Manhattan Transfer & New York Voices 2011-09-14
Time To Lose

Calendario

Manhattan Transfer & New York Voices

Manhattan Transfer & New York Voices in un doppio concerto al Padova Jazz Festival 2011 in scena al Gran Teatro di Padova il 15 novembre. Si tratta di uno degli eventi di punta della manifestazione, in programma dal 13 al 20 novembre e organizzata dall’Associazione Miles e da Veneto Jazz. Da una parte quattro pilastri della storia dei gruppi vocali, alle soglia dei 40 anni di carriera; dall’altra le voci che nell’ultimo ventennio hanno conquistato la scena internazionale con un repertorio contaminato da diversi generi musicali ed arrangiamenti sofisticati e originali. I due gruppi, dopo le rispettive esibizioni, si incontreranno sullo stesso palcoscenico per un finale senza precedenti, con il top delle voci mondiali…!

Celebri per aver allargato gli orizzonti della musica con il loro sound innovativo che sfida i generi e le categorie prestabilite, i Manhattan Transfer sono passati alla storia per aver vinto il Grammy Award simultaneamente nella categoria Jazz e Pop (1981) e per aver guadagnato con l’album Vocalese (nel 1985) 12 nomination, un record all’epoca sorpassato solo da Thriller di Michael Jackson. Il primo Grammy lo hanno ottenuto con la loro versione di Birdland, che ha scalato le classifiche di mezzo mondo, così come successivamente quella che rimane forse la loro hit più famosa, Soul Food To Go dall’album Brazil. Il gruppo ha mosso i primi passi nella New York del 1969 e da allora si è sempre dedicato alla riscoperta e alla salvaguardia di stili tradizionali come il doo-wop, lo swing e il jazz, divenendo parte della storia della musica, con una raffinatezza vocale unica.

Profondi conoscitori del linguaggio jazz, il repertorio dei New York Voices intreccia musica brasiliana, classica, rhythm & blues, pop. Fantasia nell’improvvisazione e una vocalità spontanea, senza artifici e di eleganza e precisione incomparabili, sono le caratteristiche principali del loro stile, confermate dalle collaborazioni eccellenti che vanno da Ray Brown a Bobby McFerrin, dalla Count Basie Orchestra a George Benson e Jon Hendricks e molti altri. A queste si aggiunge la nuova collaborazione con i Manhattan Transfer, dei quali ne ereditano la tradizione e con i quali divideranno la scena in una elettrizzante ed inedita performance.

Il festival è promosso e finanziato dal Comune di Padova nell’ambito di RAM ed è inserito nel circuito “Reteventi Cultura” realizzato in collaborazione con la Provincia di Padova e la Regione del Veneto. La manifestazione è inoltre sostenuta da Fondazione Antonveneta, partner storico dell’evento. Fra i partner tecnici si segnala Grafiche Peruzzo. Tutto il programma su www.padovajazz.com e www.venetojazz.com.

Biglietti:
Poltronissima :€ 45,00 + diritto di prevendita
Prima Poltrona: € 35,00 + diritto di prevendita
Tribuna: € 25,00 + diritto di prevendita (intero) / € 20,00 + diritto di prevendita (ridotto)
Prevendite:
www.ticketone.it – www.zedlive.com – www.geticket.it
Per informazioni:
Padova Jazz Festival – tel. 347.7580904 – festival@padovajazz.com
Veneto Jazz – tel. 0423.452069 – jazz@venetojazz.com

Zed Entertainment’s World S.r.l.
Viale della Navigazione Interna, 87
35027 Noventa Padovana (PD)
Tel +39 049 86 44 888
Fax +39 049 88 96 039

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply