Armonie di tarda estate – Refrontolo 2012-09-13
Time To Lose

Calendario

Armonie di tarda estate – Refrontolo

Armonie di tarda estate” a Refrontolo – C+C=Maxigross / Cafè Sconcerto/ Francesco Piuvenerdì 14 settembre dalle ore 20 in piazza
Anche quest’anno l’Assessorato alla Cultura del Comune di Refrontolo ha programmato un evento volto a vivere e valorizzare il centro cittadino: la prima edizione di ARmonie di Tarda Estate.
A partire dalle ore 20.00 di venerdì 14 settembre, la piazza verrà animata da un concerto della band emergente C+C=Maxigross, a cui seguirà un divertente momento di cabaret veneto condotto dal duo Cafè Sconcerto e per finire l’esibizione del cantante blues Francesco Piu.
Durante la serata sarà a disposizione uno stand enogastronomico, dove si potranno assaporare prodotti tipici del nostro territorio, da una selezione di formaggi locali a dei salumi caratteristici, in abbinamento a vini locali. In più ci sarà la possibilità di degustare del gelato artigianale e di apprezzare le creazioni particolari di alcuni espositori artigianali.
PROGRAMMA MUSICALE
ORE 20.00 C+C=MAXIGROSS

Il collettivo psichedelico lessino prende forma nel paesino di Vaggimal (fraz. di S. Anna d’Alfaedo, VR, 732 mt s.l.m, 114 abitanti) durante lunghe nottate sciamaniche passate a cantare in riva al progno o davanti al camino, quando un numero indefinito di voci si mischiavano tra loro per trasformarsi in cosmiche armonie alpine. Il loro EP d’esordio “Singar”, targato Vaggimal Records/42 Records e registrato interamente nella loro casa di montagna per cogliere il riverbero della sala da pranzo e lo scricchiolio del pavimento, ha permesso al collettivo di realizzare oltre 40 date in collaborazione con Rocketta Booking (Brunori Sas, A toys orchestra, Paolo Benvegnù & molti altri) seminate per l’Italia tra marzo e dicembre 2011. Hanno suonato in qualsiasi location e maniera, passando da set totalmente acustici figli di Donovan, CSN&Y e Simon & Garfunkel fino a saturazioni valvolari, tropicalismi fuzz e lunghe improvvisazioni degne dell’imprevedibilità degli Os Mutantes, dell’intensità del Neil Young elettrico e della coralità dei The Byrds. Nonostante i coloratissimi live continuino senza sosta (in sedi rinomate come il Circolo degli Artisti di Roma o all’Italia Wave 2012) la banda sta lavorando al primo LP che conterrà alcuni brani prodotti interamente in analogico su un 8 piste da Marco Fasolo dei Jennifer Gentle (Sub Pop) e altri registrati nella loro casa-studio.

ORE 21.00 CAFE’ SCONCERTO
Lo spettacolo nasce da due stimolazioni, quella che deriva da una decennale frequentazione della cultura del Caffè Concerto e del Varietà in materia drammaturgica – quattro spettacoli del genere già realizzati – e quella più propriamente teatrale venuta dai due interpreti Salvatore Esposito e Monica Zuccon intrepidi attori e cantanti. Il Caffè Concerto e il Varietà, sviluppatosi a cavallo tra la fine dell’800 e i primi trenta anni del‘900, furono due generi teatrali che ancora oggi conservano una vitalità insospettata. Inutile ricordare che per questa esperienza di spettacolo sono passati dei “grandissimi” che ancora oggi vengono ricordati con entusiasmo e ammirazione, come “i padri” del Caffè Concerto e del Varietà: Ettore Petrolini, Nicola Maldacea, Ria Rosa, Totò, Anna Magnani, Eduardo, Titina e Peppino De Filippo, i Maggio etc…“CABARET CAFE’ 2… e la storia continua…” è uno spettacolo comico- musicale, divertente; un “scimmiottare” in senso ironico e bonario il mondo del Caffè Concerto, del Varietà, della Rivista e dell’Avanspettacolo; un coloratissimo collage di canzoni, duetti comici, sketchs, parodie, anacronismi, attualizzazioni ed improvvisazioni ricche di fantasia, buonumore e spigliatezza. “E che il buon Dio ce la mandi buona!!!…” come disse quel signore anziano che aspettava la nuova collaboratrice domestica.

ORE 22.00 FRANCESCO PIU

Una miscela di blues, funky, soul e rock in chiave acustica ed ecco Francesco Piu, definito dalla rivista Guitar Club “una vera e propria forza della natura!”.
Accompagnando la propria voce con strumenti quali chitarra acustica, dobro, weissenborn, banjo, lap steel e armonica, questo giovane bluesman sardo si è ritagliato uno spazio di rilievo nel panorama del blues italiano ed internazionale. Partecipando ai più importanti festival del genere (IBC Memphis, Pistoia Blues, Narcao Blues, Trasimeno Blues, Magic Blues, Santa Blues de Tenerife, Blues au Chateau, Salaise Blues, Blues in Idro, Milano Jazzin Festival per citarne alcuni) ha aperto concerti per John Mayall & The Bluesbreakers, Jimmie Vaughan, Robert Cray, Charlie Musselwhite, The Derek Trucks Band, Robben Ford, The Fabulous Thunderbirds, Sonny Landreth, Joe Bonamassa, Larry Carlton e suonato con artisti del calibro di Tommy Emmanuel, Eric Bibb, Roy Rogers, Guy Davis, Sandra Hall, Kevin Welch, Andy J.Forest, Watermelon Slim, Fabio Treves, Davide Van De Sfroos, Sugar Blue, Eugenio Finardi e tanti altri. Dopo aver vinto le selezioni nazionali si è esibito nel gennaio 2010 all’ INTERNATIONAL BLUES CHALLENGE di Memphis, Tennessee come rappresentante italiano. Ha all’attivo due album: il primo intitolato BLUES JOURNEY (2007) dove suona tutto da solo, il secondo LIVE AT AMIGDALA THEATRE (2010) in trio.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply