambolesche avventure.

Venerdì 22 luglio
NON ESSERE CATTIVO
di Claudio Caligari con Luca Marinelli, Silvia d’Amico. (100’, Italia, 2015). Drammatico.
1995, Ostia. Vittorio e Cesare hanno poco più di vent’anni e non sono solo amici da sempre, sono fratelli di vita. Dopo una vita di eccessi, Vittorio col tempo inizia a desiderare una vita diversa: incontra Linda e prende le distanze da Cesare. Si ritrovano qualche tempo dopo e Vittorio cerca di coinvolgere l’amico in un lavoro stabile. Ancora una volta però il richiamo della strada avrà la meglio sui propositi di Cesare.

Venerdì 29 luglio
PERFETTI SCONOSCIUTI
di Paolo Genovese, con Valerio Mastrandrea (96’, Italia, 2016). Commedia/Drammatico.
Ognuno di noi ha tre vite: una pubblica, una privata e una segreta. Nel corso di una cena tra amici, si decide di iniziare un gioco: tutti dovranno mettere il proprio cellulare sul tavolo per far ascoltare pubblicamente telefonate e messaggi. Si scoprirà che non sempre conosciamo le persone a noi vicine.
Vittorio Veneto, Parco Papadopoli
Biglietto intero: € 4,50 – Biglietto ridotto: € 4,00 (ragazzi fino a 12 anni, adulti sopra i 65 anni, Agis, Anspi, Coop, Arci 2016)

Lunedì 18 luglio
IL CIELO PUÒ ATTENDERE – Ingresso unico € 4,00
di Ernst Lubitsch, con Gene Tierney, Don Ameche, Charles Coburn (112′, USA 1943). Commedia/Fantastico.
Alla sua morte, Henry Van Cleve si ritrova a dover tirare le somme della sua vita dinanzi a Mefistofele. Nato in una famiglia ricca, i genitori fanno a gara per viziarlo. A quindici anni,
una giovane cameriera francese lo inizia all’amore, trasformandolo in un viveur senza remore. A ventisei anni, l’incontro con Martha, promessa sposa di suo cugino, cambia la sua esistenza. Innamoratosi fulmineamente, la convince a rinunciare a un matrimonio infelice per sposare lui. Marito e moglie vivono un’esistenza felice, amandosi teneramente, fino alla morte prematura di Martha. A quel punto, vedovo e cinquantenne, Henry riprende la vita dissoluta dell’adolescenza, fino a quando, inchiodato a letto, muore tra le braccia di una splendida infermiera. Alla fine del racconto, neanche Mefistofele sa se ad Henry spetta l’inferno o il paradiso.

Giovedì 21 luglio
GLI ULTIMI SARANNO ULTIMI
di Massimiliano Bruno, con Paola Cortellesi, Alessandro Gassman (102’, Italia, 2015). Commedia/Drammatico.
Il film racconta di Luciana, una donna semplice che sogna una vita dignitosa assieme a suo marito. Con il coronamento del loro sogno d’amore, però, quando Luciana rimane incinta il suo mondo inizia a perdere pezzi. Senza lavoro, deciderà di reclamare giustizia e i propri diritti di fronte alla persona sbagliata.

Lunedì 25 luglio
VIA DALLA PAZZA FOLLA
di Thomas Vinterberg, con Carey Mulligan, Matthias Schoenaerts (119′, USA, Gran Bretagna 2015). Drammatico.
Bathsheba, inquieta e indipendente giovane donna, eredita la fattoria dallo zio. Acquisita l’autonomia economica – fatto straordinario per una donna dell’epoca Vittoriana -, Bathsheba diventa oggetto dell’attenzione di tre pretendenti assai diversi tra loro: il pragmatico allevatore Gabriel Oak, l’affascinante sergente Francis Troy, noto donnaiolo, e il maturo proprietario terriero William Boldwood. Trascinata in un groviglio di passioni, ossessione e tradimenti, la giovane troverà faticosamente la sua strada verso ciò che desidera veramente.

Giovedì 28 luglio
LA BALLATA DEL BOIA – Ingresso unico € 4,00
di Luis Garcia Berlanga, con Nino Manfredi (95′, Spagna, Italia 1963). Commedia/Drammatico.
José Luis vive in un piccolo paese e lavora alle locali onoranze funebri. Poiché ha sposato Carmen, la figlia del boia, è rassegnato al fatto di dovergli succedere nell’attività. Quando il vecchio Amedeo annuncia il suo pensionamento, José Luis accetta l’incarico per poter avere un appartamento, ma comincia a sperare di non essere mai chiamato ad esercitare quel triste mestiere. Per sua fortuna, il paese è tranquillo e lui può vivere serenamente finché un giorno viene convocato per un’esecuzione a Palma di Mallorca. Trascinato sul posto da suo suocero, insieme a moglie e figlioletto, José Luis, colmo di angoscia, vede rifiutare la grazia al condannato e si trova a dover effettuare la prima esecuzione della sua carriera.

A cura di Maurizio Donazzon, Davide Belluco, Samuel Correnti
Info e fonte; Arci Treviso, via Bolzano 3, tel. 0422/410590, mail: treviso@arci.it – www.arcitv.it

TTL Staff © redazione@time-to-lose.it - www.time-to-lose.it












Categorie

Archivio