La gatta sul tetto che scotta al Teatro comunale Mario Del Monaco


La gatta sul tetto che scotta al Teatro comunale Mario Del Monaco

La gatta sul tetto che scotta di Tennessee Williams al Teatro comunale Mario Del Monaco, 5, 6 e 7 febbraio 2016. La scena si svolge nella camera da letto di Brick e Maggie. L’intera famiglia è riunita per festeggiare il compleanno del patriarca inconsapevole che sarà l’ultimo a causa del suo male incurabile. Brick e Maggie portano avanti un matrimonio bianco, senza sesso. Maggie, innamorata perdutamente del marito, è stufa della situazione e gli chiede di desiderarla, non riuscendo però a solleticare minimamente le fantasie dell’uomo, assorto completamente nelle nebbie dell’alco. Gooper (fratello di Brick) e la moglie Mae, invece, per salvaguardare i propri interessi riguardo alla futura e cospicua eredità che li attende, si mostrano premurosi nei confronti del Papà, il quale, da orgoglioso e sarcastico uomo tutto d’un pezzo, mal tollera il loro comportamento e la loro presenza.

Durante un acceso scontro verbale tra Maggie e Brick, la donna dice di sentirsi come una gatta su un tetto che scotta, decisa a non cadere giù: ha conquistato con fatica una posizione sociale e non vuole rinunciarci. Il suo sogno è coronare l’ideale d’amore mediante la desiderata gravidanza. Brick non tollera le sue affermazioni e Maggie lo incalza accusandolo di essere diventato un alcolista dopo la perdita del suo più caro amico, Skipper, un ex compagno di squadra, morto suicida perché innamorato di Brick.

Il padre irrompe nella stanza per parlare con il figlio. Durante l’animata conversazione, sembra capire il vero motivo della sofferenza del figlio e di che natura fosse il legame con il compagno Skipper; lo stesso padre gli svela, inoltre, di conoscere la reale situazione del suo stato di salute. Anche alla Mamma viene detta la verità sulle condizioni di salute del consorte. Mae e Gooper tentano di presentarle un piano per la futura divisione dell’eredità ma lei risponde sdegnata. Attirato dalle urla della famiglia in preda ai litigi, il Papà rientra e Maggie, mentendo sul suo stato, decide di fargli un regalo per risollevargli l’animo, affermando di essere incinta di Brick, ma anche per coronare il suo sogno e, allo stesso tempo, essere di sprone al marito, offrendosi come cura per i suoi dolori esistenziali.

Dialoghi sul teatro
Sabato 6 Febbraio, ore 17.00
Al ridotto del Teatro Comunale Mario del Monaco

La gatta sul tetto che scotta
traduzione di Gerardo Guerrieri
con Vittoria Puccini, Vinicio Marchioni
e con Paolo Musio, Franca Penone, Salvatore Caruso, Clio Cipolletta, Francesco Petruzzelli
regia Arturo Cirillo
Spettacoli
Venerdì 5 Febbraio, ore 20.45 (Turno A)
Sabato 6 Febbraio, ore 20.45 (Turno B)
Domenica 7 Febbraio, ore 16.00 (Turno C)
Orari biglietteria
Acquisto di persona: dal martedì al venerdì, dalle ore 10.00 alle ore 14.00 ed il sabato dalle ore 10.00 alle ore 12.30 per tutti gli eventi programmati al Teatro Comunale Mario Del Monaco ed al Teatro Eden.

Acquisto al telefono: dal martedì al venerdì dalle ore 14.30 alle ore 16.30.
Nei giorni di spettacolo la biglietteria apre anche dalle ore 19.30 per le recite serali e dalle ore 15.00 per le recite pomeridiane, solo per l’acquisto di biglietti per l’evento in programma.

Teatro Comunale
Corso del Popolo 31 – 31100 Treviso
tel. 0422 540480 (fax 0422 419637)
on line (boxol)
biglietteria@teatrispa.it
info e fonte; www.teatrocomunaletreviso.it

TTL Staff © redazione@time-to-lose.it - www.time-to-lose.it












Categorie

Archivio