Fasol Menin Plays Jazz – Omaggio al Cinema Italiano 2009-07-18
Time To Lose

Degustazioni e Assaggi

Fasol Menin Plays Jazz – Omaggio al Cinema Italiano

Omaggio al Cinema Italiano – due fisarmoniche, una chitarra ed un clarinetto al Fasol Menin Plays Jazz Giovedì 23 Luglio 2009, alle 21.00
Cantina Fasol Menin – Valdobbiadene – Treviso
Ingresso unico 10,00 €

Organizzazione a cura dell’Associazione Dissonance

Settimo appuntamento Fasol Menin Plays Jazz

Da quando nel 1916 Victor Schertzinger registrò le prime musiche da utilizzarsi specificatamente per una pellicola cinematografica, la composizione di una colonna sonora è diventata sempre più un’arte a sé stante. E alcune di queste sono rimaste memorabili nella storia del cinema e anche alcuni sodalizi celebri tra compositori e registi hanno finito per diventare tratto distintivo della filmografia di questi ultimi: si pensi a Sergej Prokofiev per Sergej Eisenstein, Bernard Hermann per Alfred Hitchcock, Nino Rota per Federico Fellini, Ennio Morricone per Sergio Leone, Danny Elfman per Tim Burton, John Williams per Steven Spielberg. Il dissonÆnsemble propone un concerto omaggio a questo indelebile repertorio che in Italia vanta illustrissimi esponenti.

Ivan Villanova, clarinetti

Fabrizia Dalpiaz, chitarra

Gilberto Meneghin, fisarmonica e pianoforte

Roberto Caberlotto, fisarmonica e pianoforte

PROGRAMMA della serata

Ennio MORRICONE (1928)

IL CINEMA DI GIUSEPPE TORNATORE

Medley di temi tratti da:

La leggenda del pianista sull’oceano (1998)

Malena (2000)

Nuovo Cinema Paradiso (1988)

Nicola PIOVANI (1946)

I FILM DI MORETTI E BENIGNI

Medley di temi tratti da:

La stanza del figlio (2001)
Caro Diario (1993)

Palombella rossa (1989)

La vita è bella (1997)

Ennio MORRICONE

C’ERA UNA VOLTA SERGIO LEONE

Medley di temi tratti da:

C’era una volta in America (1984)

C’era una volta il West (1968)

Giù la testa (1971)

Nino Rota (1911 – 1979)

AMARCORD…FEDERICO

Medley di temi tratti da:

8 e ½ (1963)

La strada (1954)

Amarcord (1973)

I clowns (1971)

La dolce vita (1960)

Curriculum artisti a fondo pagina

Mostra personale di Elisabeth Geel

Fino al 26 Settembre ospitiamo negli spazi della nostra cantina, la personale di Elisabeth Geel: “L’Arte è una cosa seria” una passeggiata con Paffy nella natura storta.

Elisabeth Geel, artista di origine olandese e italiana di adozione, si esprime non solo attraverso la musica, ma anche attraverso la pittura, la fotografia, la scrittura, e nemmeno all’interno delle diverse forme d’arte si limita ad un solo linguaggio. Per lei l’arte è, prima di tutto, comunicazione. Ama la sperimentazione ed insegue da sempre un percorso in ricerca di libertà, sia per quanto riguarda lo stile che l’appartenenza. La mostra al Fasol Menin rispecchia questo modo di vivere l’arte. La pittura, il fumetto, la realtà virtuale di internet, la fotografia e la musica si riuniscono per trasmettere un unico messaggio, ovvero che: “l’arte è una cosa seria..”

“La potenza del messaggio sfocia, inserto bizzarro, come un masso buttato in faccia allo spettatore con ironica leggerezza e disinvoltura. La narrazione è indagine interiore, sintesi vibrante contemplazione purissima dell’usa-e-getta e del riciclaggio. È una sorta di recupero crediti, di vissuto rimosso riemerso, è l’attuale descrizione del nucleo che procede energicamente in un volteggio che fissa il desiderio del “morire-ogni-tanto”, ma anche il nascondimento e l’unione.” Marisa Lina Rapita, criptico d’arte

Prenotazione

Vista la limitata disponibilità di posti vi preghiamo di inviarci una Mail di prenotazione a myprosecco@fasolmenin.com, specificando il nome e cognome ed il numero di cellulare, Vi risponderemo con una nostra eMail di conferma. In alternativa alla Mail potete chiamarci allo 0423.974262.

Durante l’intervallo, avrete l’opportunità di scambiare idee ed opinioni e di parlare con i musicisti degustando i  nostri Fasol Menin Valdobbiadene DOC, recentemente insigniti alla autorevole 39a mostra del Valdobbiadene Prosecco e Cartizze DOC di San Pietro di Barbozza, rispettivamente con la medaglia d’oro e con il diploma di merito.

Sarà inoltre possibile acquistare il nostro vino, oltre che nelle classiche confezioni da 6 bottiglie, anche nello nostre eleganti confezioni da 2 e da 3 bottiglie, ideali per celebrare una ricorrenza o come omaggi. Spediamo anche il nostro vino in tutta Italia con corriere, per maggiori informazioni scrivete a myprosecco@fasolmenin.com e consultate le nostre condizioni su www.fasolmenin.it.

Vi aspettiamo numerosi
Silvana e Massimo
Cantina Fasol Menin
Via Fasol e Menin, 22
31049 Valdobbiadene – TV
0423-974262
myprosecco@fasolmenin.com
www.fasolmenin.com

*Il programma potrà subire variazioni, per gli aggiornamenti consultate il sito www.fasolmenin.com. Il concerto si terrà sotto il nostro portico, immersi nel verde delle colline di Valdobbiadene, in caso di maltempo il concerto si terrà all’interno.

Organizzazione a cura dell’associazione Dissonance

Curriculum musicisti

GILBERTO MENEGHIN

Si è diplomato in Fisarmonica Classica presso il Conservatorio “L.Cherubini” di Firenze con il massimo dei voti e la lode ed in Musica Corale e Direzione di Coro presso il Conservatorio “C.Pollini” di Padova. Ha frequentato corsi di perfezionamento con Ivano Battiston, Hugo Noth ed ha partecipato ai Seminari sulla Fisarmonica Classica tenuti a Talla (AR) da Salvatore di Gesualdo . Svolge attività concertistica sia come solista che come componente di formazioni cameristiche. Ha collaborato con diversi compositori italiani tra i quali Ennio Morricone, Paolo Ugoletti, Lorenzo Fattambrini e altri. Svolge attività didattica per la Scuola Comunale “F.Sandi” di Feltre (BL), per l’Associazione Amici della Musica di Villorba (TV) e l’Accademia Musicale “G.Rossini” di Belluno. E’ direttore del coro “Polifonico NuovoRinascimento” di Quero (BL).

ROBERTO CABERLOTTO

Fisarmonicista, compositore, didatta e promotore di eventi culturali, ha compiuto gli studi musicali presso il Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze diplomandosi, sotto la guida di Ivano Battiston, con il massimo dei voti e la lode. Ha studiato inoltre pianoforte e composizione con il M° Bruno Coltro.

Si è perfezionato con Salvatore di Gesualdo Hugo Noth e Joseph Macerollo.

É stato solista di fisarmonica con l’Orchestra da Camera di Trento – Ensemble Zandonai, con il Tammitam Percussion Ensemble di Venezia e con l’Orchestra da Camera dissonÆnsemble, ed ha collaborato con l’ORT, Orchestra Regionale della Toscana, suonando sotto la direzione di illustri compositori e direttori d’orchestra tra cui Luciano Berio e Peter Eötvos.

Ha collaborato ed eseguito opere di importanti compositori italiani quali Ennio Morricone, Paolo Ugoletti, Andrea Talmelli e altri.

Insegna fisarmonica e cultura musicale presso la Scuola Musicale Il Diapason di Trento e tiene i corsi di alto perfezionamento al Festival musicale Savinese di Monte San Savino.

IVAN VILLANOVA

Diplomato in Clarinetto al Conservatorio “C. Pollini” di Padova e in Direzione di Banda all’Istituto Superiore Europeo Bandistico (ISEB), si è perfezionato alla Hochschule del Conservatorio della Svizzera Italiana. Ha ottenuto premi nazionali ed internazionali dall’età di 16 anni (Mese Musicale Genovese, Rovereto, Rimini, Portogruaro, Stresa ’95, Sanguinetto) e nel 1996 ha vinto il 1° Premio assoluto ai Concorsi Internazionali “Città di Stresa”.
Ha suonato come Primo Clarinetto nell’Orchestra Sinfonica dell’Emilia-Romagna “Fondazione Arturo Toscanini”, l’Orchestra del Gran Teatro “La Fenice” di Venezia, l’Orchestra Filarmonia Veneta “G.F. Malipiero”, collaborando inoltre con l’Orchestra del Teatro “G. Verdi” di Trieste e con la Symphonica Toscanini, diretta da Lorin Maazel. Al suo attivo concerti in Europa, USA e Giappone; incisioni, riprese televisive e registrazioni radiofoniche RAI.
Ha studiato direzione con Maurizio Dini Ciacci, Jan Cober e Felix Hauswirth, strumentazione per banda con Carlo Pirola.

FABRIZIA DALPIAZ

Si è diplomata in chitarra classica presso il Conservatorio “V. Gianferrari” di Trento sotto la guida del M° Cesare Lutzemberger.

Successivamente si è perfezionata con artisti di fama internazionale quali A. Ponce, E. Fisk, L. Brouwer.

Contestualmente ha iniziato l’attività di concertista in diverse formazioni cameristiche: duo di chitarre, chitarra e violino, chitarra e flauto, chitarra e canto, chitarra e fisarmonica.

Come solista ha suonato con l’Ensemble “Ars Nova”, l’Orchestra da camera del Conservatorio di Trento, l’Orchestra da Camera dissonÆnsemble.

Ha eseguito in prima assoluta opere di compositori italiani quali Massimo Priori, Lorenzo Fattambrini, Roberto Caberlotto. Ha registrato per varie emittenti radio tra cui la R.A.I.  Finalista ai concorsi di Savona e Mondovì, è stata premiata al 9° Festival Internazionale Città di Bardolino.

Insegna chitarra classica presso la Scuola musicale Il Diapason di Trento.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply