Inverno al museo in famiglia 2010 2010-01-01
Time To Lose

Calendario

Inverno al museo in famiglia 2010

Inverno al museo in famiglia 2009-2010: d al museo di S. Caterina – Treviso

Accanto ai percorsi domenicali per adulti e per ragazzi, anche il concorso dedicato agli studenti delle scuole medie e superiori “Segno: scrivo, disegno e interpreto”: si può partecipare solo fino a domenica 24.

Alternativa al tempo stesso divertente e istruttiva per trascorrere le giornate invernali, recarsi al museo con la famiglia diventa anche un piacevole modo per stare insieme: in quest’ottica il Comune di Treviso e l’Associazione Culturale Vivarte*, in collaborazione con la Regione del Veneto, la Fondazione Veneto Banca, il Museo Diocesano d’Arte Sacra e l’Associazione Amici dei Musei e dei Monumenti di Treviso, invita adulti e ragazzi al Museo di Santa Caterina di Treviso domenica 24 gennaio per il terzo appuntamento dell’apprezzata rassegna “Inverno al museo in famiglia”.

Le attività proposte sono state studiate al fine di stimolare la conoscenza e l’approfondimento dei tesori del museo, tenendo conto dell’età dei visitatori a cui si rivolgono: per questo per i più piccoli la formazione passa attraverso il gioco e la creatività, mentre per gli adulti si sono scelte brevi visite guidate, che privilegiano la scoperta di aspetti particolari e curiosi legati al patrimonio museale.

Ragazzi e bambini, in particolare, sono invitati a partecipare a percorsi didattici e laboratori (le attività iniziano alle 10 e alle 15). E, da quest’anno, ai più giovani (studenti delle scuole medie e superiori) è riservato anche il concorso “SEGNO: scrivo, disegno e interpreto!”: possono partecipare presentando entro il 24 gennaio 2010 un elaborato in formato A4 in bianco e nero (testi scritti, elaborazioni grafiche, interpretazioni fotografiche) che abbia come tema il “segno”. Una giuria sceglierà tre elaborati per ogni tipologia proposta e il 7 febbraio alle 16,30 presso il Museo di Santa Caterina di Treviso avranno luogo le premiazioni (bando e regolamento su: www.associazionevivarte.org).

Le attività dedicate ai più piccoli sono condotte da studenti degli istituti superiori trevigiani (grazie all’attività di formazione condotta dagli esperti di Vivarte) perché, spiegano gli organizzatori, il trait d’union naturale tra musei e famiglia è rappresentato dalla scuola. E’ perciò compito di una cinquantina di ragazzi del Liceo Ginnasio “Antonio Canova” di Treviso guidare i bambini nell’esplorazione del mondo dei colori animando i percorsi informativo – esplorativi.

Per gli adulti, invece, sono due i percorsi culturali tematici proposti domenica 24 gennaio: “Gino Rossi e Arturo Martini”,  in programma alle 10,30 e condotto dalla professoressa Morena Abiti, ed “Arte Scienza Progetto Colore. Alberto Biasi – Jorrit Tornquist”, alle 15,30 con la guida di Elsa Dezuanni, storico dell’arte, ed Ennio Pouchard, critico d’arte.

Grandi e piccoli alle 17, al termine delle attività, potranno ritrovarsi insieme per assistere ad un piacevole concerto per tutta la famiglia a cura dell’Ensemble dell’Istituto Musicale “Maurice Ravel”, una giovane orchestra trevigiana formata da 20 strumentisti di età compresa tra i 10 e i 20 anni.

Tutte le attività per i ragazzi proposte da Vivarte sono gratuite, mentre il biglietto di ingresso al museo per gli adulti costa 3,00 euro.

Affiancano infine “Inverno al museo” le numerose proposte per promuovere la conoscenza del patrimonio del Museo di Santa Caterina e del territorio trevigiano riassunte nel “Progetto scuola” di Vivarte: dai percorsi tematici per le classi, agli approfondimenti dedicati alla “Famiglia veneta” e alla “Famiglia romana” (organizzati in tre momenti: presentazione in classe, visita nel territorio e nel museo, attività di laboratorio), ai laboratori per le classi, per i piccoli e per gli insegnanti, per concludere, durante la “Settimana dedicata ai beni culturali” con “Didatticamente… museo!”, ovvero percorsi e laboratori per ragazzi diversamente abili.

Per informazioni:
Associazione Culturale Vivarte – tel. 329 3270597, 340 3436215,
www.associazionevivarte.org

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply