Mercatini di Natale di Brunico 2017-10-02
Time To Lose

Agenda-Calendario

Mercatini di Natale di Brunico

Mercatino di Natale di Brunico 2017 – 2018

Dal 24 novembre 2017 al 06 gennaio 2018

Brunico, la Perla della Val Pusteria è luogo ideale per conciliare il divertimento sulle piste da sci di Plan de Corones con emozionanti passeggiate tra le incantevoli case medievali della Via Centrale, dove il Mercatino di Natale offre i più caratteristici prodotti artigianali, specialità dolciarie e gastronomiche per tutti i gusti.

Il Mercatino di Natale di Brunico

Il Mercatino di Natale di Brunico si trova tra via Bastioni e Parco Tschurtschenthaler, nel meraviglioso centro storico del capoluogo della Val Pusteria. E’ sormontato dal suggestivo castello vescovile e dalla montagna di casa, il Plan de Corones, che appare come un panettone imbiancato.
Troverete le casette di legno seguendo le dolci melodie natalizie che si diffondono nell’aria, suonate da complessi di strumenti a fiato,
gruppi di tromboni e suonatori di corni delle Alpi.
Le bancarelle sono come scrigni ricchi di doni, sui quali si sofferma lo sguardo e rimane un piccolo pezzo di cuore:
troverete sfere decorate per l’albero di Natale, profumate candele agli agrumi, giocattoli di legno, carillon che diffondono dolci note,
calde babbucce di lana e molto altro.
Lasciatevi sorprendere dai sapori della cucina sudtirolese e assaporate qualche specialità, come il pane di segale accompagnato da ottimo speck. E quando iniziate a sentire un po’ di freddo, riscaldatevi con una tazza di vin brulé, che potrete sorseggiare in questa magica atmosfera natalizia.

Avvento e tradizioni Natalizie in Alto Adige

Durante l’Avvento, ovvero nel periodo che precede il Natale, in Alto Adige si respira un’atmosfera quasi magica, complici il paesaggio ricoperto di neve e le tradizioni di questo periodo.

La corona d’Avvento

La corona d’Avvento è costituita da rami di abete bianco e quattro candele, che rappresentano le 4 domeniche di Avvento prima del Natale. Le corone sono decorate con fiocchi, bacche, spezie e ogni domenica si accende una candela.

L’usanza del Klöckeln

In Val Sarentino dal XVI secolo si tramanda l’usanza del Klöckeln, il quale prevede che durante i tre giovedì dell’Avvento, che sarebbero le tre notti del Klöckeln, gruppi di uomini bussano alle case per raccogliere offerte e in cambio cantano canzoni tradizionali.

San Nicolò

Il 6 dicembre, durante la giornata di San Nicolò, nella maggior parte dei paesi e delle città dell’Alto Adige si organizzano sfilate, durante le quali San Nicolò dona dolci ai bambini ed è accompagnato dai Krampus, diavoli con maschere paurose.

L’albero di Natale

L’albero di Natale deriva da culti pagani dell’Europa del Nord, dove i druidi, antichi sacerdoti dei Celti, notarono che gli abeti erano piante sempre verdi e così li assunsero come emblema di lunga vita e avviarono l’usanza di ossequiarli durante le festività invernali. Poi l’abete divenne simbolo del Natale e questa tradizione si diffuse dalla Germania verso tutti gli altri paesi europei.

info e fonte; www.christkindlmarkt.it


Summary
Review Date
Reviewed Item
Narale a Brunico, la Perla della Val Pusteria
Author Rating
51star1star1star1star1star
CdZ - TTL Founder & CEO. Appassionato di informatica, esperto in Digital PR, mi occupo dal 1990 di Comunicazione legata alle vendite. Contatta la redazione per richieste e rettifiche in Contact us. TimeToLose non può essere ritenuta responsabile delle eventuali modifiche al programma degli eventi pubblicati in Agenda.

You must be logged in to post a comment Login