Giornata Mondiale della Commedia dell’Arte: Padova Fringe Festival


Giornata Mondiale della Commedia dell’Arte: Padova Fringe Festival

VIII Giornata Mondiale della Commedia dell’ArtePadova Fringe Festival; nei giorni 24, 25 e 26 febbraio 2017. Si celebrerà il 25 febbraio in tutto il mondo la VIII Giornata Mondiale della Commedia dell’Arte. È una manifestazione nata nel 2010 ad opera del SAT, l’associazione che riunisce gli operatori di Commedia dell’Arte, con l’obiettivo di promuovere la conoscenza di questo linguaggio teatrale universale.

locandina_2017

L’Accademia del teatro in lingua veneta, diretta da Luisa Baldi, per il terzo anno consecutivo coordinerà gli eventi che si svolgono nel centro storico di Padova: il Padova Fringe Festival al quale partecipano compagnie di giovani attori italiane e straniere, un workshop sulla creazione della maschera in cuoio e uno spettacolo della nota attrice Nora Fuser.
In aggiunta un incontro con docenti universitari che sono specializzati nello studio e ricerca sulle tecniche espressive della Commedia dell’Arte.

Venerdi 24 Febbraio 2017
Sala Rossini Del Caffé Pedrocchi ore 18.30 (ingresso libero)
Inaugurazione della VIII Giornata Mondiale della Commedia dell’Arte

Saluto delle Autorità e presentazione del programma.
Presentazione del dvd dell’edizione 2016 della Giornata Mondiale a cura di Toni Andreetta, docente dell’Università di Padova.
A seguire, in collaborazione e con il patrocinio dell’Università di Padova, Paola degli Esposti, docente dell’ Ateneo presenterà un breve intervento sulla Commedia dell’Arte di Simona Brunetti, docente all’Università di Verona ed esperta di Commedia dell’Arte.

Venerdí 24 Febbraio 2017
Piazza Dei Signori – Loggia Della Gran Guardia
ore 15.30 con replica alle ore 16.45 (ingresso libero)
Compagnia Sasiski! di Roma
La Riscossa Delle Streghe

con Vincenzo Cirao, Maurizio Lucà, Sabrina Sacchelli e Viviana Simone
Regia di Massimiliano Cutrera
L’emancipazione femminile e la difesa dei diritti delle donne sono i temi portanti di questo canovaccio che vede protagoniste Lucrezia, moglie di Pantalone de’ Bisognosi e Clelia, loro figlia. Con una serie di inganni, magie ed artifici Pantalone sarà portato ad accettare che le donne, come gli uomini, hanno diritto di lavorare, votare, andare in giro a testa alta e a volto scoperto in tutte le nazioni del mondo.

Caff̩ Pedrocchi РPlateatico
ore 15.30 con replica alle ore 16.45 (ingresso libero)
Muré Teatro di Pescara
Vita Da Polli

con Francesca Camilla D’Amico, Paolo Diodato, Marcello Sacerdote
Regia di Antonio Fava
Il Capitano, ospite fisso, permanente e non pagante, dorme mentre
Zezza e Pulcinella, moglie e marito, stendono i panni. Capitano sogna che la bella Rutgarda è prigioniera del perfido Skatar. Bisogna partire, liberarla. Capitano e Pulcinella partono. Il viaggio non è privo di intoppi ma anche le soddisfazioni non mancano, specie all’Hostaria del Pollo Felice, serviti dalla bella Olivetta. Al Castello di Skatar trovano il servo Scapino che in qualche modo li aiuta. Ma la realtà che trovano è ben diversa dai sogni del Capitano…

Piazza Della Frutta
ore 15.30 con replica alle ore 16.45 (ingresso libero)
Circomare Teatro di Orte (Viterbo)
La Storia Di Ahmed

con Alessandra Cappuccini, Mario Umberto Carosi, Luisssa Ciavattini, Andrea Onori
Regia di Mario Umberto Carosi
Favola moderna dove il protagonista è Ahmed un Arlecchino dei nostri
tempi, un immigrato che giunto in Italia per lavorare incontra tante difficoltà che lui affronta con tanto spirito di sacrificio e sempre con il sorriso.

Sabato 25 Febbraio 2017
Piazza Dei Signori – Loggia Della Gran Guardia
ore 15.30 con replica alle ore 16.45 (ingresso libero)
Theatre De La Semeuse di Nizza (Francia)
Il Meraviglioso Viaggio Di Marco Polo

con Guillaume Ellena, Francesca Frassanito, Alessio Brains-Vercelli, Vannina Strobino
Regia di Frédéric Rey
Partito da Venezia il giovane mercante Marco Polo si incammina alla scoperta del continente asiatico per ordine del più potente sovrano del mondo: l’imperatore mongolo Kublai Kan.
Sulla strada che porta da Venezia alla Cina, attraversando la Persia e anche l’India, Marco Polo descrive gli usi e costumi che osserva ma anche le avventure rocambolesche alle quali sopravvive. Questo libero riadattamento ci trasporta sulla strada del più grande viaggiatore di tutti i tempi.

Caff̩ Pedrocchi РPlateatico
ore 15.30 con replica alle ore 16.45 (ingresso libero)
Asociación Galega De Commedia Dell’arte, Indignati di Galicia (Spagna)

Don Giovanni con Aldán Dacosta, Sergio Alfonso, Nando Llera, Raquel Sánchez, Gabriella Modesto, Nely Quintela, Ana Cebrián, Paula Pier, Pablo Carrera, Raquel Ferraz
Regia di Nando Llera
Lo spettacolo è una parodia del famoso mito di Don Juan Tenorio di José Zorrilla. La figura di Don Giovanni si è costituita come il simbolo del piacere terreno, dell’amore insaziabile, della rivolta della carne e dei suoi istinti contro ogni legge umana e divina e contro lo stesso spirito.

Piazza Della Frutta
ore 15.30 con replica alle ore 16.45 (ingresso libero)
Compagnia Equivochi di Macherio (Monza)
In Viaggio Con I Comici

con Francesco Bossi, Beatrice Marzorati e Davide Scaccianoce
Regia di Davide Scaccianoce
Rodolfo e Beatrice insieme al povero attore Fulgenzio scoprono
improvvisamente di trovarsi nel futuro. I commedianti decidono di esibirsi, ma molti spettatori non conoscono la commedia dell’arte. Tra un lazzo e l’altro, la compagnia presenterà quindi le maschere, gli autori e la storia della commedia dell’arte.

Domenica 26 Febbraio 2017
Sala Dei Giganti, Palazzo Liviano, Università Di Padova

Ingresso a pagamento- biglietto € 10
studenti fino a 19 anni € 5
ore 16.30
Officina-laboratorio sulla costruzione della maschera in cuoio di e con Giorgio De Marchi
Esposizione di alcune maschere realizzate da Giorgio De Marchi
ore 17.30
Le Favole Del Cunto
Spettacolo tratto da Lo cunto de li cunti
di Giambattista Basile di e con Nora Fuser
Maschere e scene di Giorgio De Marchi
Costumi di Giacomo Sega
È una ricerca che parte dalla Commedia
dell’Arte per arrivare al Teatro Popolare di innovazione. L’opera Lo Cunto de li Cunti overo lo trattenemiento de’ peccerille di Giambattista Basile è il più antico, il più ricco e il più caratteristico fra tutti i libri di fiabe popolari.
È’ prevista la partecipazione di alcune classi di Istituti Superiori di Padova.

Info e fonte; www.accademiateatroveneto.it

TTL Staff © redazione@time-to-lose.it - www.time-to-lose.it












Categorie

Archivio