Concerto Festival VivaVoce 2011 2011-10-08
Time To Lose

Calendario

Concerto Festival VivaVoce 2011

La settima Edizione del Festival porterà ancora una volta nella Marca la crema della musica A Cappella internazionale. Un Festival che continua a raccogliere tanta passione, tanto interesse verso la voce quale strumento musicale principe, testimonia quanto la Musica a Cappella sia elemento vicino e confidenziale, radicato nella cultura musicale italiana.
Un grande evento che si propone in una veste tradizionale nelle forme e nel contempo innovativa nella varietà di generi musicali, consolidandosi e confermandosi punto di riferimento a livello nazionale ed europeo.
La voce esplorata in tutte le sue sfaccettature: Rock, Pop, Jazz, World, Italiana, Classica per un appassionante viaggio nella terra senza confini della musica vocale .
VivaVoce, quando la voce è musica, quando la musica è viva.

Neri Per Caso Ritmo Italiano Sabato 29 ottobre 2011ore 20:45 Teatro Accademia Conegliano.  La VII edizione del Festival VivaVoce si apre a Conegliano con un concerto-evento: Neri per Caso in Tour! Il gruppo simbolo della musica A Cappella in Italia presenterà il nuovo concerto antologico con i loro più grandi successi, le grandi Hit internazionali arrangiate A Cappella e gli strepitosi brani del loro ultimo lavoro discografico. I fratelli Ciro e Diego Caravano con i cugini Gonzalo e Mimì e gli amici Mario Crescenzo e Massimo de Divitiis conquistano la notorietà presentando al Festival Sanremo il brano Le ragazze cantato A Cappella, senza alcuno strumento musicale. La band si è fatta portabandiera in Italia di uno stile che esalta le potenzialità della voce, passando dall’esecuzione della semplice melodia fino all’imitazione degli strumenti musicali stessi. Negli anni la strada dei sei ragazzi salernitani è stata costellata di successi, dai 6 dischi di platino del primo album fino al premio internazionale, ottenuto nel 2009, per il miglior disco a cappella europeo ottenuto con l’album Angoli Diversi
dall’associazione americana C.A.R.A.’S (Contemporary A Cappella Recording Awards).
Il loro nuovo lavoro discografico, Donne, vede il gruppo confrontarsi con alcune delle più belle voci femminili italiane da Noemi a Loredana Bertè, da Alessandra Amoroso ad Ornella Vanoni.

Anonima Armonisti Popjazz Sabato 05 novembre 2011 20:45 Teatro Accademico Castelfranco Veneto.
L’Anonima Armonisti nasce nel 2003 su progetto di Dodo e Michele Versino, appassionati di musica corale e A Cappella. Dodo, pianista doppiatore si muove nel cerchio delle amicizie dirette e derivate e chiama a sé Simone Moraldi, cantante e chitarrista dalla tradizione country; Jacopo Romei, ingegnere informatico appassionato di canto soul; Gabriele D’Angelo, cantante professionista versato nell’R’n’B; Sergio Lo Gatto, artista poliedrico amante del folk e il cantante Fernando Tofani, che con Dodo condivide la passione del canto A Cappella. L’Anonima Armonisti si esibisce in locali come Big Mama, The Place, Blue Note (Milano), Geronimo’s, Fonclea e Locanda Blues e partecipa ad eventi come la 62° Mostra del Cinema di Venezia, Fiesta!, September Concert alla Galleria Alberto Sordi di Roma. Proprio in quest’ultimo evento si crea l’occasione per un fortunato incontro, che mette in comunicazione l’Anonima e Maurizio Costanzo, che li invita prima a Stella, in onda sul canale 109 di Sky e poi al Maurizio Costanzo Show, su Canale 5 e infine a inaugurare, insieme ad altri artisti, il cartellone del nuovo Teatro Morgana (già Brancaccino) di Roma. Il primo album dell’Anonima Armonisti viene pubblicato nel dicembre 2009, periodo in cui entra nel gruppo Alien Dee, beatbox di fama internazionale, conosciuto come l’inventore e l’innovatore di alcune tecniche ritmiche e di modulazione vocale. Occasionalmente l’Anonima Armonisti viene avvistata, in veste di cantanti di strada, dalle parti di Campo de’ Fiori…

Klangbezirk Jazz Sabato 12 novembre 2011 ore 20:45 Auditorium Pio X Treviso
Quattro cantanti che adorano ciò che fanno: ecco il segreto per cui i Klangbezirk riescono a toccare il cuore del pubblico con ogni loro canzone. Quattro cantanti – ognuno da una parte diversa della Germania – decidono di unirsi dopo essersi incontrati nella German National Jazz Orchestra. Nati come gruppo nell’inverno del 2005, dopo neppure un anno raggiungono l’importante vittoria al Concorso Internazionale A Cappella Vokal Total di Graz nella categoria Jazz ed il secondo posto nella categoria Pop; da qui i quattro ragazzi non si stancano di mietere successi vincendo prestigiosissimi concorsi internazionali come l’International A Cappella Competition (Taiwan), lo Jugend Kulturell (che premia i migliori musicisti della Germania) e il Tampere Vocal Ensemble Competition (Finlandia). Iniziano quindi una serie di tour attraverso Austria, Germania, Ungheria, Svezia, Finlandia, Italia, Taiwan, Corea, Hong Kong e Macao deliziando il pubblico con il loro vasto repertorio jazz, pop e rock. Quando Tanja Pannier, Kathrin Scheer, Juan Garcia e Matthias Knoche coinvolgono la loro audience in divertentissime improvvisazioni, grazie al loro carisma riescono a far dimenticare la durissima formazione necessaria per le loro performance: tutto diventa pura gioia, tutto diventa un concerto dei Klangbezirk!

Calmus Ensemble Classica Sabato 19 novembre2011 20:45 Museo Santa Caterina Treviso
Tutto è cominciato con la città: Lipsia. In particolare la famosa Thomasschule è una sorgente particolarmente abbondante di talenti vocali. Uno dei frutti del recente passato di Lipsia è il Calmus Ensemble, nato nel 1999 quando cinque membri del St. Thomas Boys Choir decisero di dar vita ad un quintetto vocale non appena raggiunto il diploma: da quel momento hanno ottenuto un largo successo in numerosi concerti attraverso tutta la Germania. Dal 2001 hanno inserito la presenza di Anja Lipfert, la cui chiara voce di soprano ha dato un tocco femminile al loro registro vocale consentendo al Calmus Ensemble di ampliare notevolmente il proprio repertorio. La varietà stilistica del Calmus Ensemble è praticamente illimitata: che si tratti di musica gregoriana, di Palestrina, Bach o Verdi, di musica sacra contemporanea – o se preferite della grande varietà di musica profana passando dai madrigali alle folksongs per arrivare al rock – questi cantori di Lipsia riescono a trovarsi a loro agio in ogni stile, riuscendo sempre ad apporvi il loro tocco personale. Vincitori di prestigiosissimi concorsi in patria e all’estero, hanno pubblicato numerosi e pluripremiati CD. Con il vasto repertorio, la perfezione stilistica e la grande simpatia dei loro spettacoli, raccolgono grandi successi di pubblico in Germania, Belgio, Lussemburgo, Austria, Italia, Spagna, Portogallo e Stati Uniti.

Latvian Voices World Music Sabato 26 novembre 2011 20:45 Museo Santa Caterina Treviso
Dalla nazione che canta, la Lettonia, arriva il vocal ensemble Latvian Voices: sette giovani donne da Riga che incantano il pubblico con la bellezza delle loro voci chiare e limpide, gli arrangiamenti particolari e suggestivi delle loro canzoni, il fascino e la magica atmosfera che riescono a creare durante i loro spettacoli. Nel loro canto A Cappella a sette voci le Latvian Voices non sono legate ad alcuno stile musicale particolare: il loro repertorio in continua espansione comprende opere dal canto Gregoriano al Rinascimento, musica popolare, moderna, pop e swing di tutto il mondo. Le Latvian Voices amano lavorare anche su musiche di compositori meno noti come pure su brani dei propri membri, come quelli di Laura Jekabsone che ha scritto e arrangiato molti pezzi per il gruppo. Quasi tutti i membri dell’ensemble hanno lauree in direzione di coro, partecipano a corsi di perfezionamento in Olanda, Belgio e Svizzera, cantano e dirigono noti cori e complessi lèttoni. Nella loro prima apparizione pubblica come ensamble nel dicembre del 2009 ad Amburgo, le Latvian Voices sono state invitate a registrare lo spot per lo Usedom Music Festival 2010: si sono quindi esibite in una serie di trionfali successi in tutta la Germania. Nel loro successivo tour in Danimarca, grazie alla qualità delle loro performances, sono state invitate ad una Master Class con il grandissimo gruppo inglese The King’s Singers. Lo stesso compositore e arrangiatore Bob Chilcott, membro fondatore dei King’s Singers, ha lavorato con le Latvian Voices sulla loro canzone Making Waves, inserita nel loro primo CD

Rock4 Poprock 03 Sabato dicembre 2011 20:45 Auditorium Sant’artemio Treviso
Rock4 è un gruppo vocale olandese che ama sperimentare sulle più celebri canzoni pop e rock, senza strumenti musicali. Con grande ironia e umorismo presentano una serie di particolarissimi arrangiamenti che colorano le canzoni di una miriade di sfumature in cui le quattro voci si fondono magnificamente a creare lo stile inconfondibile di Rock4. Uno stile che ha valso loro il riconoscimento internazionale ed è destinato a sorprendere e catturare il pubblico. In dieci anni il gruppo ha collezionato un impressionante numero di apparizioni in Radio e Televisioni internazionali e di inviti a music festival di tutto il mondo: Monaco, Berlino, Barcellona, Graz, Vienna, Singapore, Taipei, Kiev, Montreux… Nel 2003 hanno vinto il prestigiosissimo premio internazionale C.A.R.A’S (Contemporary A Cappella Recording Awards) con l’arrangiamento di Uninvited di Alanis Morissette che è stato inserito nell’ottavo cd rock del gruppo, Because. I Rock4 non propongono una musica A Cappella standard: ogni canzone viene analizzata, ridotta all’essenziale e trasformata in una creazione completamente nuova capace, con la sua forza, di trascinare il pubblico in uno spettacolo totale: gli incredibili arrangiamenti e lo stile di canto intenso e carismatico hanno portato i Rock4 a chiudere il divario tra musica rock e teatro. Una musica che non è fatta per intrattenere, ma per trascinare!

Spirituals A Cappella Sound Christmas 10 Sabato dicembre2011 20:45 Teatro Da Ponte Vittorio Veneto
Dopo i grandi consensi ottenuti nei recenti concerti tenuti tra Marche e Friuli Venezia Giulia torna ad esibirsi in terra trevigiana il gruppo vocale Spirituals.A.Cappella.Sound diretto dal maestro Andrea Trevisi con la voce solista del soprano Daniela Pellizzari. Il loro Christmas Concert sarà un lungo augurio di Natale con tutti i più famosi Canti della tradizione natalizia europea ed americana: Oh Happy Day, Adeste Fideles, Silent Night, Hark! The herald angels sing, White Christmas… per una serata indimenticabile all’insegna della più calda e festosa atmosfera natalizia! I S.A.C.S – Medaglia d’Argento al XXI Concorso Nazionale F. Gaffurio di Lodi, sia nella categoria Gospel & Spirituals che per il brano con il traditional In the river of Jordan – sono dal 2005 promotori ed organizzatori del Festival Internazionale di Musica A Cappella VivaVoce di Treviso. I S.A.C.S arricchiscono il loro percorso di studio dello Spiritual prendendo parte a numerosi masterclass e seminari: perfezionandosi con Simon Carrington, fondatore e membro dei King’s Singers, Ciro Caravano (Neri Per Caso), Andrea Figallo (Flying Pickets), Wes Carroll e Deke Sharon (The House Jacks); sono invitati a tenere il concerto inaugurale del 1° Solevoci Camp a Cortina d’Ampezzo, summit promosso ed organizzato da Veneto Jazz. Hanno al loro attivo la pubblicazione di due CD: I Can Tell the World e White Christmas uscito sotto etichetta Preludio di Milano.

Biglietti
Prevendita disponibile da Sabato 1° Ottobre!

Per info & prenotazioni: VivaVoce Festival di Musica A Cappella
Tel. 320.6152693 ticket@vivavoce.tv
Biglietto intero: 13 euro Biglietto ridotto: 8 euro
[VivaVoce Card; giovani sino al 16° anno di età e persone con età non inferiore a 65 anni potranno usufruire del biglietto a prezzo ridotto per ogni singolo spettacolo, esibendo all’atto dell’acquisto un documento di riconoscimento valido]

Sei un assiduo frequentatore e appassionato del Festival?
Sottoscrivendo la VivaVoce Card potrai acquistare ogni singolo spettacolo usufruendo del prezzo ridotto: non un semplice abbonamento, ma la possibilità di risparmiare fino al 40%!!! Semplicemente più la usi, più risparmi… La tessera -richiedibile in ogni momento del Festival al costo di 10 euro- è nominale e non cedibile.
Prenota la VivaVoce Card mandando una mail a ticket@vivavoce.tv: potrai ritirarla la sera dello spettacolo. Acquistando la VivaVoce Card, in omaggio per te un gadget del Festival!

VivaVoce Card € 10,00
1 spettacolo     € 13,00     € 8,00    € -5,00
2 spettacoli     € 26,00     € 16,00    € -10,00
3 spettacoli     € 39,00     € 24,00    € -15,00
4 spettacoli     € 52,00     € 32,00    € -20,00
5 spettacoli     € 65,00     € 40,00    € -25,00
6 spettacoli     € 78,00     € 48,00    € -30,00
7 spettacoli     € 91,00     € 56,00    € -35,00

VivaVoce
VII International A Cappella Festival
Conegliano – Castelfranco Veneto – Treviso – Vittorio Veneto

Infos: +39.347.0081326
Booking: +39.320.6152693
Fax: +39.0422.434635
Mail info@vivavoce.tv
Web www.vivavoce.tv

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply