Giorno del Ricordo 2014 2014-02-07
Time To Lose

Calendario

Giorno del Ricordo 2014

Giorno del Ricordo 2014 a Treviso e Montebelluna.
Sabato, 8 febbraio alle 9.30 nell’auditorium del Sant’Artemio e lunedì 10 febbraio alle 10 nell’auditorium della biblioteca di Montebelluna – in collaborazione con l’associazione nazionale Venezia Giulia e Dalmazia – si terranno due appuntamenti di approfondimento dedicati al Giorno del Ricordo, nella convinzione che possa essere occasione di conoscenza e di riflessione.

Tra il 1944 e la metà degli anni Cinquanta un pezzo d’Italia è scomparso, come se si fosse inabissato in mare, ma di questo gli italiani – anche quelli che frequentano le coste e le città dell’Istria – sembrano assolutamente inconsapevoli. Dalla frontiera orientale d’Italia, 350.000 persone hanno dovuto abbandonare le loro case e le loro città: Zara, Fiume, le isole del Quarnaro, Cherso, Lussino e la penisola istriana passate sotto il dominio jugoslavo. Un intero popolo è stato cacciato dalla propria terra: questo è l’esodo dei giuliano-dalmati dalle terre dell’Istria, della Dalmazia, di Fiume.
A questo dramma si è aggiunta la tragedia delle foibe e delle stragi jugoslave nell’autunno del 1943 e nella primavera del 1945.
Ad un popolo che aveva perso tutto, per oltre 50 anni, fu negata anche l’unica cosa rimasta: la memoria.
Per questo il Parlamento Italiano con Legge 92 del 30 marzo 2004, ha istituito il 10 febbraio come Giorno del Ricordo, “al fine di conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale”.
Nella convinzione che il Giorno del Ricordo, con il suo carico di storia e di sofferenza, possa essere occasione di conoscenza e di riflessione, la Provincia di Treviso e il Comune di Montebelluna celebrano questa giornata organizzando due incontri di approfondimento dedicato al tema.

Programma:
Treviso
8 febbraio 2014, ore 9:30
Auditorium Sant’Artemio della Provincia di Treviso
Via Cal di Breda 116
Saluti delle Autorità
Leonardo Muraro – Presidente della Provincia di Treviso
Giovanni Manildo – Sindaco del Comune di Treviso
Maria Augusta Marrosu – Prefetto di Treviso
Introduce e coordina:
Giulia Millevoi – Dirigente Settore Promozione del Territorio della Provincia di Treviso
Interventi:
Floriano Zambon – Vicepresidente della Provincia di Treviso
Luigi Costanzo – Presidente Ass.ne Naz.le Venezia Giulia e Dalmazia, Comitato provinciale di Treviso
Arturo Pellizzon – Presidente Gruppo studi storici e sociali Historia, Pordenone
Guglielmo Cevolin Coordinatore LiMes Club Pordenone-Udine-Venezia
Info: 0422 656716 – biblioteche@provincia.treviso.it

Montebelluna
Lunedì 10 febbraio 2014, ore 10:00
Auditorium della Biblioteca di Montebelluna
Largo X Martiri 1, 31044 – Montebelluna
La memoria delle foibe e dell’esodo degli Italiani dalle terre dell’Istria
Incontro con le scuole di Montebelluna, aperto alla cittadinanza
Saluti delle Autorità
Marzio Favero – Sindaco della Città di Montebelluna
Interventi:
Arturo Pellizzon – Presidente Gruppo studi storici e sociali Historia, Pordenone
Guglielmo Cevolin – Coordinatore LiMes Club Pordenone-Udine-Venezia
Informazioni:
0423 600024
cultura@bibliotecamontebelluna.it

info e fonte; Uffico stampa Provincia di Treviso

In occasione della Giornata del Ricordo in Sala Verde a Palazzo Rinaldi (Municipio di Treviso):
Giovedì 6 febbraio alle ore 17 si terrà la presentazione del libro “La donna che uccise il generale”con la partecipazione di Carla Carloni Mocavero e del giornalista Bruno De Donà;
Giovedì 13 febbraio alle ore 17 si terrà l’incontro pubblico “Tra miti e silenzi: storia e memorie al confine orientale italiano”, relatori Irene Bolzon dell’Università degli Studi di Udine e Gaetano Dato dell’Università degli Studi di Trieste. Modera Erika Lorenzon, Direttore scientifico dell’Istresco.
info e fonte; www.comune.treviso.it

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply