Tags: ,
Categorie: Eventi

I martedì al cinema a 3 euro a Treviso e provincia


I martedì al cinema a 3 euro a Treviso e provincia

La Regione Veneto per il Cinema di Qualità 2015 – Al cinema a 3 euro. Terzo appuntamento della rassegna martedì 17 novembre a Treviso e provincia nelle sale cinematografiche aderenti alla Fice. I martedì al cinema. Tutti i martedì di novembre, I martedì al cinema porteranno nelle sale opere cinematografiche d’autore che saranno fruibili al pubblico al costo ridotto di tre euro. Ogni settimana sarà possibile verificare quali opere sono in programmazione a tre euro sul sito sul sito internet www.spettacoloveneto.it

Doppio appuntamento al Multisala Corso di Treviso che, alle 17.30 e 20.00, offre la possibilità di assistere a tre euro al pluripremiato film La vita è facile ad occhi chiusi (Commedia, Spagna 2014, 104’) di David Trueba, opera che ha collezionato nel 2014 ben sei Premi Goya per Miglior Film, Regista, Attore Protagonista, Attrice Rivelazione, Sceneggiatura Originale e Colonna Sonora. Spagna, 1966. Un professore che usa le canzoni dei Beatles per insegnare l’inglese ai suoi alunni viene a conoscenza che John Lennon è in Almeria (Andalusia) per girare un film. Deciso a conoscerlo, intraprende un viaggio in macchina verso il Sud, e lungo il percorso fa salire in macchina un ragazzo di 16 anni, fuggito di casa, e una giovane ragazza di 21 che pure sembra scappare da qualcosa. Tra i tre nascerà un’amicizia indimenticabile. Alle 17.30 e 22.00 iniziano, inoltre, le proiezioni della commedia Matrimonio al Sud (Italia, 2015, 100’) di Paolo Costella. Lorenzo Colombo è un cumenda milanese proprietario di una ditta di salumi che odia i meridionali. Pasquale Caprioli abita nel paesino campano San Valentino a Mare, fa il pizzaiolo e pensa che al nord siano tutti polentoni. Peccato che i rispettivi figli, il milanese Teo e la campana Sofia, si incontrino in un’università di Trento e decidano di sposarsi. E poiché il matrimonio più meridionale dei matrimoni meridionali verrà ovviamente celebrato al sud, i Colombo si trasferiscono lì e iniziano una schermaglia con i Caprioli che proseguirà per tutta la durata dei preparativi.

Sempre a Treviso, il Multisala Edera propone, alle 17.30, 20.00 e 22.15, Via dalla pazza folla (Drammatico, USA, Gran Bretagna 2015, 119’) di Thomas Vinterberg. Tratto da un famosissimo romanzo inglese dell’800 dallo stesso titolo, il film è la seconda versione cinematografica dopo il precedente classico del cinema inglese con Julie Christie e Alan Bates, negli anni 60. Bathsebah Everdene è una ragazza di campagna, cresciuta dagli zii, che rifiuta la proposta di matrimonio del fittavolo benestante Gabriel Oak, che pur le piace, per non divenire proprietà di nessuno e resistere in un ideale d’indipendenza che per la società vittoriana non è certo la norma. Per un rovescio di fortune, Bathshebah si trova in seguito a dirigere una fiorente fattoria, mentre Gabriel lavora al suo servizio come pastore. Dai campi, lui la vedrà, negli anni, resistere anche alla corte e alla protezione del ricco vicino Bolwood e cedere invece al desiderio per l’arrogante tenente Troy. Fino alla loro seconda occasione.

Spostandosi in provincia, il Cinema Cristallo di Oderzo alle 20.00 e alle 22.00, propone la visione di Dove eravamo rimasti (Drammatico, USA 2015, 100’) di Jonathan Demme. Ricki Rendazzo, rockstar cinquantaquattrenne, si esibisce con la band The Flash in un locale nella San Fernando Valley, frequenta il suo chitarrista Greg ma ha paura di impegnarsi quando la chiamata dell’ex marito Pete la informa che la figlia Julie attraversa un momento difficile dopo che il marito Max l’ha lasciata per un’altra donna. Spinta da un inedito istinto materno, Ricki parte alla volta di Chicago per sostenere Julie ma ad attenderla c’è solo un grande senso di distacco e disprezzo. Dopotutto, anni prima proprio Ricki aveva lasciato la famiglia per inseguire la carriera e ora riallacciare le fila di una vita familiare non è affatto semplice.

Tre, invece, sono i film in cartellone al Multisala Italia di Montebelluna. Alle 15.40 e alle 21.55 verrà proiettato Io e lei (Commedia, Italia 2015, 97’) di Maria Sole Tognazzi. Federica e Marina vivono insieme da diversi anni. Vengono da percorsi diversi, hanno caratteri e modi di vita differenti, discutono e si amano discutendo come tutte le coppie del mondo. La loro storia d’amore è a un punto di svolta. Proprio quando Marina pensa che ormai si possano considerare una coppia stabile, Federica mossa da una serie di accadimenti entra in crisi. E comincia a porsi delle domande. Con chi vorrebbe dividere la propria vita? Chi è che ama veramente? E lei davvero, chi è? Una commedia d’amore vera, passionale, quotidiana e molto combattuta, come una piccola battaglia in cui vince solo chi sa lottare per la felicità. L’appuntamento alle 17.30 e alle 17.40 è invece con Io che amo solo te (Drammatico, Italia 2015, 102’) di Marco Ponti con Riccardo Scamarcio e Laura Chiatti. Il film è la storia di un matrimonio e di due amori. Ninella ha cinquant’anni e un grande rimpianto: da giovane amava follemente don Mimì, ma i loro sogni di matrimonio vennero spezzati dall’avversione della ricca famiglia di lui. Ora il destino le fa un regalo inaspettato: sua figlia Chiara si fidanza proprio con Damiano, il figlio dell’uomo che ha sempre sognato, e i due ragazzi decidono di convolare a nozze. Il matrimonio di Chiara e Damiano si trasforma così in un vero e proprio evento per Polignano a Mare, paese bianco e arroccato di uno degli angoli più magici della Puglia. E in un matrimonio del genere può davvero succedere di tutto. Anche l’impossibile. Chiude la programmazione a tre euro di questa settimana, alle 19.40, Padri e figlie (Drammatico, USA, Italia 2015, 116’) di Gabriele Muccino. L’opera racconta una storia d’amore tra un padre e una figlia che vivono a New York City. È un racconto originale che si svolge su due piani paralleli ma lontani nel tempo. La trama infatti si sposta avanti e indietro tra gli anni ‘80, il periodo in cui Jake Davis, romanziere premio Pulitzer rimasto vedovo, lotta contro un serio disturbo mentale mentre cerca di crescere nel miglior modo possibile la figlioletta Katie di 5 anni. 25 anni dopo, Katie è una splendida ragazza che vive a Manhattan, da anni lontana dal padre, combatte ancora i demoni della sua infanzia tormentata e l’incapacità di abbandonarsi ad una storia d’amore.

Infine, il Multisala Melies di Conegliano propone, alle 19.30 e alle 22.00, Ritorno alla vita (Drammatico, Germania, Canada, Norvegia, Francia, Svezia 2015, 100’) di Wim Wenders. Una sera d’inverno lo scrittore Tomas sta guidando in un paesaggio nevoso quando una slitta gli si para davanti scendendo da un pendio. Tomas non ne ha colpa e nemmeno Christopher, il fratello maggiore che avrebbe forse potuto prestare più attenzione al fratellino e nemmeno la mamma dei due che li avrebbe potuti richiamare in casa. Tomas entra in crisi profonda e la sua vita cambia anche sul piano affettivo. Questo evento lascerà segni anche nel futuro di tutti coloro che sono stati coinvolti.

Il costo del biglietto è di 3 euro. Nel caso di Multisala verificare preventivamente quali proiezioni sono a 3 euro. La prenotazione dei posti è facoltà riservata alla gestione della sala.

Info e fonte; Fice Tre Venezie
fice3ve@agistriveneto.it www.spettacoloveneto.it
Ufficio Stampa Studio Pierrepi

TTL Staff © redazione@time-to-lose.it - www.time-to-lose.it












Categorie

Archivio