JAZZ ME! From Satchmo to St. Germain 2008-06-15
Time To Lose

Calendario

JAZZ ME! From Satchmo to St. Germain

JAZZ ME! From Satchmo to St. Germain- Vini Prodotti Friulani e Musica JazzMercoledì 18 giugno il Bar Borsa di Castelfranco Veneto, con la collaborazione dello storico Panificio Boccanegra, proporrà una degustazione di Tocai e di Sauvignon prodotti nella Tenuta La Ponca. Ad accompagnare i vini, un buffet di formaggi, prosciutto crudo e prosciutto in crosta, tutti di provenienza friulana.La Tenuta La Ponca si estende nel territorio di Scriò su di una superficie totale di 40 ha di cui 16 coltivati a vigneto, i rimanenti sono occupati da boschi e prati. I terreni sono costituiti da marne ed arenarie stratificate di origine eocenica note con il nome di “ponca”.

Scriò è situato all’estremo nord della Doc Collio a diretto contatto con le montagne, il clima è fresco con forti escursioni termiche. Per le caratteristiche climatiche e per la forte pendenza delle colline si tratta di uno dei territori più impervi del Collio. All’interno dell’azienda ci sono diversi microclimi per caratteristiche del terreno, altitudine, esposizione dei versanti.

La scelta delle varietà coltivate e l’impostazione di nuovi impianti sono conseguenti della volontà di esaltare le potenzialità dei diversi siti presenti in azienda.

INFO: TENUTA LA PONCA . Località Scriò – Dolegna del Collio, GORIZIA

Tel 0422 – 80006 www.laponca.it

Alla serata parteciperà anche Veneto Jazz, associazione culturale nata vent’ anni fa proprio a Castelfranco. Per questa serata la direzione artistica ha deciso di proporre una performance dedicata all’ evoluzione di questo complesso genere musicale.

Dalle 19.00 Francesco Chiavacci Lago proporrà un dj-set intitolato “Jazz Me!: from Satchmo to St. Germain” in cui selezionerà i brani che hanno segnato l’ ultimo secolo di musica afroamericana partendo dallo Swing degli Anni Trenta, passando per il be bop e il cool jazz , arrivando alle sonorità funk degli anni ’70 e ’80. A fine serata l’attenzione si concentrerà sulle nuove tendenze nu-soul e dal nu-jazz, caratterizzate dalla fusione fra black music e musica elettronica.

Nato dopo il restauro, avvenuto nel 1992, dell’ Antica Loggia dei Grani (dove nei secoli scorsi si ritrovavano i commercianti), il Bar Borsa di Castelfranco Veneto è davvero un locale unico nel suo genere in questa zona, costruito all’interno di un edificio storico, con spazi ricavati utilizzando grandi vetrate trasparenti. La sua posizione nella centralissima Piazza Giorgione (dove Veneto Jazz ha portato artisti come Miles Davis e Manhattan Transfer) e la presenza di elementi tecnologici gli hanno permesso di farsi notare e apprezzare dal pubblico giovane, che lo ha scelto come meta privilegiata per l’aperitivo e il pre-disco in centro. Il listino annovera drink di vario genere, cocktail, pestati e una bella lista dei vini. Il Borsa è anche un posto speciale, diverso dai soliti bar, in cui godersi una bella colazione.

Ingresso gratuito. Dalle ore 19.00 alle 24.00.

Info: Bar Borsa – Piazza Giorgione, 1, Castelfranco Veneto (TV) telefono: 0423-493445 / 349-3246390

Francesco Chiavacci Lago – cell. 328-3584464 / 348 1557706 – fran.lago@tiscali.it

UFFICIO STAMPA VENETO JAZZ: Mara Bisinella tel. 0424-382727 / 339-6783954

www.venetojazz.com

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply