L’Arsenale 2011 – Nuova musica a Treviso 2011-06-10
Time To Lose

Calendario

L’Arsenale 2011 – Nuova musica a Treviso

Glocal_Europa ora! Glocal, si dice. Globale più locale. Anzi: il local che spalanca gli occhi verso il global e poi ritorna a casa, con la valigia più pesante (G. Barbieri). L’arsenale dice “Europa, ora!”, va oltreoceano, guarda alle esperienze più radicali della contemporaneità, fa musica al mattino e nei non luoghi, mette a punto nuove identità sonore, apre agli incontri seminariali e propone musica nuova. Sul serio.
Organizzazione e info: Ensemble L’arsenale
cell. 328/8042397 segreteria@larsenale.com

www.larsenale.com TREVISO
* * * * *
Chiostro di Santa Caterina
Lunedì 06 giugno – Ore 20.45
La voce dei sax
C. Delangle, sax. M. Kobayashi, soprano
Musiche di P. Lerouz, F. Tanada, P. Dusapin, G. Cresta e F. Sebastiani. Il concerto prende vita nel rapporto tra la voce lirica e profonda di Marie Kobayashi e i sax del raffinatissimo Claude Delangle. E’ un percorso intimo e sensuale che parte dal canto d’amore della cultura orientale giapponese per contaminarsi con la passione estroversa mediterranea e francese. Il tutto è rivisitato nella contemporaneità di autori francesi d’oggi che filtrano l’immediatezza espressiva in una dimensione più cameristica e contenuta. Workshop aperto a tutti con C. Delangle 11.00-13.00. In collaborazione con l’Ambasciata di Francia – Suona
Francese 2011, Nuova Consonanza. Ingresso libero

* * * * *

Poligono di tiro
Sabato 18 giugno – Ore 18.15
Ludus
Ensemble L’arsenale. Un gioco! Ingresso libero
Chiostro di Santa Caterina Giovedì 23 giugno – Ore 20.45
Ecce Ensemble incontra L’arsenale
Prima esecuzione italiana di alcuni lavori presentati da L’arsenale a Boston e New York nella tournée primaverile, oltre ai brani selezionati nella Call for scores organizzata in collaborazione con l’Ecce
Ensemble di Boston. Ingresso intero € 6; ridotto € 1
(fino a 14 anni e soci Asolo Musica)

* * * * *

Stazione dei treni
Sabato 29 ottobre – Ore 18.00
Transeat ars-1 – L’arsenale_zeropera
Ensemble L’arsenale. Per il terzo anno consecutivo il progetto zerOpera si propone in Stazione dei treni con un nuovo programma del tutto inedito.
Ingresso libero

* * * * *
Museo di Santa Caterina
Venerdì 04 novembre – Ore 20.45
False simmetrie
Ensemble L’imaginaire. K. Muratami, flauto. M. Sprinter, pianoforte e celesta. O. Maurel, vibrafono, glockenspiel. Musiche di Morton Feldman.
Negli ultimi anni della sua produzione Feldman si riappropria della figurazione e il suo pensiero musicale si formalizza attraverso la riconsiderazione della pittura astratta e la passione per la geometria asimmetrica dei tappeti del medio oriente. Il suo interesse per le simmetrie sproporzionate trova in Crippled Symmetry il suo risultato più importante.
Ingresso libero

* * * * *

Foyer del Teatro Comunale
Domenica 06 novembre – Ore 11.30
Matinée-1
Alfonso Alberti, pianoforte. Musiche di C. Bertrand, G. Gaslini, F. Chopin, O. Neuwirth, P. Mihelcˇ icˇ , G. Pesson, M. Pintscher, F. Liszt, L. de Pablo ed E. Salonen. I luoghi geografici non sono qualcosa di chiuso culturalmente e procedere per etichette significa semplificare le cose: ci sono stati musicisti francesi più spagnoli degli spagnoli, tedeschi nient’affatto tedeschi e
via discorrendo. E’ però stimolante affiancare in un programma musiche nate in luoghi diversi e capire quanto le differenze sulla mappa possano portare a differenze stilistiche.
Il concerto è una sorta di tour europeo in nove tappe, dall’Austria di Olga Neuwirth alla Francia di Gérard Pesson e alla Germania di Matthias Pintscher, toccando Spagna, Finlandia e Slovenia. L’Italia è rappresentata dalla prima esecuzione dal recente lavoro Piano Sonata Décollage n. 3 di Giorgio Gaslini, mentre Polonia e Ungheria ricorrono all’Ottocento di Chopin e Liszt. Il viaggio immaginario è preceduto da una decima tappa, che rende omaggio a un compositore francese scomparso giovanissimo lo
scorso autunno: Christophe Bertrand.
Ingresso € 3

* * * * *

Auditorium Fondazione Cassamarca – Area Appiani
Martedì 08 novembre – Ore 20.45
Ausstrahlung “Audio-Visuelles Konzert” Lillevan, artista. Ensemble L’arsenale. Musiche di
Fabrizio Nocci. La stretta interazione tra arte e scienza ha imposto specifici parametri di fruizione rispetto all’arte tradizionale e riaperto la riflessione sull’incontro tra produzione creativa e processo tecnologico. La video arte di Lillevan si serve del medium per precise finalità comunicative e non si ferma ad una pura documentazione della realtà. Il processo del pensiero musicale strumentale, che fa
parte della formazione accademica del compositore Nocci, è di fondamentale importanza poiché fornisce il sostrato teorico e dottrinario per la sua musica elettronica sperimentale. La performance “Ausstrahlung” ci conduce attraverso i confini di un’arte musicale, contemporanea, in cui la struttura musicale si cristallizza in immagine sonora in
movimento. Ingresso € 5

* * * * *

Museo di Santa Caterina
Venerdì 11 novembre – Ore 20.45
Chiamata alle Musiche 2011!
Neue Vocal Solisten Stuttgart. Ensemble L’arsenale. Come nel 2009, L’arsenale propone la Chiamata alle Musiche avvalendosi della collaborazione di Neue Vocalsolisten Stuttgart, gruppo vocale tra i più acclamati ed eclettici. In collaborazione con Musik der Jahrunderte. Ingresso € 5

* * * * *

Foyer del Teatro Comunale
Domenica 13 novembre – Ore 11.30
Matinée-2
Luca Piovesan, fisarmonica. Musiche di S. Gubaidulina, J. Zorn, F. Perocco, N. Sanvido, R. Vaglini, P. Makkonen e A.
La Rocca. La seconda matinée celebra gli 80 anni della compositrice russa Sofia Gubaidulina con un concerto di fisarmonica, strumento cui ha riservato alcuni dei suoi lavori più evocativi. Tra questi il “De profundis”, contornato da ricercati brani del repertorio per fisarmonica sola. Molti dei brani presentati sono frutto della collaborazione tra Luca Piovesan e i compositori.
Ingresso € 3

* * * * *

Condominio Simonetti – via Roma, 20
Martedì 15 novembre – Ore 20.45
Transeat ars-2
L. Rado, soprano. D. Calderone, contrabbasso.
Terzo anno consecutivo per questa sede, che quest’anno vede protagonisti due esecutori e due strumenti all’apparenza agli antipodi: un soprano e un contrabbasso che si incontrano in lavori quali Lotòfagos di Beat Furrer e nuove opere commissionate per l’occasione.

Ingresso libero

* * * * *

Auditorium Chiesa di Santa Croce
Venerdì 18 novembre – Ore 20.45
Recercare-Liszt
Ensemble L’arsenale. Un Recercare dedicato a Liszt, nell’anno del bicentenario della nascita e che segue quelli dedicati a Bach e Maderna. Recercare è un progetto nato all’interno dell’Ensemble L’arsenale che si propone la riscrittura, nel senso più vasto ed ampio dell’espressione artistica, di pagine provenienti dai più svariati territori. Ingresso libero

* * * * *

Foyer del Teatro Comunale
Domenica 20 novembre – Ore 11.30
Matinée-3
Florian Müller, pianoforte. Musiche di A. Webern, T. Murail, W. Suppan e G. Aperghis. Il pianista dei Klangforum Wien, uno degli Ensemble più importanti a livello mondiale, propone un interessante concerto le cui musiche sono state composte con approcci matematici e procedimenti algoritmici. Ingresso € 3

* * * * *

Fondazione Benetton Studi Ricerche, spazi Bomben
Martedì 22 novembre – Ore 20.45
Salut für Caudwell
L. Tomio e C. Mattiuzzo, chitarra. Salut für Caudwell è uno dei brani più importanti nella letteratura chitarristica in duo. Un lavoro ai limiti dell’atto performativo. Il testo si trasforma in musica, i suoni
inusuali in ritmo. La serata sarà anche l’occasione per ascoltare nuovi lavori scritti appositamente per il duo chitarristico de L’arsenale. Ingresso libero

* * * * *

Auditorium Chiesa di Santa Croce
Venerdì 25 novembre – Ore 20.45
Trio
MDI Ensemble. P. Casiraghi, clarinetto. L. Gentili Tedeschi, violino. P. Fumagalli, viola. G. Casati, violoncello. L. Ieracitano pianoforte. Musiche di E. Pomarico e H. Lachenmann. Il concerto accosta due tra i più importanti protagonisti della musica contemporanea internazionale: Helmut Lachenmann, Leone d’Oro alla Biennale di Venezia, con Allegro Sostenuto, brano testimone dell’interesse del compositore verso il suono in quanto espressione di sé su tutti i livelli estetici e fisici; Emilio Pomarico, direttore d’orchestra che collabora con prestigiose istituzioni di musica contemporanea in Europa, con Quaderno Giallo, musica per trio d’archi che si
dispiega secondo sistemi ritmici e campi armonici sempre diversi che si intrecciano tra loro e che rendono il risultato sonoro sempre in continua evoluzione. Lecture di E. Pomarico e H. Lachenmann
10.00-13.00. Prove aperte 14.30-18.30
Ingresso € 5

* * * * *

Museo di Santa Caterina
Martedì 29 novembre – Ore 20.45
Nuove dall’Europa
Ensemble L’arsenale. Il nuovo lavoro di Oliver Schneller, commissionato da L’arsenale e Villa Romana con la Siemens Foundation, e quello di Milica Djordjevic, scritto appositamente per L’arsenale, affiancano le pagine di Giuliano Bracci, nella nuova versione per l’organico di questa serata, e Silenzio di Sofia Gubaidulina della quale si celebrano gli ottant’anni.

Ingresso libero

Fonte: www.provincia.treviso.it

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply