PaesAgire 2010 – il programma della III° Edizione 2010-11-11
Time To Lose

2010

PaesAgire 2010 – il programma della III° Edizione

E’ la terra il tema della terza edizione di PaesAgire a Pieve di Soligo. Dopo l’acqua e i colori, la manifestazione promossa dall’Amministrazione di Pieve di Soligo e organizzata da Antennacinema porterà quest’anno la riflessione sulla terra, altro elemento costitutivo del paesaggio, fonte di sopravvivenza e di identità, luogo per eccellenza di negozi e di conflitti. La terra oggi è al centro dell’attualità politica. Perché nel 2011 si celebrerà il 150° dell’Unità d’Italia e uno degli elementi che definisce i confini di patria e di nazione è proprio il territorio. Ma anche perché, nella riflessione sui diritti e sull’identità che si è aperta in Veneto mentre è in corso l’elaborazione del nuovo Statuto regionale, il concetto di legame con il territorio ha assunto una rilevanza centrale.

PaesAgire, pertanto, con i suoi eventi e i suoi ospiti, intende offrire un contributo ai dibattiti in corso, oltre che, come da vocazione, coinvolgere la comunità sui temi dello sviluppo sostenibile e della salvaguardia dell’ambiente, cercando di definire insieme, amministratori e cittadini, una visione di futuro condivisa, in equilibrio tra crescita e tutela.

PaesAgire continuerà con oltre una decina di eventi fino a febbraio. Oltre a incontri, dibattiti e workshop, ci saranno naturalmente proiezioni di film, sessioni musicali e una mostra d’arte.

L’ingresso agli eventi è libero e gratuito.

Paesagire Terza Edizione

PaesAgire 2010

Novembre

Venerdì 5 novembre
ore 18.30
Libreria La Pieve – Galleria Zadra

TERRE DI NORD EST
ROMOLO BUGARO incontra i lettori

Romolo Bugaro è nato nel 1962 a Padova. Tra i suoi libri ricordiamo La buona e brava gente della nazione (1998), Il venditore di libri usati di fantascienza (2000), Il labirinto delle passioni perdute (2006), e Bea Vita! Crudo Nordest (2010).

Presenta e coordina: Mario Anton Orefice, giornalista
L’incontro si svolge con la collaborazione della Libreria La Pieve di Pieve di Soligo

Ingresso libero e gratuito

 

Venerdì 12 novembre
ore 20.45
Auditorium Battistella Moccia

SENZA PIÙ UN PALMO DI TERRA
Terre libere addio

Proiezione di
FAME D’ERBA ( Italia, 33’, 2010 )
di Valentina De Marchi

I pastori transumanti sono allevatori di ovini che ricorrono, ancora oggi, alla mobilità come sistema di sostentamento e produzione. La loro transumanza, protratta per tre stagioni e condotta ancora per intero a piedi, è una peculiarità del Triveneto che non ha eguali in Italia. I transumanti sfruttano esclusivamente le risorse naturali e marginali reperibili sul territorio, senza che gli animali ricevano integrazione alimentare. Molti pastori sono giovani, hanno il piglio degli imprenditori, si destreggiano nel traffico o alla guida di grossi pick-up, eppure continuano a praticare un mestiere antichissimo, seguendo spesso la tradizione di famiglia.

Conversazione con
Franco Conte, assessore all’urbanistica della Provincia di Treviso
Valentina De Marchi, antropologa e regista di Fame d’erba
Luciano Fantinato, ordine dei dottori agronomi e dottori forestali della Provincia di Treviso
Bruno Zanolla, assessore all’urbanistica, progettazione strategica, risorse idriche della Provincia di Belluno

Ingresso libero e gratuito

 

Venerdì 19 novembre
ore 20.45
Cinema Teatro Careni

TERRE D’ARTE
Conversazione con
Dino Marangon, critico d’arte e curatore della Mostra Nel paesaggio
e
Manlio Piva, critico cinematografico e docente al DAMS di Padova

Proiezione di
SÉRAPHINE ( Francia/ Belgio/ Germania, 125’, 2008 )
di Martin Provost
Interpreti: Yolande Moreau, Ulrich Tukur, Françoise Lebrun, Anne Bennent, Geneviève Mnich, Nico Rogner, Adélaïde Leroux, Serge Larivière.

Séraphine Louis, di giorno lavora come donna delle pulizie e di notte dipinge per passione. La donna non ha alcuna preparazione sulle tecniche della pittura basandosi esclusivamente sulla contemplazione della natura che le fornisce i mezzi per realizzare le sue opere. Infatti Séraphine non usa i colori a olio ma la terra dei fiumi, il succo delle bacche dei boschi o il sangue preso in macelleria. Un giorno a casa della ricca famiglia dove lei presta servizio si presenta un critico d’arte ,tra i più famosi collezionisti di opere d’arte, che per caso vede uno dei suoi quadri e rimasto affascinato dai disegni e dai colori decide di coltivare il suo talento.

Ingresso libero e gratuito

 

Da domenica 21 novembre a domenica 27 febbraio 2011
Villa Brandolini – Centro Culturale F. Fabbri

NEL PAESAGGIO
Il secondo Novecento tra Venezia e le Dolomiti
a cura di Dino Marangon

Oltre cento opere, molte inedite e con importanti prestiti dalla Galleria Internazionale d’Arte Moderna di Ca’ Pesaro e dall’Accademia dei Concordi, verranno riunite per documentare, a partire dal secondo dopoguerra, l’incontro – scontro tra l’Arte e il Paesaggio in relazione al particolarissimo territorio che dalle Dolomiti, attraverso la Marca Trevigiana giunge a Venezia e alla sue lagune.

Imperdibile occasione per riflettere sulla nostra storia recente – visto che il paesaggio non è che l’impronta dell’uomo sull’ambiente – e straordinaria opportunità di immaginare nuove possibilità, di sfuggire, pur mantenendoci fedeli alle nostre radici, alla schiavitù degli aspetti più limitanti di ciò che ci circonda.

Catalogo a cura di Dino Marangon con interventi di Michele Beraldo e Franca Bizzotto

Ingresso libero e gratuito

 

Venerdì 26 novembre
ore 17.00
Auditorium Battistella Moccia

Una iniziativa dell’ORDINE DEGLI ARCHITETTI PIANIFICATORI PAESAGGISTI CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI TREVISO

LA PIANIFICAZIONE DI QUALITA’

Intervengono

NICOLA GROBLECHNER – responsabile ufficio tecnico del Comune di Folgaria
ADAMO OCCOFFER – assessore ai lavori pubblici e urbanistica del Comune di
Folgaria
un rappresentante del GBC ITALIA di Rovereto
BRUNA BATTAGLION – sindaco del Comune di Casale sul Sile
EMILIANO SIMONETTO – assessore all’urbanistica e viabilità del Comune di
Casale sul Sile

Presenta e coordina

WANDA ANTONIAZZI, dirigente responsabile area politiche
infrastrutturali del Comune di Vittorio Veneto

Ingresso libero e gratuito

 

Venerdì 26 novembre
ore 20.45
Auditorium Battistella Moccia

L’USO E IL CONSUMO DELLA TERRA
AGRICOLTURA, AMBIENTE, PAESAGGIO

Proiezione di
Il suolo minacciato ( 2010, Italia, 46’ ) di Nicola Dall’Olio

Partendo dal caso emblematico e paradossale della Food Valley parmense, il film, attraverso il montaggio di interviste ad esperti di livello nazionale e internazionale in materia di urbanistica, agricoltura e sostenibilità, intende mostrare quanto sta accadendo al territorio e al paesaggio per accrescere la consapevolezza dell’importanza di preservare una risorsa fondamentale e non rinnovabile come il suolo agricolo, sviluppando un discorso articolato sul tema del consumo di suolo e della dispersione urbana, analizzandone costi e cause per poi proporre modelli alternativi di sviluppo urbano e di governo del territorio, alla luce delle esperienze maturate in altri paesi europei.

Menzione Speciale al Festival Cinemambiente 
Secondo posto al Via Emilia DocFest

Conversazione con
Walter Biasi, agronomo, Progettonatura
Vittorino Dal Cin, Presidente dell’Ordine degli Ingegneri della provincia di Treviso
Nicola Dall’Olio, dottore di ricerca in ecologia, lavora presso il Servizio Agricoltura della Provincia di Parma occupandosi dei rapporti tra agricoltura e ambiente e di fonti energetiche rinnovabili
Gino Lucchetta, assessore ai Lavori Pubblici, Ambiente e Agricoltura del Comune di Pieve di Soligo
Giancarlo Vettorello, direttore del Consorzio Tutela Vino Conegliano – Valdobbiadene

Ingresso libero e gratuito

 

PaesAgire 2010
Dicembre

Venerdì 3 dicembre
ore 20.45
Auditorium Battistella Moccia

TERRE DI NORD EST
Il dio e il diavolo

Incontro con Massimiliano Santarossa e Emanuele Tonon

Massimiliano Santarossa ( Pordenone, 1974 ) ha pubblicato Storie dal fondo ( 2007 ) e Gioventù d’asfalto ( 2009 ) per la Biblioteca dell’immagine. Anche
l’ultimo romanzo Hai mai fatto parte della nostra gioventù ? ( Baldini Castoldi Dalai, 2010 ) si svolge nell’estrema periferia italiana, tra disagio, vite ai margini, avventure di ogni genere.

Emanuele Tonon ( Napoli,1973 ) vive a Cormons.Teologo – operaio, poeta inedito, esordisce nel 2009 con il romanzo Il Nemico ( ISBN ) in cui racconta un Nord Est tanto profondo quanto disperato. Di imminente pubblicazione La luce prima a completamento di una trilogia dedicata al padre, al figlio, allo spirito santo.

Ingresso libero e gratuito

Per ulteriori informazioni
Comune di Pieve di Soligo – Ufficio Cultura – 
Tel.0438/985335 – cultura@comunepievedisoligo.it – www.pievecultura.it

Antennacinema – Tel. 0438/651531 – comitatoac@email.it – www.antennacinema.it

 

fonte: www.marcadoc.it

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply