17° Autoraduno dei Colli Asolani e Trevisani 2011-09-25
Time To Lose

Calendario

17° Autoraduno dei Colli Asolani e Trevisani

17^ Edizione “Raduno dei Colli Asolani e Trevisani”

Treviso – Oderzo – Collalto – Refrontolo – Pieve di Soligo

Girovagando per le strade dei vini di Marca

Raduno Turistico – a calendario A.S.I. – per Autostoriche ed Istant-Classic

2 OTTOBRE 2011

La diciasettesima edizione del tradizionale incontro per autostoriche, organizzato dal Club Treviso Autostoriche, viene anticipata ad inizio ottobre. Il Raduno dei Colli Asolani e Trevisani presenterà un percorso tutto nuovo, che si spingerà sino a Oderzo, meta 2011 per l’oramai immancabile momento culturale. Nell’antica città romana, e grazie alla disponibilità di Fondazione Oderzo Cultura, i partecipanti potranno infatti visitare il Museo e la pinacoteca, accompagnati da guide, per un viaggio archeologico ed artistico attraverso la nostra storia.

Da lì si ripartirà intorno a mezzogiorno verso Susegana, dove si affronteranno le panoramiche e guidate strade di Collalto e Refrontolo, prima di giungere a Pieve di Soligo, per concludere la giornata con il pranzo a base di prodotti tipici stagionali e con le premiazioni.

Alla partenza si svolgerà infatti una semplice prova di abilità facoltativa, valida per l’assegnazione del 3° Trofeo Biebi.

Il percorso interessa non pochi chilometri delle strade del Vino, da cui il girovagando per le strade dei vini di Marca.

Partenza: TREVISO parcheggio di Via Cisole (località Monigo – vicino Campi di Rugby) – Fronte Ristorante Per Bacco

· Arrivo partecipanti al raduno e formalizzazione iscrizioni dalle h 7,30

· Svolgimento della prova di abilità (inizio h 8,15 circa)

· Avvio procedure di partenza delle vetture alle h 9,30

· Percorso in territorio comunale: Via Cisole, Viale Europa, rotonda

Appiani, Viale della Repubblica, rotonda Pontebbana, svincolo per

Autostrada

Info

Club Treviso Autostoriche – Via Isonzo, 10 – 31100 Treviso – tel-fax

0422/260099

Info@trevisoautostoriche.it www.trevisoautostoriche.it

Fonte: /www.comune.treviso.it

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply