Festa d’Estate 2012 a Vascon – Il Programma 2012-04-11
Time To Lose

Calendario

Festa d’Estate 2012 a Vascon – Il Programma

La Festa d’Estate di Vascon celebra 25 anni di successi! Le anticipazioni del programma dell’edizione 2012:  dal tributo a Janis Joplin alla comicità di Leonardo Manera.

Conto alla rovescia per la Festa d’Estate di Vascon (TV), in programma dal 15 al 24 giugno  che quest’anno è giunta alla sua 25ma edizione.

Si alza il sipario giovedì 14 giugno con l’accoppiata rock Tolo Marton e Don Airey dei Deep Purple. Sarà all’insegna delle sorprese inedite la Festa d’estate di Vascon 2012 prima fra tutte l’inaugurazione anticipata di un giorno, per regalare al pubblico una serata in più di musica e divertimento. Ad aprire le danze giovedì 14 giugno la frenesia e la creatività musicale di un nome storico della manifestazione Tolo Marton accompagnato del tastierista dei Deep Purple, Don Airey per una prima serata dallo spirito rock.

Jazz, blues, pop, rock, musica italiana, con la Janis Joplin’s Original Band Big Brother & The Holding Company, DJ Aladyn e ancora Max Gazzè, Giuliano Palma, l’Orchestra Filarmonica Veneta e passando per il cabaret di Leonardo Manera. Undici serate di intrattenimento tra generi musicali diversi, artisti noti che già hanno lasciato il segno su questo palco e giovani emergenti, per un’ estate sulle note dell’allegria.

Il Gruppo Culturale 86 di Vascon festeggia un risultato importante, una sfida iniziata 25 anni fa e che ha visto esibirsi ben 400 artisti, cresciuta sempre più grazie alla preziosa collaborazione di 250 volontari, che hanno creduto in questo evento. Più di 3o mila presenze di tutte le età contate la scorsa edizione grazie anche alla filosofia degli organizzatori: l’entrata libera. Una filosofia che si mantiene viva anche quest’anno al fine di avvicinare il pubblico alla cultura della musica. Inoltre, per onorare degnamente questi venticinque anni di attività, è stato completamente rinnovato il sito internet www.gr86.it dove si possono trovare programma, descrizioni degli artisti e tutte le novità delle attività del Gruppo Ricreativo Culturale 86.

Dal 14 al 24 giugno sotto le stelle di Vascon la Festa d’Estate si preannuncia uno degli eventi più cool.

 

Il Programma dal 14 al 24 giugno 2012 a Vascon di Carbonera (Tv) c/o Teatro Tenda:
Giovedì 14/06: Don Airey, tastierista dei Deep Purple & Tolo Marton Band
Per celebrare le nostre prime 25 edizioni, abbiamo chiamato sul palco uno degli artisti che ha fatto la storia della Festa d’Estate assieme a noi, TOLO MARTON il quale, dopo gli straordinari concerti degli scorsi anni con Ian Paice, torna a suonare assieme ad un altro membro dei Deep Purple: il tastierista DON AIREY che, nella sua trentennale carriera, ha suonato con alcune tra le più tra le più prestigiose formazioni della storia del rock, tra cui Ozzy Osbourne, Gary Moore e Jethro Tull. Nel 2001 ha sostituito nei Deep Purple uno dei celebri fondatori, Jon Lord.
Venerdì 15/06: Kill Your Boy Friend – Dj Aladyn  –  I Cani
Ricca e varia la proposta di quest’anno e, dopo la “seratona extra” di giovedì, ecco un venerdì ricco di tre proposte che in un certo modo rappresentano il fermento che sta vivendo la nuova scena musicale italiana.
Hanno in testa una precisa idea del perimetro sonoro entro cui muoversi, ovvero quello in cui il rock mischiato all’elettronica si fonde con la new-wave più vicina alle tenebre.
Sabato 16/06: Arianna Antinori & The Turtle Blues  –  Janis Joplin’Original Band-Big Brother & the Holding Company
Un vero e proprio tributo al Rock psichedelico degli anni ’60/’70, tra cui Janis Joplin e Arianna, da sempre innamorata di questa indimenticata artista, con le sue interpretazioni ci trasmette in modo molto personale tutta l’energia di Janis.
Domenica 17/06: Le Dive del Pop Americano – Orchestra Filarmonica Veneta-Direttore  Diego Basso
Dopo lo straordinario successo ottenuto lo scorso anno, ritorna sul palco della Festa l’ ORCHESTRA FILARMONIA VENETA con un nuovo concerto: Le Dive del Pop americano, un programma di brani portati al successo da Barbra Streisand, Withney Houston,Celine Dion e Mariah Carey: un omaggio alle più grandi voci femminili americane contemporanee, che hanno segnato la storia della musica pop in tutto il mondo. Ad interpretarle un gruppo di giovani cantanti che si alternano nel ruolo di soliste e di vocalist, rievocando lo spessore e il calore quasi soul di queste voci.
Lunedì 18/06: Bella Blues Band & Habakkah Kay Foster Jackson
Con il blues che scorre nelle vene, BELLA BLUES BAND è conosciuta in Europa per le sue abilità compositive, è solida, affiatata, un ideale sostegno per la voce di KAY FOSTER JACKSON, che riesce in questo contesto ad esprimersi al meglio, passando dal soul al jazz, dal rhythm & blues al più classico blues di Chicago. Questa serata sarà l’occasione per ascoltare il terzo Cd della band, 12 pezzi originali alcuni dei quali scritti appositamente per la splendida voce di Habakkah Kay Foster Jackson.
Martedì 19/06: Cabaret: Leonardo Manera
Riesce a catalizzare l’attenzione degli spettatori e a far esplodere continui scoppi di risate parlando di temi semplici come l’amore, i sogni, le illusioni. Il valore aggiunto della sua comicità sta nella capacità di mettere in evidenza il contrasto, il contraddittorio, da cui scaturisce il senso umoristico delle paradossali situazioni che crea sulla scena. Narratore ironico e attualissimo, dal palco invita lo spettatore a ridere con la testa prima ancora che con la pancia, a mettersi in gioco, a ironizzare sui propri limiti, sui propri difetti, sui cliché della vita di ogni giorno.
Mercoledì 20/06: The Surfbirds –  Simona  Molinari
American Roots, Blues and Songwriting sono i tre generi che si fondono nel repertorio dei THE SURFBIRDS. Brani di Robert Johnson, Jerry McCain,Tom Waits, Pete Seeger, Creedence Clearwater Revival sono totalmente riarrangiati con personalità e raffinatezza creando un sound compatto e suggestivo.
Giovedì 21/06:  A Toys Orchestra – Zen Circus
Band campana dalle connotazioni pop-rock di scuola British, è una delle band di punta del rock indipendente italiano. Fabio Volo li ha ingaggiati come parte musicale della sua trasmissione televisiva Volo in diretta, su Rai Tre.
Venerdì 22/06: Wora Wora Washinghton – Max Gazzè
Hanno un impatto sonoro possente, tale da creare un muro del suono invalicabile gli WORA WORA WASHINGHTON, sono in tre ma sembrano in dieci per come, nonostante la dose massiccia di elettronica e di techno in particolare, riescono a creare trame sonore complesse e solo apparentemente monocordi.
Max Gazzè – Per tutti gli amanti della buona musica e del cantautorato italiano d’eccezione un appuntamento da non perdere, quello con il grande MAX GAZZÈ. Ad ascoltarlo pare che nulla sia lasciato al caso: i suoi testi seguono la narrazione musicale e le parole diventano parte integrante dei suoni. Le note creano pentagrammi nuovi, originali, stravaganti e ritmi estremamente coinvolgenti, da cantare e da ballare.
Sabato 23/06: Headhunters Blues Band – Giuliano Palma & The Bluesbeaters
Un viaggio, un percorso che attraversa atmosfere e stili diversi, con interpretazioni a volte energiche ed altre più delicate e struggenti, tipiche di un’anima blues aperta alle contaminazioni e alle innovazioni.
Giuliano Palma – Una grande formazione nata dall’incontro di alcuni membri degli Africa Unite e dei Fratelli di Soledad insieme a Giuliano Palma, ex leader dei Casino Royale. Insieme danno vita ai Bluebeaters, improvvisata formazione dalle intenzioni retrò che, attraverso il codice dello ska, del reggae e del R&B, rende omaggio alle varie sorgenti musicali che hanno influenzato lo sviluppo artistico dei vari componenti che soprattutto suonano con passione, una passione che rende non essenziale tutto il resto, dove rimane solo la musica e l’energia galvanizzante che riesce a trasmettere.
Domenica 24/06: Premio Lorenzo Vecchiato a Betta Blues Society – The Cyborgs
Qualche anno fa il giornalista blues Lorenzo Vecchiato ci ha lasciato e il premio a lui dedicato vuole dare forza ed energia a chi ama e suona il blues. Quest’anno il premio viene assegnato alla giovane band pisana BETTA BLUES SOCIETY che propone brani originali soul e blues anni 20/30 con alcuni tributi ad artisti blues più moderni, comunque riletti in chiave rurale con l’utilizzo di sola strumentazione acustica.
n un’epoca in cui tutto è basato sull’apparenza, i THE CYBORGS vorrebbero mettere in primo piano la musica mantenendo l’anonimato. La scelta però di nascondersi dietro una maschera da saldatore finisce per ottenere l’effetto opposto. La loro musica si rivela, infatti, quanto mai lontana dalla loro fredda e disumanizzata immagine perché trattasi di blues del Delta del Mississipi, quello più paludoso e torrido, quello che si rifà a John Lee Hooker e Muddy Waters.

 

Vascon (TV) c/o teatro tenda
uscita autostradale TV nord
info; www.gr86.it
fonte; www.ideeuropee.com

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply