Eventi

Da Treviso alla Scala – Aperitivi Off 2015 al Comunale Del Monaco

Da Treviso alla Scala – Aperitivi Off 2015 al Teatro Comunale Mario Del Monaco di Treviso domenica 13 dicembre ore 11.00 nel Foyer del Teatro. Ospiti Chiara Isotton e Nadia Nigris racconteranno il più grande teatro del mondo. Ingresso libero. Da Treviso alla Scala. Dal Teatro Comunale al tempio della lirica internazionale: due storie partite da Treviso e arrivate al più grande teatro del mondo. Nadia Nigris, moglianese, oggi vicedirettore dell’Accademia della Scala racconterà come si formano i talenti della lirica nella più prestigiosa scuola del mondo. Chiara Isotton, soprano bellunese, ex allieva del Conservatorio di Venezia, già semifinalista al concorso Toti dal monte di Treviso e poi punta di diamante dell’accademia della Scala, racconterà la sua esperienza e i primi passi nel mondo dello star system della lirica.

Sia per Nadia, sia per Chiara, la provincia è stata un’ottima palestra e il teatro di tradizione un luogo per mettere a frutto esperienza. Le loro due storie, dietro le quinte e davanti al pubblico, a sostenere ed incoraggiare il talento e a portare emozioni alle platee, ci raccontano un modo squisitamente femminile di vivere l’universo dell’opera.
Come di consueto, poi, il pubblico potrà chiacchierare con gli artisti al Ridotto durante l’aperitivo.

Torna, per il terzo anno, Oltre la scena, la stagione nella stagione. Storie, dialoghi, incontri intorno al cartellone della lirica al Teatro Comunale ideati e coordinati da Elena Filini in un’inedita partnership che vede insieme Comune di Treviso (Assessorato alla Cultura) Teatri e Umanesimo Latino Spa, Fondazione Benetton Studi Ricerche, Conservatorio Agostino Steffani.
L’obiettivo è quello di raccontare il Teatro che non si vede, arrivare a chi non avrebbe immaginato di mettervi piede e dare voce ai protagonisti quando il sipario è calato.

Nadia Nigris si è diplomata in pianoforte presso il Conservatorio di Musica A. Buzzolladi Adria e ha presto maturato significative esperienze nell’ambito della formazione, dell’organizzazione e dell’editoria musicale, collaborando con enti e istituzioni quali il Teatro Lirico sperimentale ‘A. Belli’ di Spoleto, l’Associazione Concertistica Asolo Musica, la Casa Ricordi, il Teatro Comunale di Treviso, la Fondazione Cini e la Fondazione Levi di Venezia, il Ministero dei Beni Culturali. Dal 2000 lavora per l’Accademia Teatro alla Scala di cui, dal 2006, è Vice Direttore Generale. È coordinatrice di tutta la progettazione formativa dei corsi dell’Accademia (formazione iniziale, superiore, continua, distance learning e e-learning) e responsabile delle linee di indirizzo dell’attività didattica (progetti di ricerca e sviluppo di metodologie didattiche e approcci pedagogici). Come formatrice ha coordinato percorsi di formazione per musicisti (professori d’orchestra) e percorsi tecnici per operatori multimediali (audio/video).

Chiara Isotton è nata a Belluno; inizia lo studio del canto con Elena Filini presso la sua città; nel 2007, quindi, si diploma presso il Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia e si perfeziona con Renato Bruson presso l’Accademia Chigiana di Siena. Nel marzo 2013 vince il Concorso Comunità Europea promosso dal Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto. È vincitrice, inoltre, di premi nazionali e internazionali, fra cui si citano il Toti Dal Monte di Treviso (borsista alla 39^ edizione), il Concorso Città di Ferrara, il Concorso Velluti di Riviera del Brenta (Secondo Premio) e il Concorso Davorin Jenko di Belgrado (Primo Premio). Frequenta regolarmente corsi di perfezionamento con Renato Bruson e Maria Chiara e Roberto Scandiuzzi e svolge un’intensa attività artistica, spaziando sia nel repertorio di musica sacra sia in quello di musica operistica, in diverse formazioni. Fra i ruoli da lei interpretati si citano
Albina ne La calamità dei cuori di Baldassarre Galuppi, Emilia ne La stanza terrena di Antonio Miari e la Contessa ne Le nozze di Figaro di Wolfgang Amadeus Mozart. Nel 2013 è ammessa all’Accademia di Perfezionamento per Cantanti Lirici del Teatro alla Scala. Nel febbraio 2015 ha debuttato al Teatro alla Scala il ruolo della Sacerdotessa nell’Aida di Verdi.

Il prossimo Aperitivo OFF si terrà domenica 31 gennaio 2016 alle ore 11.00 e prevede la presenza di Renato Balsadonna, direttore del coro del Covent Garden di Londra.
Teatro Comunale Mario Del Monaco di Treviso
Infoline 0422 540480
info e fonte; Teatri e Umanesimo Latino S.p.A.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply