Treviso – Giornata Fai d’autunno 2017 2017-10-13
Time To Lose

Eventi a Treviso

Treviso – Giornata Fai d’autunno 2017

Giornata Fai d’autunno 2017

Domenica 15 ottobre 2017 tante visite da non perdere programmate in Italia ed in Veneto a cura dei Gruppi FAI Giovani.

A Venezia l’itinerario dal titolo Venezia nascosta che comprende la Basilica di San Pietro di Castello, la Torre di Porta Nuova dell’Arsenale della Serenissima e il Complesso del Pio Loco delle Penitenti. A Portogruaro (VE) si snoderà un percorso storico/artistico all’interno delle mura cittadine alla ricerca di opere d’arte di artisti locali in una cornice di musica e poesia.
In provincia di Padova, a Montagnana, saranno aperti Palazzo Sanmicheli, il cinquecentesco Palazzo degli Uberti e l’elegante Villa Pisani Placco, progettata dal Palladio.
A Belluno il FAI Giovani propone un itinerario alla scoperta del genio di Mario De Donà, in arte Eronda, artista grafico attivo nella seconda metà del ‘900.
In provincia di Verona, l’appuntamento è a Lazise sul Lago di Garda, visitandone le porte, il municipio, le chiese, la dogana e la rocca e ripercorrendo le tappe che hanno portato un piccolo paese di lago ad essere il primo libero comune d’Italia.
In provincia di Rovigo, protagonista Trecenta, paese di origini romane che ha attraversato tempi d’oro rimbalzando fra le proprietà del Papato e delle più nobili famiglie Ferraresi e Bolognesi che hanno dominato i loro territori.
In provincia di Vicenza, a Villaverna, visita guidata a Villa Ghellini Dall’Olmo, Villa Martinengo Spiller e Villa Verlato Putin.
A Treviso, infine, privilegia alcuni dei suoi luoghi simbolo, quali la Chiesa di san Giovanni Battista, la Sala del Capitolo del Seminario Vescovile e Ca’ Sugana, sede del Municipio.
L’elenco completo degli orari e delle aperture è disponibile sul sito www.giornatefai.it

Giornata Fai d’Autunno a Treviso Ca’ Sugana

[orario 10:00 – 12:30 / 14:30 – 18:00]
Palazzo Sugana in Cornarotta si innestò su un palazzo preesistente e assunse la forma attuale nei primi anni dell’Ottocento. La disposizione dei suoi ambienti ricalca il tipico modulo della casa di abitazione signorile veneta: un atrio molto ampio al pian terreno, la scala al centro di uno dei lati, un salone centrale al primo piano su cui si aprono le sale nobili. In fase di ristrutturazione sono stati rimessi in luce affreschi decorativi, stemmi, festoni e figurazioni. Ad ornamento degli ambienti di rappresentanza nei vari locali vengono esposte a rotazione opere del Museo Civico.

Giornata Fai d’Autunno a Treviso alla Sala del Capitolo – ex convento di San Nicolò

[orario 10:00 – 12:30 / 14:30 – 18:00]
Di notevole pregio è la Sala del Capitolo, dell’ex convento di San Nicolò attualmente Seminario Diocesano di Treviso. Sotto il soffitto ligneo, al di sotto di una fascia decorativa a fogliami, un ciclo di affreschi ricopre per intero la parte superiore di tre pareti e parte della quarta ove al centro è raffigurata una Crocifissione che risale al 1250. Il Ciclo che rappresenta quaranta personaggi illustri dell’Ordine Domenicano fu commissionato a Tomaso da Modena dai Domenicani molto probabilmente nella persona di fra’ Fallione che desiderava celebrare l’Ordine in occasione del Capitolo Generale dell’Ordine che si pensava si sarebbe tenuto a Treviso, cosa che poi non avvenne. Incaricato dunque nel 1351, Tomaso completò l’opera nel giro di un anno, esattamente nel 1352, come attesta l’iscrizione, purtroppo oggi molto rovinata, posta, una volta entrati nella sala, sul lato destro del portale ove compare anche il nome dell’artista.

Giornata Fai d’Autunno a Treviso nella Chiesa di San Giovanni Battista

[orario 10:00 – 12:30 / 14:30 – 18:00]
Di epoca poco precedente a quella dell’antico Duomo romanico, doveva essere la Chiesa di San Giovanni Battista, della quale oggi rimane un edificio in laterizio con paramento a vista che sorge su un alto zoccolo segnato da blocchi di trachite La chiesa, che già dopo il 1222 in seguito ad un terremoto subiva un primo restauro, venne a più riprese rimaneggiata. Nel XIV o XV secolo alla chiesa furono addossati degli edifici sul fianco e sulla facciata. La casa sul davanti, come ricordava un’iscrizione dipinta sulla facciata, fu demolita nel 1815; gli edifici sul fianco settentrionale sono stati demoliti nel 1935. Sul lato che dà su Calmaggiore si trova una mezzaluna rappresentante l’Agnus Dei, XII-XIII secolo, restaurato recentemente dal Gruppo FAI Giovani Treviso.

Info e fonte;
www.giornatefai.it; www.fondoambiente.it


You must be logged in to post a comment Login