Leo Miglioranza – Terzo appuntamento Fasol Menin 2010-03-22
Time To Lose

Cantine

Leo Miglioranza – Terzo appuntamento Fasol Menin

Fasol Menin Plays 2010 Leo Miglioranza – Sabato, 27 Febbraio 2010 – ore 21.00. Per questo terzo appuntamento abbiamo deciso di dare spazio a Leo Miglioranza un talentuoso cantautore che presenta il suo ultimo CD “ndemo Xente” un progetto in “lingua” carico di emozioni e di evocazioni storiche. Il comune denominatore dei 14 testi proposti in “ndemo Xente” è il rapporto tra l’essere umano e gli elementi naturali in determinati contesti sociali ovvero in luoghi, usanze, tradizioni e mestieri che sono radicalmente ed inesorabilmente mutati nel tempo. I brani sono ambientati nel mondo della provincia veneta in un periodo che va dall ‘inizio del ‘900 ai giorni nostri, e che ha visto, soprattutto nella seconda metà (dagli anni ’60 in poi), una società di stampo contadino diventare sempre più industriale e meccanizzata.
Gli elementi naturali fuoco, terra, acqua e aria, sono presenti in tutte le canzoni coi i loro ruoli e le funzioni che sono andate perdendosi: il fuoco come elemento di aggregazione (il focolare domestico o il “panevin”); la terra, come “casa” del mondo contadino, le stalle, i cortili, l’osteria, la chiesa, la piazza del paese, il mercato…; l’acqua, oltre ad essere fonte inesauribile di vita, come generatrice di energia (mulini); e infine l’aria vista come l’elemento più spirituale, laddove nulla permane ma tutto vola e viaggia, dai racconti alle usanze.
Diversi brani raccontano di mestieri ormai scomparsi e di cui vale la pena parlare proprio perché anch’essi indissolubilmente legati agli elementi della natura ma ancor di più perchè per molto tempo hanno caratterizzato chi li praticava, ne valorizzava il carattere e le attitudini. Non comunque un operazione di nostalgia o di retorica tradizionalista anche perchè non potrebbe essere sentita dall’autore che non ha vissuto in un passato tanto remoto ma bensì degli spunti per riflettere, discutere e magari venirne a capo su molti punti lasciati indietro negli ultimi anni.
Anni che hanno trasformato in fretta le cose ma non altrettanto ci sono riusciti con la gente. L’essere umano è al centro di quest’opera, i suoi sentimenti, le paure, la sua spiritualità, il suo bisogno di appartenenza, di identità, Il suo bisogno di non perdersi fra le modernità che dividono o nascondono. Il bisogno di vedere il passato per capire il presente, e poter guardare senza timore al futuro. Andiamo gente…anzi: ‘Ndemo xente!.

Sul sito www.leomiglioranza.it, potete ascoltare alcuni pezzi del disco che verrà presentato

“La Habana Vieja”
Fino al 23 maggio ospiteremo negli spazi della nostra cantina, la personale fotografica di Carlo Antiga “La Habana Vieja”;  uno sgargiante mosaico composto da volti sorridenti, muri dipinti, musicisti più o meno improvvisati, corpi danzanti, auto decadenti: immagini che riassumono tutto lo spirito di Cuba. Immagini che faranno conoscere il fascino decadente della splendida capitale cubana a quanti non hanno ancora avuto modo di visitarla e che sapranno rievocare le emozioni del viaggio a quanti vi sono già stati.

“L’Avana Vecchia è una città piena di stratificazioni storiche e di colore: dalle case, residuo di una lontana ricchezza coloniale, ridipinte mille e mille volte, vissute con la creatività  di chi non ha nulla; ai volti delle persone, una multietnicità in un mix di tratti somatici a volte sorprendente; nella sua musica e nelle sue danze, risorsa di esplosiva vitalità e sensualità che racconta veramente l’essenza più intima di questo paese e della vita dei suoi abitanti” (Carlo Antiga).

Prenotazione
Abbiamo una limitata disponibilità di posti, vi preghiamo quindi di inviarci una Mail di prenotazione a myprosecco@fasolmenin.com, specificando il nome, il cognome ed il numero di cellulare, Vi risponderemo con una nostra eMail di conferma. In alternativa alla Mail potete chiamarci allo 0423.974262.
Cantina Fasol Menin Via Fasol e Menin, 22
31049 Valdobbiadene – TV 0423-974262
myprosecco@fasolmenin.com www.fasolmenin.com
*Il programma potrà subire variazioni, per gli aggiornamenti consultate il sito www.fasolmenin.com.

Curriculum Leo Miglioranza
Nato a Treviso nel 1973, cantautore, negli anni ’90 voce dei Rapsodiva, gruppo rock dall’intensa attività di concerti, con il quale partecipa alla compilation “Nuove Tendenze” (Divinazione Music, Nuova Carish) nel 1995 con la canzone “Settembre” e pubblica l’album “Rapsodiva” nel 1997 (distribuito ai concerti in 1000 copie). Nonostante vari premi e riconscimenti, il gruppo, forse mosso dalla consapevolezza di aver esaurito la vena creativa o l’alchimia regnante, dopo dieci anni di affiatata collaborazione, nel 2000 decide di sciogliersi.

Nel 2002, grazie soprattutto all’incontro con il cantautore Alberto Cantone, Leo riprende l’attività dei concerti in qualità di cantautore ed interprete di canzoni, nel 2003 partecipa alla compilation “Mi no vao combatar-14 canzoni contro la guerra” (Arci Treviso) con “Na coeomba bianca” e pubblica nel 2004 l’album autoprodotto “Di me e di voi” realizzato assieme a Simone Chivilò, chitarrista di Massimo Bubola. L’anno seguente la canzone “Sogno blu” verrà riarrangiata e inserita anche nel secondo album dei Manodopera “Op-là”. Nel frattempo nasce il progetto “Smokin’taxi” un gruppo che vuole omaggiare la grande canzone d’autore italiana, portandola al pubblico dei concerti, e che dopo vari cambi di formazione giunge oggi alla seguente: Valentino Favotto, Mirco Benedetti, Pasquale Cosco, Mattia Martorano e Leo Miglioranza.

Nel 2005 Leo è voce ospite in ”Rosellina”, dell’album “Angeli e Ribelli” di Alberto Cantone. Due anni dopo sarà ne “Il Matematico e il poeta” presente nell’album “Dietro ogni crepa di muro” di Erica Boschiero, e nel 2008 in “No se tornarà” dell’album “Le feroci danze” dei Bubamara, in “La vera storia di Rosellina e Alberto Cantone” di Davide Camerin, presente sia nell’album “Canzoni in economia” di Davide che in “C’era un sogno per cappello” di Alberto, dove Leo partecipa anche alla canzone “C’era”. Sempre del 2008, viene inserita nel doppio cd tributo a Fabrizio De Andrè “Duemila papaveri rossi 2” (Ed. Stella Nera) una versione riarrangiata con Stefano Andreatta e Valentino Favotto de “Canzone per l’estate”. Il 14 Giugno 2009 ha presentato l’album “’Ndemo xente” 14 canzoni in lingua veneta, realizzato con l’aiuto della regione Veneto, che lo vede direttore artistico e autore di 8 canzoni.

Sabato, 27 Marzo 2010 Ore 21.00
Leo Miglioranzain concerto”ndemo Xente”
Ingresso Unico 10 €
Mostra fotografica fino al 30 maggio 2010
Carlo Antiga presenta la sua personale “La Habana Vieja”

Prossimi appuntamenti Fasol Menin Plays….2010
Trio Scaleno Sabato, 24 Aprile 2010 – 21.00
Lucio Polo (matinee letterario) Domenica, 25 Aprile 2010 – 10.30
Alma Swing Sabato 29 Maggio 2010 – 21.00
Cantine Aperte Domenica 30 Maggio 2010 – 10.00-18.00
Duo Leone – Maioni Giovedì, 17 Giugno 2010 – 21.00
White Gardenia 5et Giovedì 25 Giugno 2010 – 21.30

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply