Calendario

I martedì al Cinema a 3 Euro

Ultimo appuntamento di marzo a Treviso e provincia con i martedì al Cinema.

Martedì 29 ultimo appuntamento di marzo nei cinema di Treviso e provincia con La Regione Veneto per il Cinema di Qualità. I martedì al Cinema, rassegna che porta nelle sale cinematografiche aderenti alla Fice opere cinematografiche d’autore che saranno fruibili al pubblico al costo ridotto di tre euro. La rassegna riprenderà nel mese di maggio

La rassegna riprenderà nel mese di maggio.

Il Multisala Corso di Treviso propone questa settimana, alle 17.30, 20.00 e 22.00, Un momento di follia (Commedia, Francia 2015, 105’) di Jean-François Richet. Antoine e Laurent sono amici da sempre. Decidono di passare, come di consueto, le vacanze in Corsica con le loro rispettive figlie: Louna, diciassettenne, e Marie, che da poco ha compiuto i diciotto. Louna inizia ad invaghirsi sempre di più al padre della sua amica, sicuramente più giovanile e scherzoso del padre Antoine. La ragazza inizia così a sedurlo con sguardi e segnali ambigui finché una sera decide di sedurlo sulla spiaggia con la scusa di un bagno di mezzanotte. Laurent, anche se all’inizio restio, cede alla tentazione. Per Louna è amore, per il padre dell’amica solo un momento di follia.

Al Multisala Edera sarà, invece, possibile assistere, alle 17.30, 20.15 e 22.15, al pluripremiato La vita è facile ad occhi chiusi (Commedia, Spagna 2014, 104’) di David Trueba, film vincitore di 6 Premi Goya, che ha rappresentato la Spagna nella corsa agli Oscar 2015. Spagna, 1966: un professore che usa le canzoni dei Beatles per insegnare l’inglese ai suoi alunni viene a conoscenza che John Lennon è in Almeria (Andalusia) per girare un film. Deciso a conoscerlo, intraprende un viaggio in macchina verso il Sud, e lungo il percorso fa salire in macchina un ragazzo di 16 anni, fuggito di casa, e una giovane ragazza di 21 che pure sembra scappare da qualcosa. Tra i tre nascerà un’amicizia indimenticabile.

In provincia, il Cinema Cristallo di Oderzo punta, alle 20.00 e alle 22.00, su Il sapore del successo (Commedia, USA 2015, 107’) di John Wells. Lo chef Adam Jones aveva tutto, ma lo ha perso. L’ex enfant terrible della scena gastronomica parigina aveva conquistato due stelle Michelin e il suo unico obiettivo era creare delle esplosioni di gusto. Per avere un ristorante tutto suo e l’agognata terza stella Michelin, Jones dovrà abbandonare le sue cattive abitudini e tirar fuori il meglio da quello che ha a disposizione, compreso l’aiuto della bellissima Helene.

Doppia proiezione al Multisala Italia di Montebelluna che offre, alle 15.30, 19.20 e 21.45, Una volta nella vita (Drammatico, Francia 2014, 105’) di Marie-Castille Mention-Schaar. Ispirato a una storia vera. Liceo Léon Blum di Créteil, città nella banlieue sud-est di Parigi: una scuola che è un incrocio esplosivo di etnie, confessioni religiose e conflitti sociali. Una professoressa, Anne Gueguen, propone alla sua classe più problematica un progetto comune: partecipare a un concorso nazionale di storia dedicato alla Resistenza e alla Deportazione. Un incontro, quello con la memoria della Shoah, che cambierà per sempre la vita degli studenti. Alle 17.30 inizia invece la proiezione di Cieli Rossi, Bassano in Guerra (Documentario, Italia 2015) di Manuel Zarpellon e Giorgia Lorenzato. Il documentario racconta di Bassano del Grappa e del suo massiccio quando sono stati luogo di battaglie e sofferenze, di aiuti e solidarietà. Un percorso della memoria della Grande Guerra in un territorio che ancora oggi è museo a cielo aperto, parlando di cosa è successo e come è stato vissuto dalla comunità locale, dai militari al fronte, e raccontando di una guerra nuova in cui si scoprivano armi e strategie fino ad allora impensabili.

Chiude la programmazione della settimana il Multisala Georges Melies di Conegliano, alle 17.40, 19.50 e 22.00, con Suffragette (Drammatico, USA 2015, 106’) di Sarah Gavron. Il film ripercorre la storia delle militanti del primissimo movimento femminista, donne costrette ad agire clandestinamente per condurre un pericoloso gioco del gatto con il topo con uno Stato sempre più brutale. In lotta per il riconoscimento del diritto di voto, sono donne che appartengono alle classi colte e benestanti e tra loro alcune lavorano, ma sono tutte costrette a constatare che la protesta pacifica non porta ad alcun risultato. Radicalizzando i loro metodi e facendo ricorso alla violenza come unica via verso il cambiamento, queste donne sono disposte a perdere tutto nella loro battaglia per l’eguaglianza: il lavoro, la famiglia, i figli e la vita. Un tempo anche Maud è stata una di queste militanti. La storia della sua lotta per la dignità è al tempo stesso struggente e di grande ispirazione.

Ogni settimana gli appassionati di cinema potranno verificare quali opere sono in cartellone a tre euro sul sito internet www.spettacoloveneto.it, oppure attraverso l’applicazione per smartphone e tablet APP al Cinema. Il costo del biglietto è di 3 euro. Nel caso di Multisala verificare preventivamente quali proiezioni sono a 3 euro. La prenotazione dei posti è facoltà riservata alla gestione della sala.

info e fonte: Fice Tre Venezie
fice3ve@agistriveneto.it www.spettacoloveneto.it
Studio Pierrepi

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply