Tags: ,
Categorie: Eventi

Giugno Antico in Casa Cozzi – Trio New Landscapes


Giugno Antico in Casa Cozzi – Trio New Landscapes

Festa d’estate; Quando l’alba in Oriente – Omaggio a Claudio Monteverdi Concerto del Trio New Landscapes, domenica 18 giugno ore 20:45. Gli appuntamenti di Giugno Antico, proposti nell’ambito del progetto Musica antica in casa Cozzi, organizzato dalla Fondazione Benetton e da almamusica433, si concludono domenica 18 giugno alle ore 20.45 con la ormai consueta Festa d’estate nel giardino di casa Luisa e Gaetano Cozzi a Zero Branco (Treviso). Una serata conviviale per celebrare la Festa Europea della Musica e, quest’anno, i 450 anni della nascita di Claudio Monteverdi.

L’apprezzatissimo Trio New Landscapes, ovvero Silvia Rinaldi, violino barocco, Luca Chiavinato, liuto barocco, colascione e oud, Francesco Ganassin, clarinetto basso, proporrĂ  il concerto Quando l’alba in Oriente – Omaggio a Claudio Monteverdi.

Il Trio concentra la sua ricerca sulle possibilità espressive di una formazione cameristica inedita, in cui convivono strumenti di tradizioni e provenienze completamente differenti e musicisti di diversa estrazione. La musica barocca, la musica contemporanea, l’improvvisazione, le composizioni originali dei musicisti del Trio diventano possibili declinazioni di un unico modo di concepire la musica: la ricerca di un suono e di un gesto equilibrati ed evocativi. I tre musicisti, la cui apertura e curiosità sono forse la caratteristica saliente, provengono da esperienze ricche e varie, dalla musica antica al jazz, dalla musica tradizionale alle sonorità contemporanee. Ma non è la contaminazione il fulcro dell’ensemble, piuttosto la naturalezza del suonare insieme, cercando i tratti comuni di un linguaggio universale. Aprirà la serata Edward Szost, miglior diplomato in liuto in Italia nel biennio 2016-2017, vincitore della borsa di studio Nicoletta Menegaldo, promossa da almamusica433.

Al termine dello spettacolo il pubblico potrĂ  condividere un momento conviviale insieme agli artisti.

Silvia Rinaldi, violino barocco
Veneziana, appassionata delle arti, studia danza classica, divenendo poi musicista.
Suona il violino barocco nei piĂš importanti ensemble barocchi (Europa Galante, Accademia Bizantina, Musica ad Rhenum, Ensemble Matheus ecc) tenendo concerti in tutto il mondo (Concertgebow di Amsterdam, Wiener Konzerthaus, Rikonsenter di Stoccolma, Museum of Contemporary Art di San Diego, Lincoln Center di New York ecc). Incide per le case discografiche Virgin Veritas, Dynamics, Deutsche Harmonia Mundi, Virgin Classic, Naive, Deutsche Grammophon.

Luca Chiavinato, liuto barocco, colascione e oud

Inizia gli studi con la chitarra classica, per dedicarsi poi al liuto e agli strumenti a pizzico della tradizione europea tra ‘500 e ‘700, e in seguito all’oud. Come solista, al liuto barocco, tiene concerti in tutto il mondo (Bunka Shutter Tokyo, Chulalongkorn University Bangkok, Teatro Ludovy Cracovia, Università di Strasburgo ecc.). Come continuista collabora con Ensemble Vvox, Modo Antiquo, Oficina Musicum e altri. All’attività di solista affianca quella compositiva, in particolare curando le musiche di scena di numerose produzioni teatrali.

Francesco Ganassin, clarinetto basso
Attivo in vari ensemble a cavallo tra jazz e musica contemporanea (Rituali, Radici, Eptagroove, Ottomani ecc.) è direttore e arrangiatore dell’Orchestra Popolare delle
Dolomiti, e dal 2003 fa parte di Calicanto, gruppo di punta sulla scena europea della world music. Scrive musiche per il teatro (L. Curino, T. Carrara, E. Cavazzoni ecc). Incide oltre venti cd e tiene concerti ai piĂš importanti festival europei (Kaustinen Music Festival, Tradicionarius Barcelona, Nuoro Jazz, Musikfestspiele Potsdam Sanssouci, MITO, Biennale Teatro Venezia ecc.).

Ingresso su invito a offerta responsabile.
Casa Luisa e Gaetano Cozzi, via Milan 41, Zero Branco, Treviso.
Per informazioni: Fondazione Benetton Studi Ricerche, tel. 0422 5121, www.fbsr.it

TTL Staff © redazione@time-to-lose.it - www.time-to-lose.it












Categorie

Archivio