Lovat di Villorba – Incontri di aprile 2012 2012-03-31
Time To Lose

Calendario

Lovat di Villorba – Incontri di aprile 2012

Alla Lovat di Villorba il mese di aprile inizia dai giovanissimi. Sarà, infatti, il settore Cartastraccia, la grande e coloratissima area riservata a migliaia di proposte per gli “under 12”, ad aprire l’agenda delle attività della libreria villorbese domenica 1 aprile. Dalle 15,30 alle 19,30 Chiara e Francesca Cavallaro (“Il Trabiccolo dei Sogni”) saranno tra i gialli scaffali di Cartastraccia per rinnovare il loro apprezzatissimo impegno quali consulenti di lettura per aiutare bambini, ragazzi e genitori, amici e parenti a scegliere “Il libro giusto” per assecondare le passioni di ogni giovane lettore.

Anche domenica 1 aprile non mancherà il consueto “incontro con l’autore” al Lovat Lab, che alle ore 18,00 accoglierà Amadio Bianchi che presenterà il suo libro “Nel respiro il segreto della vita. Rieducazione alla respirazione” (Spazio Attivo, 2012). Libro che propone un ordinato sistema di rieducazione all’atto respiratorio e propone, oltre alla teoria, anche pratici esercizi che gradualmente possono condurre chiunque a un utilizzo sempre più corretto dell’elemento aria.

L’aria, infatti, è uno dei 5 elementi costitutivi dell’intero universo e il principale rapporto che intratteniamo con esso avviene attraverso la respirazione. Secondo Bianchi guarire da molti disturbi è possibile attraverso una riconnessione con il presente attraverso la pratica dello yoga e della meditazione, riconquistando la piena libertà e la capacità di una libera concentrazione.
Amadio Bianchi è presidente del Movimento Mondiale per lo Yoga e l’Ayurveda, della European Yoga Federation, della Scuola Internazionale di Yoga e Ayurveda C.Y. Surya; vicepresidente dell’International Yog Confederation di New Delhi; coordinatore generale del Movimento Mondiale per l’Ayurveda e della Confederazione Ufficiale Italiana di Yoga; ambasciatore della The World Community of Indian Culture and Traditional Disciplines e membro fondatore della European Ayurveda Association.

E’ regolarmente invitato a tenere corsi e conferenze un po’ ovunque, dove presenta sistemi integrati, frutto di una lunga esperienza maturata a stretto contatto con la realtà psicofisica indiana, con luminari della scienza medica ayurvedica e monaci orientali, ed è spesso presente nei maggiori congressi in qualità di relatore.
E’ entrato in contatto con il pensiero orientale pubblicando due quaderni di filosofia: “L’Evoluzione” e “I Simboli” che gli hanno permesso di scoprire la cultura indiana e da parecchi anni collabora con riviste, giornali, editori, televisioni e siti internet in qualità di ospite e curatore di testi

Prossimamente alla Lovat di Villorba
Lunedì 02 aprile – dalle 16,00 alle 19,00
Il Portolano presenta Raccontarsi – corso di scrittura autobiografica e narrativa
La nostra vita è una miniera di storie che aspettano solo di essere raccontate. Attraverso la palestra delle narrazioni personali, si arriva al traguardo di una buona scrittura con la quale approdare anche ad altri lidi. Bruna Graziani e Stefano Brugnolo accompagnano il lavoro sui testi di ogni singolo partecipante con spunti e confronti costruttivi. Prossimi appuntamenti: 16, 23 e 30 aprile. Info: 3280208784 – scrivimi@parlamidite.it

Mercoledì 4 aprile 18,30
Alfredo Macchi presenta  Rivoluzioni Spa. Chi C’e’ Dietro La Primavera Araba (Alpine Studio, 2012)
Un’inchiesta che sovverte il quadro complessivo sulla Primavera Araba. Il rigoroso lavoro svolto dall’inviato di Mediaset in Medioriente svela nomi e progetti che stanno dietro ai milioni di persone che sono scese in piazza nel mondo arabo per chiedere democrazia e libertà mossi da sincera voglia di cambiamento. Perché li ribelli sono stati finanziati, addestrati e indirizzati nel tentativo di spingere le proteste verso esiti a volte ben diversi da quelli che sognava chi vi ha partecipato. L’autore ne parlerà con il giornalista Claudio Zerbetto.

Giovedì 5 aprile ore 17,00
Cartastraccia presenta Viaggio Di Un Libro con Il Trabiccolo dei Sogni
Lo sapete come nasce un libro? Quali avventure deve affrontare prima di arrivare nelle nostre mani? Avventure, insidie, colpi magici e trionfo finale! Un’avventura che nessuno avrebbe mai immaginato.

Giovedì 5 aprile – ore 18,30
Diventare Grandi presenta Diventare Grandi Con Fatica – con Claudio De Nardo e Chiara Caprio
La separazione crea sempre una situazione di sofferenza per tutte le persone coinvolte. Il successivo percorso di stabilizzazione comporta un periodo confuso, ricco d’insicurezze, soprattutto in relazione alla gestione dei figli. Claudio De Nardo, counselor e formatore e Chiara Caprio, psicologa e mediatrice familiare illustreranno la proposta di Diventare Grandi per i genitori separati.

Venerdì 6 aprile – ore 18,30
Nicolas Alejandro Cunial presenta Grigio Tipo Settembre
Renzo Maggiore presenta Odi Alle Mie Reincarnazioni (SBC edizioni, 2011)
Cunial propone il racconto di una grande amicizia, raccontata dal protagonista al capezzale dell’amico in fin di vita dopo un grave incidente; Maggiore propone invece una raccolta di versi liberi ispirati anche dalla lettura di filosofi che hanno inciso nella sua vita come Bruno, Nietzsche e Gibran.

Martedì 10 aprile – ore 18,30
Federico Guerrini presenta Vivere Social. Manuale Per Imprenditori Ai Tempi Di Facebook (Edizioni della Sera, 2011)
Il ciclo “Dieci domande a…” con cui lo studio AM di Alice Mattolin affronta il tema della comunicazione integrata si occupa dei principali social network che le aziende possono sfruttare per promuovere il loro brand: Facebook, Twitter, LinkedIn, Flickr e YouTube. Il giornalista esperto di tecnologie e in particolare di web risponderà alle domande di Maurizio Salamone spiegando come usare al meglio i social network, anche attraverso una serie di case history aziendali in grado di offrire spunti di ispirazione e riflessione.

Giovedì 12 aprile – ore 17,00
Cartastraccia presenta Scienza Snack a cura di Giunti Editore e Editoriale Scienza
Un frizzante laboratorio per sperimentare le più strane curiosità scientifiche e trovare risposte alle numerose domande sul mondo che ci sta intorno. Giocare con la scienza e fare interessanti scoperte, entusiasmanti esperienze scientifiche, giochi sensoriali e tattili in un laboratorio integrato con le pagine dei libri. E per tutti i partecipanti un simpatico giocattolo scientifico per continuare a provare e coinvolgere mamma, papà, amici, fratelli e anche la maestra.

Giovedì 12 aprile – ore 18,30
Anna Di Lauro presenta Ho Mal Di Scuola
Quello tra bambino e scuola può essere un rapporto davvero difficile. Questo libro è scritto dalla mamma di un bambino etichettato come pigro, ribelle, distratto, poco sveglio. In realtà è un bambino come tanti altri presenti in tante classi, che la scuola non sempre è preparata a riconoscere e a capire, perché la loro mente funziona e pensa per immagini all’interno di un sistema d’istruzione basato sulle parole.

Venerdì 13 aprile – ore 18,30
Laura Bardelloni presenta Camminiamo Insieme Verso La Perdita Di Peso. Dalla Prescrizione Dietetica All’educazione Terapeutica (Cleup, 2011)
Un testo psicoeducativo che pone al centro la persona come protagonista del suo progetto di salute. Attraverso un cammino condiviso e un dialogo empatico con il paziente sovrappeso l’autrice stimola la persona a prendersi cura di sé. L’obiettivo è indirizzarlo verso uno stile di vita. L’autrice ne parla con la giornalista Laura Tuveri.

Sabato 14 aprile – ore 18,30
Vasco Mirandola presenta Carpe Diem Trote Gnam
Il noto attore propone il suo libro di poesie e aforismi che s’insinua tra le pieghe delle parole, le stana, le spiega, le gonfia, le tronfia, le ingrugnisce, le spela, le intontisce, le svaria, le induce, le stagna, le intimidisce, le illude, le incolpa …ma poi le perdona. Un libro che cammina sul filo da stendere di un sorriso giocoso, saggio, imprevedibile. L’autore ne parla con Emanuela Cananzi.

Domenica 15 aprile – ore 16,00
Cartastraccia presenta Klincus Corteccia con Alessandro Gatti
E’ arrivata all’ottavo episodio la straordinaria avventura di Klincus, bambino curioso capitato a Frondosa, “metropoli” nascosta nel cuore segreto del bosco, di cui è divenuto entusiasta cittadino. E anche questa volta Klincus dimostra che le leggende generano brutti scherzi e cattive paure, mentre sono tanti i problemi che la solidarietà può risolvere, ma anche che sono tante le storie da ascoltare! L’autore di Klincus ne parlerà con Chiara Cavallaro de Il Trabiccolo dei Sogni.

Domenica 15 aprile – ore 18,00
Concetta Voltolina Kosseim presenta Sapori E Profumi Di Paradiso, Il Sorriso Di Suor Angèle (Ed. Del Noce, 2011) con la partecipazione di Suor AngèleIl circolo di lettura “Matilde Serao” e l’Associazione Trevisani nel Mondo festeggiano Suor Angèle, originaria di Cavaso del Tomba, la suora-cuoca del convento di Montreal che è divenuta una star televisiva in Canada, dove è famosa tanto quanto Celine Dion che la sostiene nelle sue opere di carità. La sua straordinaria esperienza di vita è raccontata nel libro-biografia che ha vinto il “Globo Tricolore” per la cultura italiana nel mondo 2011. La protagonista e l’autrice del libro ne parleranno con la Presidente dei Comites italiani del Canada Giovanna Giordano, con la presidente dei Trevisani nel Mondo di Villorba Maria Bona Saccol e con l’editore Armando Fiscon.

Mercoledì 18 aprile – ore 18,30
Petrone Sandro presenta Il Linguaggio Delle News.  Strumenti E Regole Del Giornalismo Televisivo (Etas, 2011)
Il noto giornalista del TG2 analizza i principi fondamentali e le tecniche del linguaggio audiovisivo applicato all’informazione, quel “linguaggio da video” che in un tempo contenuto deve raccontare e coinvolgere, far comprendere e memorizzare, servendosi di tutti gli strumenti a disposizione di un giornalismo corretto ed efficace: dal reperimento delle fonti alla stesura della notizia, dall’uso delle inquadrature al suono, dal montaggio del pezzo alla struttura complessiva dei servizi.

Giovedì 19 aprile – ore 17,00
Cartastraccia presenta Navigando In Un Mare Di Libri con Il Trabiccolo dei Sogni
Che incontri si potrebbero fare in un mare di libri? Come è fatto un mare di libri? E che storie si raccontano in mare di libri? Come pirati coraggiosi andiamo a scoprire questo splendido mare.

Giovedì 19 aprile – ore 18,30
Diventare Grandi Con Strumenti Per La Crescita – con Paola Cosolo Marangon
Due libri che sono anche due importanti occasioni di confronto: “Litigare per crescere. Proposte per la prima infanzia” (Ed. Erickson) e “Dalla parte dei genitori. Strumenti per vivere bene il proprio ruolo educativo” (Franco Angeli): testi che aiutano ad affrontare il difficile compito di genitori ed educatori. Sarà anche presentato lo sportello di consulenza pedagogico educativa. Con la psicopedagogista Paola Cosolo Marangon, consulente pedagogico educativa e coautrice dei libri presentati.

Venerdì 20 aprile – ore 18,30
Maria Pashianti Scalzo presenta Anna: L’ultima Stazione (Aletti, 2012)
Il racconto di un viaggio, della migrazione da questa dimensione conosciuta a una dimensione ignota, senza spazio e senza tempo. Di un’andata e di un possibile ritorno. Sospesa tra la vita e la morte, la giovane Anna, coglie l’occasione di completare la propria crescita affettiva incontrando i personaggi delle sue radici, sullo sfondo dell’epoca dei primi treni a cremagliera. Dialogherà con l’autrice il giornalista Alessandro Valenti.

Sabato 21 aprile 18.30
Marco Boscolo Bielo presenta Crollo E Ricostruzione Del Campanile Di San Marco (Legislazione Tecnica, 2012)
Nel 1902 il campanile di San marco è crollato ed è stato ricostruito nel 1912, ma il fatto non è rimasto nella memoria collettiva, forse perché il crollo non provocò vittime, né danni rilevanti. Ma forse anche perché il campanile fu ricostruito “com’era, dov’era” in una forma assolutamente identica a quello crollato. Operazione mirante a salvare la memoria del vecchio Campanile, che ha invece causato la perdita di memoria del medesimo.

Domenica 22 aprile – ore 17,00
Antonio Favale inaugura la mostra C’era Una Volta
Nelle opere di Favale, libri e librerie sono un patrimonio personale di ricordi, conoscenza e stile di vita, canali privilegiati di comunicazione dell’animo umano contemporaneo. Ma anche soprattutto storie popolate di personaggi fantastici e di scenari sorprendenti. Storie che si chiamano fiabe. Partecipano all’inaugurazione Lorenza Galeazzi e Francesca Magnano con le loro letture. La mostra sarà visitabile al Lovat Lab fino al 30 aprile.

Giovedì 26 aprile – ore 17.00
Cartastraccia presenta Diventiamo Anche Noi Autori Di Libri! con Il Trabiccolo dei Sogni
Anche le nostre storie, che fanno le capriole in testa, possono diventare protagoniste belle e un po’ matte dei nostri libri. Come costruire, scrivere e illustrare un libro? Semplice, basta aver voglia di giocare!

Venerdì 27 aprile – ore 18,30
Don Claudio Burgio presenta Non Esistono Ragazzi Cattivi (Paoline, 2010)
Il cappellano del carcere minorile “C. Beccaria” di Milano racconta le storie dei ragazzi ospiti dell’istituto e della sua comunità per minori in difficoltà. Un libro che nasce dall’esigenza di raccontare, attraverso la narrazione autobiografica, la straordinaria avventura dell’educare che appartiene a ciascuno, e l’impegno e la responsabilità nel consegnare alle nuove generazioni il faticoso e appassionante mestiere di vivere. Partecipano all’incontro moderato da Carlo Silvano anche Luisa Bonaveno e don Giorgio Saccon, psicologa e cappellano del carcere minorile di Treviso.

Sabato 28 Aprile ore 18,30
Ivano Sartor presenta La Storia Delle Comunita’ Trevigiane Attraverso Il Loro Centro – Il Caso Di Roncade
La presentazione del libro di Sartor “Il centro di Roncade tra storia e modernità” (Piazza, 2011) diventa motivo di riflessione sulle vicende territoriali locali e sui molteplici aspetti coinvolti nell’origine e nello sviluppo dei centri urbani, tanto da un punto di vista architettonico e urbanistico quanto sotto il profilo sociale, umano, civile, culturale. Ne parlano con Sartor lo storico Danilo Gasparini e l’urbanista Ciro Perusini.

Domenica 29 – ore 18,30
Aldo Tollini presenta Lo Zen (Einaudi, 2012)
Uno dei massimi esperti italiani di cultura giapponese traccia una vera e propria mappa storica che descrive vicissitudini, affermazione e sviluppo dello Zen, evidenziando come la filosofia che ha insegnato l’illuminazione ha anche dato un contributo determinante alla formazione della cultura tradizionale giapponese, sia dal punto di vista del pensiero sia da quello artistico. Ne parla con l’autore Daniela Trani.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply