Concerto all’Auditorum spazi Bomben 2012-10-08
Time To Lose

Calendario

Concerto all’Auditorum spazi Bomben

Rassegna di concerti del Conservatorio di Musica “A. Steffani” di Castelfranco Veneto all’Auditorium spazi Bomben. La Fondazione Benetton Studi Ricerche e il Conservatorio Statale di Musica “A. Steffani” di Castelfranco Veneto, impegnati da tempo in attività in collaborazione, inaugurano venerdì 12 ottobre 2012 una nuova iniziativa comune, proponendo quattro concerti fra ottobre 2012 e gennaio 2013.

Una piccola stagione cameristica formata da quattro venerdì musicali, che affronterà il grande repertorio ottocentesco e pagine importanti del XX secolo, con organici classici (trio e quartetto) e commistioni di musica e poesia, realizzata grazie alla partecipazione di docenti e diplomati al Conservatorio di Castelfranco, professionisti di rango nazionale e internazionale. «L’iniziativa» sottolinea Paolo Troncon, direttore del Conservatorio di Castelfranco «oltre a offrire un’ulteriore opportunità per l’offerta musicale cittadina, mostra anche come le istituzioni locali, nonostante la flessione economica, vogliano continuare a dare il loro contributo alla vita culturale della città puntando sulle idee più che sulle sole risorse».

Il primo appuntamento, in programma venerdì 12 ottobre alle ore 20.30, sarà dedicato a repertori moderni per soli strumenti a percussione, eseguiti dallo Steffani Percussion Ensemble, di recente formazione, guidato da Giacomo Giacometti (titolare della cattedra di Strumenti a percussione) e composto da altri musicisti della scuola: Edoardo Favarin, Beatrice Gilberti, Francesco Moro, Marco Saviane.
Questo gruppo è oggetto di un particolare progetto del Conservatorio e si dedicherà allo studio e alla diffusione di repertori storici e nuovi, specifici per questi strumenti.

Il secondo concerto, in programma venerdì 23 novembre, vedrà due artisti, conosciuti anche sulla scena internazionale – Irene Russo (pianoforte) e Roberto Scalabrin (clarinetto e voce recitante) – impegnati in una suggestiva commistione tra musica e testi poetici. Testi di Roberto Scalabrin e poesie di Ernesto Calzavara, Andrea Zanzotto, Silvano Belloni, Catia Carlon. Musiche di Robert Schumann, Johannes Brahms, Franz Liszt, Richard Wagner, Astor Piazzolla.

ANNULLATO – L’esibizione di venerdì 14 dicembre vedrà protagonista un grande e conosciutissimo violinista, Domenico Nordio, docente allo “Steffani”, che eseguirà il famoso quintetto La trota di Franz Schubert assieme ad alcuni dei migliori studenti del Conservatorio: Marco Centenaro (pianoforte), Federico Carraro (viola), Eleonora Dominijanni (violoncello), Luigi Baccega (contrabbasso).

Nell’ultimo concerto, che si terrà venerdì 11 gennaio, il trio composto da Filippo Faes (pianoforte), Michele Lot (violino), Vittorio Ceccanti (violoncello), stimati cameristi e docenti del Conservatorio, eseguirà due importanti composizioni del repertorio strumentale classico: il Trio op. 70 in Re maggiore “Gli Spettri” di Ludwig van Beethoven e il Trio op. 99 in Si b maggiore di Franz Schubert.

Auditorium spazi Bomben, via Cornarotta 7, Treviso.
Tutti i concerti avranno inizio alle ore 20.30. Ingresso intero 8 euro, ridotto 5 euro.
Per informazioni: Fondazione Benetton Studi Ricerche, tel. 0422.5121, www.fbsr.it.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply