Carnevale di Treviso calendario e programma degli eventi 2019-02-18
Time To Lose

Carnevale

Carnevale di Treviso calendario e programma degli eventi

Carnevale di Treviso.

Calendario e programma degli eventi del Carnevale Trevigiano 2019.
da sabato 2 a martedì 5 marzo 2019.

Torna con una edizione completamente rinnovata il Carnevale Trevigiano organizzato dalla regia dei Carnevali di Marca. Fitto il programma del calendario degli eventi. La tradizionale Sfilata dei Carri Allegorici si terrà martedì grasso 5 marzo con inizio dalle 14:30. Nel fine settimana dal 2 al 5 di marzo invece, vie e piazze del centro storico saranno animate dalla presenza di spettacoli di piazza, attrazioni per famiglie, show cooking e teatro dialettale.

Sfilata dei Carri Allegorici – il percorso

martedì 5 marzo  dalle ore 14:30

La tradizionale sfilata dei carri mascherati è organizzata dall’Associazione Carnevali di Marca col Patrocinio e contributo del Comune di Treviso. Il percorso della sfilata si snoderà tra le principali Vie del Centro Storico:

  • Partenza ore 14.30 da Piazzale Burchiellati;
  • I carri sfileranno sotto le mura cittadine lungo Viale Fra’ Giocondo e Viale Bartolomeo d’Alviano, dove sarà posizionato uno speaker per il commento dei carri e gruppi e una parte della Giuria di qualità, fino alla curva dei Bastioni San Marco.
  • Svolteranno in Borgo Cavour per proseguire fino a Via Canova e giungere in Piazza Duomo dove sarà posizionato il palco principale ,quindi imboccheranno Via Cesare Battisti per poi svoltare a sinistra verso Piazza Pio X.
  • La sfilata passerà poi in Piazza Vittoria per poi proseguire in Corso del Popolo, transiterà in Piazza Borsa nel ben mezzo del Villaggio di Carnevale dove ci sarà il terzo palco con uno speaker per il commento dei carri.
  • Il corteo terminerà in Piazza Matteotti.

Il Villaggio di Carnevale 2019

dal 2 al  5 marzo 2019 dal ore 10 a tarda sera
Piazza della Borsa
Un villaggio dedicato ai bambini e non solo, con meravigliosi food truck dolci e salati, prelibatezze carnevalesche ma anche panini gourmet e molto altro.
Truccabimbi, giocolieri, baby dance, scultori di palloncini, laboratori per i bambini.. sarà davvero un villaggio fantastico e poi uno stand con prodotti tipici del Comelico e delle Dolomiti che vi attende con i gusti unici delle nostre montagne.

Show Cooking con Angela Maci

I dolci di Carnevale in Loggia dei Cavalieri

sabato 2 marzo ore 11:00
domenica 3 marzo ore 17:00

Gli incontri dedicati ai dolci di Carnevale che si svolgeranno nelle due giornate di manifestazione in Loggia dei Cavalieri saranno un viaggio gastronomico guidato da Angela Maci che in cucina ci è nata. Bolognese di nascita, Trevigiana di adozione, ha imparato a fare le prime ‘chiacchere’, i nostri ‘Crostoi’, con la nonna materna all’età di 6 anni. Da allora non si è mai fermata e
ha continuato a studiare e ad apprendere perché nulla la emoziona di più della cucina, nulla le piace di più che raccontarne la storia. Angela è consulente gastronomico e maestra di cucina.

Teatro di Carnevale in Loggia dei Cavalieri

sabato 2 marzo 2019 dalle ore 15:30 Sior Todero Brontolon
domenica 3 marzo 2019 alle ore 17:00 I Rusteghi 
Carlo Goldoni e due tra le sue più note Commedie rivivono nella fantastica location della Loggia dei Cavalieri, trasformata in un teatro veneziano.
Gli spettacoli scritti e rappresentati in lingua veneta saranno messe in scena dalla Compagnia d’Arte Rinascita con la regia di Renzo Santolin.
Gli spettacoli sono ad ingresso gratuito.

Sior Todero Brontolon


son paron dei fioi, e son paron dela nezza, e dela dota e dela casa, e de tuto quelo che vogio mi.

In questa straordinaria battuta di Todero, sono racchiuse tutte le indicazioni per la regia, per gli attori e per il pubblico. Goldoni ben sapeva che tratteggiando un tal carattere avrebbe condotto gli spettatori oltre l’intreccio della commedia, oltre la trama, al di là delle preoccupazioni di Marcolina che vuole sposare sua figlia Zanetta con un buon giovane, a dispetto del nonno che la vuole maritare con il figlio del fattore per garantirsi la servitù gratuitamente, al di là anche delle speranze della servetta Cecilia che rischia di perdere l’occasione buona per maritarsi. La storia diventa pretesto per questo grande vecchio che tiranneggia tutta la casa, anche quando non è presente in scena. Della trama Todero non ne ha bisogno, perché lui è …Todero, e tanto basta!
…basta che sia contento mi!

I Rusteghi


I Rusteghi in lingua Veneziana
non è lo stesso che Rustici in lingua Toscana. Noi intendiamo in Venezia per uomo Rustego un uomo aspro, zotico, nemico della civiltà, della cultura, del conversare. Si scorge dal titolo della Commedia non essere un solo il Protagonista, ma vari insieme, e in fatti sono eglino quattro, tutti dello stesso carattere, ma con varie tinte delineati.
Il Pubblico si è moltissimo divertito, e posso dire quest’opera una delle mie più fortunate; perché non solo in Venezia riuscì gradita, ma da per tutto, dove finora fu dai comici rappresentata. Ciò vuol dire, che il costume ridicolo delle Persone è conosciuto da tutti, e poco scapita la Commedia per il linguaggio particolare… in Veneziana favella.
Ho data la spiegazione a tutti quei termini, e a quelle frasi, che non possono dagli stranieri rinvenirsi nei Vocabolari Italiani; ma quelle voci, che hanno in qualche modo dell’analogia colle dizioni Toscane, le ho lasciate com’erano, potendo chi ha un po’ di talento conoscerne la derivazione, e superare la picciola differenza.
Vostro umilissimo e devotissimo
Carlo Goldoni

Per restare aggiornati sulle novità non ancora svelate del Carnevale di Treviso 2019 seguite le pagine social dei Carnevali di Marca.
info : www.carnevalidimarca.it

You must be logged in to post a comment Login