Alfio Centin allo Spazio Paraggi 2012-03-29
Time To Lose

Calendario

Alfio Centin allo Spazio Paraggi

Sabato 30 marzo alle ore 17.00 presso lo Spazio Paraggi di Treviso si inaugura la rassegna di presentazioni editoriali che vuole dare spezio all’editoria indipendente.
Iniziamo con 2 libri scritti da Alfio Centin, già noto a Treviso, dal titolo “Lo stridore del gesso” e “De Astrologia”. Editi dalla casa editrice Sismondi.

“Lo stridore del gesso”
Lettera di Anna Piovesan alla Signora Maestra De Mori Rosa

Egreggia Signora Maestra
Le faccio sapere lo stato della mia salute. Io sto male dunque non posso venire a scuola perche ieri per dar prendere pulcino giù per il fosso non ho badato e ho chiapato uno spino nel piede, la mamma ha provato coll’ago e anche col rasador, ma non è stata buona da cavarlo. Io piango tutta ieri pal dolore ed oggi non mi sento tanto dolore. Io le domando un piacere che m’imprestasse un libro per leggere che mi farebbe un gran piacere. Allora se mi fa il piacere di darlo ad una delle mie compagne.
La riverisco Signora Maestra le do un bacio, e mi sottoscrivo
Di Lei obb.ma scolara Piovesan Anna. S. Bona il 21 Maggio 1880
Il commovente desiderio di acculturarsi di Anna Piovesan, certo farà sorridere più di qualche lettore, eppure questa citazione rappresenta velatamente un punto cardine del libro, poiché ne mostra un aspetto tra i più stridenti: quello del processo dell’alfabetizzazione in una società misera ma in miglioramento. Lo stridore è paragonabile all’effetto del gesso che si imprime magicamente sulla lavagna col suo bianco colore, ma emettendo un’insopportabile cacofonia. Ben altre reazioni suscitano molti testi di italiano scritti durante l’esame di maturità di oggigiorno, dove la preoccupazione prende il posto dell’ilarità. La scuola che qui si racconta, invece, è solo quella dell’aula di diversi anni fa, della cattedra, della scrivania, in Italia e all’estero. Rigorosamente statale, quella potenzialmente di tutti. Quando l’Italia era un paese di speranze, di attese, di lotte, di conquiste. Narrando, l’autore ha affidato agli altri qualcosa che gli è capitato tra il vero e il falso, e quel suo gioco provocherà probabilmente nei lettori il dubbio e la diffidenza, senza intaccare, ci si augura, la buona fede di chi vi ha lavorato. Ma questa è la realtà impressa nei ricordi dell’autore e non si può sindacare. La scuola d’altronde è una cosa troppo seria perché non si possa riderne, ogni tanto, contro la pedanteria e la noia. Difatti Centin ha volutamente lasciato spazio ad una memoria giocosa. Ciò che l’autore non ha scritto è che il tempo degli esami verrà per tutti: nella scuola, nella società, nella vita, ma lo scenario sarà molto mutato e ci sarà poco da scherzare. Tanto vale farlo ora.

Arcangelo de’ Magnanimi
De Astrologia. Manuale per l’indovino principiante
Introduzione e note di Alfio Centin

Descrizione
Tutto cominciò con l’astrolatria che adorava gli astri come divinità che condizionano il destino degli uomini. Ma al destino ci si può sottrarre con il culto degli astri o con la magia. È così che l’astrolatria è stata la bàlia dell’astrologia che, a sua volta, è la bàlia dell’astronomia. Gli astrologhi seri conciliarono sempre l’idea del libero arbitrio con l’influenza degli astri e con lo svolgersi dei destini e non affermarono mai l’infallibilità assoluta della divinazione astrologica, soprattutto per quanto concerne il destino individuale. Questo manuale, eccezionalmente scampato all’oblìo del tempo, è un piccolo scrigno del sapere astrologico che si rivelerà utile per i praticanti, i simpatizzanti, gli adepti, i semplici curiosi. Lo stile scrittoreo, in linea colla collana, è quello di oltre un secolo addietro, e non è stato adattato al nostro linguaggio. Un pizzico di arcaismo non potrà guastarne la lettura, che anzi ne risulterà più piacevole, mistica e fascinosa. Un breve capitolo di disambiguazione ed aiuto renderà fruibile a tutti l’uso del manuale.
Contenuto dell’opera
Definizione
Storia dell’atrologia – Astrologia semplice e Astrologia giudiziaria – In America e nella Polinesia – Le ricerche di Champollion – Le tavole trovate nella tomba di Ramse V – A quale epoca risale l’Astrologia – Il mondo e gli Imperi sotto la influenza delle costellazioni – Le influenze dei Pianeti – Qualità buone e cattive delle costellazioni – Le Case del Sole – Degli Oroscopi e dei Quadrati astrologici
Tipologie astrologiche – Le sorti e i terafimi – Aeromanzia, piromanzia e idromanzia – Parla Omero – Come praticava l’idromanzia il Patriarca Giuseppe – L’arte di Lavater – La metoposcopia – La chiromanzia secondo Cardano – Un mezzo molto discutibile per indovinare – La divinazione per mezzo della scrittura – Scrittura bella e scrittura brutta – L’impronta del Genio – La cartomanzia – Invenzione delle carte e loro significato – Di altri mezzi per leggere nell’avvenire – Nell’isola di Tongatabu – La raddomanzia
Pareri e citazioni – Che cosa raccontano Strabone e Filostrato – Le esperienze del Conte di Tristan – Influenza astrologica – In Oriente e altrove
L’oroscopo – Modo di fare l’oroscopo
Zodiacologia (Acquario – Pesci -Ariete – Toro – Gemelli – Cancro – Leone – Vergine – Bilancia – Scorpione – Sagittario – Capricorno
Le pietre preziose nell’astrologia
I pronostici astrologici concernenti i bambini secondo il giorno della settimana in cui nascono
Pronostici tolti dalle fasi della luna
Notizie sui pianeti (La Luna, Marte, Mercurio, Giove, Venere, Saturno
Tavole (Gaudio dei pianeti – Esaltazione dei pianeti – Troni dei pianeti nelle dodici case o magioni – Tristezza dei pianeti – Depressione e caduta dei pianeti)
Del valore astrologico dei numeri
Per conoscere gli anni buoni e cattivi
Calendario della gravidanza
Capitolo di disambiguazione ed aiuto

Spazio Paraggi treviso

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply