Fasol Menin Plays: Trio Scaleno 2010-03-18
Time To Lose

Calendario

Fasol Menin Plays: Trio Scaleno

Quarto appuntamento 2010 Fasol Menin Plays: Trio Scaleno – Sabato, 24 Aprile 2010 – ore 21.00 – L’uovo o la gallina. La serata sarà l’occasione per presentare in anteprima assoluta il frutto di questo anno di collaborazione tra il Trio Scaleno e Fasol Menin: L’uovo o la gallina, il primo CD del Trio Scaleno. Registrato nella medesima sala in cui si terrà il concerto, e prodotto da Fasol Menin, il disco raccoglie i migliori brani tratti dal repertorio del Trio Scaleno. Canzoni ingenuamente romantiche, ironiche e indimenticabili come Mille lire al mese, Camminando sotto la pioggia e la celeberrima La classe degli asini che ha ispirato il titolo del disco raccontando l’assurda irruzione a scuola di una gallina che proponendo al professore il dubbio dei dubbi – è nato prima l’uovo o la gallina? – metterà in crisi l’intera scienza.
Sabato, 24 Aprile 2010 – Ore 21.00
Trio Scaleno in concerto, presentano in anteprima il CD “L’uovo o la Gallina”
Ingresso unico 10,00 €
Domenica, 25 Aprile 2010 – Ore 10.30
Lucio Polo Le storie da passeggio
Matinée di racconti, musica e Valdobbiadene Prosecco – Ingresso libero
Trio Scaleno
Due chitarre, un contrabbasso e tre voci per rielaborare e far riascoltare dal vivo l’origine del pop italiano. Lo scenario è quello del secondo conflitto mondiale, della dittatura, della fame. Tuttavia le canzoni che ascolterete rivelano una frizzante ironia, una leggerezza che sconfina nel umorismo demenziale. Non sappiamo, né sta a noi stabilirlo, quanto un tale contrasto fosse espressione spontanea degli autori o risultato indiretto di una politica di regime che faceva dell’ottimismo un obbligo. Sappiamo però che testi italianissimi, provinciali ed innocui erano anche una strategia degli autori per importare clandestinamente in Italia quella musica afro-americana dal ritmo sincopato che stava conquistando il mondo, e che il regime osteggiava bollandola come afro-demo-pluto-giudo-masso-epilettoide.
Trasformando gli arrangiamenti orchestrali in un essenziale riadattamento chitarristico in cui il jazz manouche si fonde con un più provinciale folk italiano, ma rimanendo però fedele alle armonizzazioni vocali che rendevano così ricca e peculiare la sonorità originale, il Trio Scaleno ripropone canzoni celeberrime come Maramao perché sei morto, Pippo non lo sa, la classe degli asini, Tulipan
Un occasione per fare un viaggio nel tempo ma soprattutto uno spettacolo musicale in equilibrio tra eleganza e ironia.
Frank Puglie: chitarra acustica e cori
Fausto Vedova: contrabbasso e cori
Marco Zampieri: voce e chitarra acustica

Le storie da passeggio di Lucio Polo
Domenica, 25 Aprile 2010 – ore 10.30
Dalle Storie da passeggio di Lucio Polo, domenica 25 corrente, alle 10.30, prenderà il volo il Gabbiano caponero, grazie alla voce di Annalisa Pantaleoeni e Patrizia Carlesso. Rivivrà poi un Papavero retico della Val Badia, accompagnato da musiche di Mozart, Chopin e Beethoven, eseguite dalle giovani pianiste Serena Criveller e Veronica Bottos. Introdurrà Dario Seccarello, e concluderà la mattinata un brindisi al Fasol Menin Valdobbiadene Prosecco.
Interverranno al matinée: Dario Secchiarello, Annalisa Pantaleoni, Patrizia Carlesso, Serena Criveller, Veronica Bottos e Lucio Polo.

“La Habana Vieja”
Fino al 23 maggio ospiteremo negli spazi della nostra cantina, la personale fotografica di Carlo Antiga “La Habana Vieja”; uno sgargiante mosaico composto da volti sorridenti, muri dipinti, musicisti più o meno improvvisati, corpi danzanti, auto decadenti: immagini che riassumono tutto lo spirito di Cuba. Immagini che faranno conoscere il fascino decadente della splendida capitale cubana a quanti non hanno ancora avuto modo di visitarla e che sapranno rievocare le emozioni del viaggio a quanti vi sono già stati.
“L’Avana Vecchia è una città piena di stratificazioni storiche e di colore: dalle case, residuo di una lontana ricchezza coloniale, ridipinte mille e mille volte, vissute con la creatività di chi non ha nulla; ai volti delle persone, una multietnicità in un mix di tratti somatici a volte sorprendente; nella sua musica e nelle sue danze, risorsa di esplosiva vitalità e sensualità che racconta veramente l’essenza più intima di questo paese e della vita dei suoi abitanti” (Carlo Antiga).
Prenotazione

Abbiamo una limitata disponibilità di posti, vi preghiamo quindi di inviarci una Mail di prenotazione a myprosecco@fasolmenin.com, specificando il nome, il cognome ed il numero di cellulare, Vi risponderemo con una nostra eMail di conferma. In alternativa alla Mail potete chiamarci allo 0423.974262.
A fine concerto, avrete l’opportunità di scambiare idee ed opinioni e di parlare con i musicisti degustando i nostri pluripremiati Fasol Menin Valdobbiadene DOC Brut ed Extra Dry vendemmia 2009 in anteprima.
Cantina Fasol Menin, Via Fasol e Menin, 22
31049 Valdobbiadene – TV 0423-974262
myprosecco@fasolmenin.com www.fasolmenin.com
*Il programma potrà subire variazioni, per gli aggiornamenti consultate il sito www.fasolmenin.com.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply