Festa d’Estate – Vascon 2011-05-08
Time To Lose

Calendario

Festa d’Estate – Vascon

Festa d’Estate 2011 – Vascon. La programmazione della Festa d’Estate – 24^ edizionein programma a Vascon di Carbonera (TV) dal 17 al 26 giugno 2011, è stata pensata come una proposta che attraversa tutta l’Italia e che si indirizza verso l’ Europa, primo fra tutti Raphael Gualazzi che ci rappresenterà ad Eurofestival, manifestazione in cui l’Italia ritorna dopo molti anni.

Ma l’ Europa è un punto di arrivo di esperienze musicali diverse, che partono dai trevigiani Radiofiera, radicati nella cultura del territorio, ma che propongono spunti per una società melting-pot, passando per i Rumatera che con orgoglio esprimono la loro necessità di cantare in dialetto, affiancando sonorità che però varcano di molto i confini italiani.

A volte l’Italia viene relegata come una novella Cenerentola all’ ultimo posto a livello di innovazione musicale, ma l’ Officina Zoè, con la sue rivisitazione della pizzica del Salento, ha portato questo sound a varcare i confini internazionali, e come non citare l’ Orchestra Filarmonia Veneta che, nel proporci i soundrtack di Ennio Morricone, gli rivolge un omaggio come artista indiscusso e conosciuto a livello mondiale? Abbiamo citato solo alcuni esempi per ricordare che la linea che ci caratterizza da ventiquattro anni è quella che la musica non debba essere valutata dalla sua provenienza, ma sempre e comunque dalla qualità che esprime.

Fonte: Gruppo Ricreativo Culturale 86

Venerdì 17 giugno ore 21.00 : concerto con Denise

Il pop come evasione, il folk come ritorno alla semplicità, la ricerca del fiabesco attraverso il suono, l’immaginario vissuto come se fosse realtà: questa è DENISE, selezionata da MTV come una delle migliori artiste della New Generation che ci presenta il suo primo disco prodotto artisticamente da Gianni Maroccolo e Lorenzo Tommasini.

concerto con: CLUB DOGO

I CLUB DOGO sono un gruppo hip hop milanese composto dai rappers Jake La Furia e Guercio e dal beatmaker Don Joevanni; sono l’evoluzione della crew Sacre Scuole, che vanta una solida street credibility a livello italiano. Con la loro musica continuano a sfondare i live club di tutta Italia , hanno bucato lo schermo con il loro video Un giorno da cani ed ora sono pronti a spaccare tutto anche col nuovo singolo, All’ultimo respiro, sentita ballata hip-hop.

Sabato 18 giugno ore 21.00 : concerto con Sunset Boys

I genovesi SUNSET BOYS, sono considerati il primo team italiano a unire sistematicamente sia in studio che on stage la Club-Culture elettronica di ultima generazione e la dimensione live. Quello dei Sunset Boys è un set unico nel suo genere: i miti del rock rivisitati con nuove sonorità elettroniche e digitali.

concerto con RUMATERA

I RUMATERA nascono nell’estate del 2007 con l’idea di creare una band che porti in musica la vita dei “tosi de campagna”, intesi come i ragazzi che hanno mantenuto una mentalità ed uno stile sinceri, non condizionati dallo stile dominante. Ed ecco allora che il loro genere punk rock, accompagnato dall’ uso del dialetto veneto, crea una sonorità diversa e insolita, divertente e allegra. Le canzoni dei Rumatera nascono in dialetto perché è la lingua parlata tutti i giorni dai ragazzi e contribuisce a rendere più vero e credibile il loro messaggio sia in Veneto che fuori dai confini regionali, ed il messaggio dei Rumatera è: “Non vergognarti di ciò che sei!”

Domenica 19 giugno ore 21.00 : concerto con ORCHESTRA FILARMONIA VENETA

omaggio a ENNIO MORRICONE

Nata nel 1980 per iniziativa del Maestro Armando Gatto, l’ ORCHESTRA FILARMONIA VENETA nel 1999 si è costituita in associazione autonoma divenendo strumento della Regione Veneto per la diffusione della musica e per la promozione culturale. La duttilità artistica dimostrata fin dalla sua costituzione, negli ultimi dieci anni si è rivelata anche duttilità professionale e umana, facendo dell’Orchestra una formazione familiare al suo pubblico, che ha consentito a molte persone di “incontrare” la grande musica e di vivere l’esperienza di un concerto di qualità anche in ambienti informali. Si presenta a Vascon interpretando le sinfonie del Maestro Ennio Morricone, un’occasione unica per ascoltare una serie di brani che appartengono alla memoria collettiva, ma anche per vedere, attraverso videoproiezioni, alcune tra le immagini più belle del cinema.

Orchestra Filarmonia Veneta

Lunedì 20 giugno  ore 21.00 : cabaret con PAOLO CEVOLI

Cabarettista storico dello Zelig dalla storica simpatia emiliano-romagnola, il suo nome è PAOLO CEVOLI, anche se molti lo conosceranno meglio come Palmiro Cangini, assessore “alle varie ed eventuali” del Comune di Roncofritto, oppure come Teddi Casadey, l’instancabile e innovativo imprenditore di maiali, titolare dell’omonimo “Glorioso Maialificio Casadey”, o ancora come Lothar il sostituto, un “lavoratore” dello spettacolo a paga sindacale mandato da fantomatiche agenzie per sostituire personaggi famosi. Tutti personaggi che dal 2001 ad oggi hanno preso vita sul palcoscenico della trasmissione televisiva Zelig grazie alla fantasia e al carisma di Paolo Cevoli che nello spettacolo di questa sera sarà accompagnato dal bravo sassofonista Andrea Poltronieri.

Martedì 21 giugno ore 21.00 : Matteo Sansonetto Blues Revue

MATTEO SANSONETTO è uno dei più attivi bluesman della scena italiana. Musicista dallo stile tipicamente Chicago, è dotato di una notevole voce soulful e di un chitarrismo grintoso ed essenziale, che danno alla sua musica il tipico sapore del West Side.

concerto con RAPHAEL GUALAZZI

RAPHAEL GUALAZZI, dopo aver conquistato Parigi e la vetta delle classifiche digitali di tutto il mondo, approda a Sanremo Giovani 2011 con la sua “Follia d’amore” e fa man bassa di premi: vince la Categoria Giovani, il Premio della Critica “Mia Martini”, il premio della Sala Stampa Radio e Tv e il Premio Assomusica per la migliore esibizione live tra gli artisti in gara nella sezione ‘Giovani’. Il dizionario musicale di Raphael Gualazzi è un cumulo di esperienza, di suoni assorbiti studiando pianoforte, dopo essersene innamorato a nove anni, per poi perdersi nel blues, l’anima sanguigna e disperata della musica nera.Ma la tradizione si intreccia con l’attualità ed è impossibile ascoltare le sue canzoni senza sentire la vibrazione di Stevie Wonder o quella di Jamiroquai e Ray Charles, filtrata da una sensibilità così fresca e moderna da risultare rara. Il suo lavoro “Reality and fantasy” è una luce nuova che arriva dalla tradizione.

Mercoledì 22 giugno  ore 21.00 : concerto con Premio Lorenzo Vecchiato a BLACK FRIDAY

Qualche anno fa il giornalista blues LORENZO VECCHIATO ci ha lasciato e il premio a lui dedicato vuole dare forza ed energia a chi ama e suona il Blues. Vuole incoraggiare i giovani affinché perseverino nella loro scelta e rafforzino questa passione tanto da farla diventare il motore della loro vita. Quest’anno il premio è stato assegnato ai BLACK FRIDAY, il nuovo progetto nato dalla collaborazione tra Adriano Viterbini dei Bud Spencer Blues Explosion e Luca Sapio dei Quintorigo. ‘Hard Times’, il loro album d’esordio colpisce per la verve votata al classico suono blues americano e per la forza con cui si inserisce nell’attuale scena indipendente.
ALVIN YOUNGBLOOD HART, é un’esplosione di rock e blues, con la sua particolarissima tecnica fingerpicking anche alla chitarra elettrica, un mix di retro rock con richiami ai Free, a Hendrix, agli Zeppelin e a Otis Redding. Fantastico anche con la chitarra acustica ed il banjo, attualmente porta in giro il suo power trio Muscle Theory che ha appena finito un tour in Germania aprendo come special guest per Gary Moore.

Giovedì 23 giugno ore 21.00 : concerto con FGM b-folk band

La FGM b-folk band nasce nel 2009 da un gruppo di amici di vecchia data e propone musica folk con un approccio innovativo, reinterpretando in maniera moderna ed energetica melodie e ballate appartenenti alle tradizioni popolari.

I RADIOFIERA sono una rock-band veneta geneticamente e artisticamente legata al territorio, presente da quasi vent’anni nel panorama musicale indipendente italiano, che ritorna sulle scene con un nuovo disco di inediti dal titolo “Atinpùri“, dopo un silenzio discografico durato quasi sei anni. L’album, prodotto da Giorgio Canali (CCCP, CSI, PGR), contiene 10 tracce incisive nel suono e profonde nel significato. La Festa d’Estate di Vascon ospiterà l’apertura del tour e la presentazione di “Atinpùri“.
Venerdì 24 giugno  ore 21.00 : concerto con Rein

Profondamente aperti ad ogni contaminazione, i REIN si muovono senza sosta tra universi musicali agli antipodi, per non rinchiudersi mai in un genere definito. Folgorati dall’esempio dei Mano Negra, lo reinterpretano con i loro strumenti, per cui i suoni della tradizione popolare italiana e slava sposano i ritmi in levare, che si mescolano a loro volta con il rock e il punk inglesi.

ALESSANDRO MANNARINO nel 2009 è tra i finalisti del Premio Gaber e del Premio Tenco nella categoria “album artisti emergenti” e compone la sigla della trasmissione radiofonica Vasco de Gama condotta su Radio2 da David Riondino e Dario Vergassola. E’ inoltre ospite fisso della trasmissione televisiva Parla con me condotta da Serena Dandini su Raitre. E’ appena uscito “SUPERSANTOS”, il suo nuovo disco di inediti, il racconto di un viaggio, dal tramonto all’alba, dove si intrecciano vicende e si incontrano personaggi tutti legati a un filo, quello della fine del mondo. Assieme a lui questa sera sul palco di Vascon saliranno ritmi forsennati, gonne al vento, vino e lanterne, ballate struggenti, lamentazioni funebri e sciarade che si mescoleranno al cantautorato e alla world music.

Sabato 25 giugno ore 21.00 : concerto con Flick To Kick

FLICK TO KICK, un duo unico per un raffinato e ricercato DJ set dove trovano spazio i ritmi indie/electro.

BANDABARDO’

La BANDABARDO’ ritorna alla Festa d’Estate con “Scaccianuvole”, il loro nuovo album appena uscito, un po’ meno patchanka e un po’ più chanson. In una società sovrastata dal rumore e sotto un cielo preoccupato, la Bandabardò sussurra, ride, invoca, racconta e balla. E scaccia le nuvole con il disco più corale, più “suonato”, più stralunato, grottesco e stravagante della banda. In un’Italia perennemente annuvolata, adorata quanto odiata, si intrecciano sacro e profano, miseria dei ricchi e nobiltà degli onesti. Come dei provetti Houdini si cerca di fuggire senza scappare, di liberarsi dalle nuvole senza lasciare il paese più bello del mondo.

Domenica 26 giugno ore 21.00 : concerto con  OFFICINA ZOE’

Partiti dal Salento gli OFFICINA ZOE’ sono arrivati in Europa con il loro repertorio della Pizzica, attraverso composizioni originali che rispettano lo spirito e a volte anche la lettera della tradizione, tanto che essi sono considerati, a buon diritto, “portatori sani” di una cultura antica ma ancora viva e in costante trasformazione. L´Officina ZOE´ nasce nei primi anni novanta da una feconda idea di Lamberto Probo, Donatello Pisanello e Cinzia Marzo e diviene subito forza motrice ed autentico fermento del movimento di riscoperta della Pizzica-Pizzica, la più antica e travolgente forma di ritmo e danza popolare del Salento. Officina Zoè

Per informazioni

3496655182 3284920448

e-mail info@gr86.it

programma della 24^ Festa d’Estate, dal 17 al 26 giugno 2011.

Tutti i concerti sono ad ingresso libero

A Vascon (TV) c/o teatro tenda – uscita autostradale TV nord

Fonte e info www.gr86.it

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply