Monnezza Film Festival – Appuntamento 2012-06-11
Time To Lose

Calendario

Monnezza Film Festival – Appuntamento

Monnezza Film Festival 2012 – Pellicole d’autore tra i vecchi borghi del paese

Organizzazione e info: Associazione AriaNova
tel. 0423/64450 cell. 347/8611699
info@associazionearianova.it www.associazionearianova.it

Farra di soligo, Cantina Perlage Wine, via Cal Del Muner
Venerdì 15 giugno • Ore 21.15
Rupi del Vino
Italia / 2009. Regia di Ermanno Olmi
Il documentario racconta un viaggio tra valli, rupi, vignetiscoscesi: la viticoltura eroica del versante Retico dellaValtellina raccontata su pellicola. Un omaggio alla grandetradizione vitivinicola fatta di coraggio e determinazione nelvoler far vino anche in condizioni geografiche difficili, maanche agli splendidi paesaggi terrazzati di una montagnarispettata e non deturpata.

Pederobba
Onigo, via Bianchetti
Martedì 26 giugno • Ore 21.15
Loro della Munnizza
Italia / 2010. Regia di M. Battaglia, L. Schimmenti, G. Donati e A. Zulini
Il documentario racconta la vita, in presa diretta, deiCenciarioli di Palermo: operatori ecologici per necessità eprofessionisti del riciclo per ingegno. Una storia sul comel’arte dell’arrangiarsi per vivere abbia supplito alle cronichemancanze di amministrazioni indifferenti. Ma non solo:un prezioso insegnamento nel riconoscere nel “rifiuto” unqualcosa da valorizzare nuovamente, dove “valorizzare” nonsignifica “bruciare” ma “dare nuova vita e nuovo valore”.

Levada, via Levada
Venerdì 29 giugno • Ore 21.15
Polvere. Il grande processo all’Amianto
Italia / 2011. Regia di Niccolò Bruna e Andrea Prandstraller
Era il materiale del futuro. Era. Ora è solo morte e malattia.Da anni i rischi mortali di questo silicato in fibre sono piùche riconosciuti e l’utilizzo nelle costruzioni vietato. Ma forsenon tutti sanno che negli ultimi anni produzione e utilizzodell’amianto hanno ricominciato a crescere. Prodotto, mabandito, in Occidente, la fibra mortale va dritta dritta neipaesi in via di sviluppo. Questo documentario ci spiegaperché e chi ha in mano questo business.

Cavaso del tomba, via San Pio X
Martedì 03 luglio • Ore 21.15
Il mondo secondo Monsanto
Francia / 2009. Regia di Marie-Monique Robin
“Storia di una multinazionale che vi vuole molto bene”: ilsottotitolo ne descrive al meglio e con ironia il contenuto.Documentario tratto dalla dettagliata inchiesta dellagiornalista francesce Marie-Monique Robin sull’attività dellamultinazionale Monsanto. Una condanna dura contro gliOGM modificati.

Costa Alta, via Santa Margherita
Venerdì 06 luglio • Ore 21.15
La baia dei lupi
Italia / 2010. Regia di Bruno e Fabrizio Urso
Meglio morire di cancro che di fame. In una Sicilia dove illavoro è un bene che scarseggia, la risposta è spesso ovvia;ma a rimetterci sono prima di tutto la salute dell’uomo e lasplendida baia di Priolo a Siracusa, martoriata da un’intensaattività di industria pesante.Covolo, Azienda Agricola Paolo

Trinca, via Cal Granda
Venerdì 13 luglio • Ore 21.15
La transumanza della pace
Italia / 2011. Regia di Roberta Biagiarelli e Gianni Rigoni Stern
Che cosa ci fanno le mucche della Val Rendena, TrentinoAlto Adige, tra le montagne dell’altopiano di Suceskaa Sebrenica, Bosnia Erzegovina? Questo “road moviemontanaro italo-bosniaco” ce lo racconta. Un progetto dicooperazione mosso dal desiderio di rimettere in sestol’economia rurale distrutta dalla guerra e noncuranzadelle istituzioni locali, partendo dall’allevamento edall’agricoltura.
Partecipa alla serata Gianni Rigoni Stern. A conclusione, una degustazione di formaggi tipici dell’Altopiano di Asiago e di alcuni prodotti dell’altopiano di Suceska

Valdobbiadene – San Pietro di Barbozza, via di Strazzale
Martedì 17 luglio • Ore 21.15
Senza Trucco. Le donne del vino naturale
Italia / 2011. Regia di Giulia Graglia
Chi lo dice che il vino è “roba da uomini”? Il lavoro di GiuliaGraglia racconta la storia di quattro donne molto diversetra loro ma accomunate dalla stessa passione per il vinogenuino e l’amore per il proprio territorio. Dal Piemonte allaSicilia, il vino biologico italiano è donna.
Ingresso libero. In caso di maltempo gli spettacoli si terranno presso sedi da definire

Covolo, località Barche, Parco del Piave
Domenica 22 luglio • Ore 20.30
Benzoapirene
Con Stefano Rota e Maz Bazzana e con la partecipazione di
Interferenza Movimento Musicale Giovanile. Regia di Fabrizio Bonetto
“Mi aspettavo che mio figlio un giorno sarebbe venuto da mecon la sigaretta in bocca, che mi avrebbe messo di fronte alfatto compiuto: papà fumo e non voglio più nascondertelo[…] Ma non mi sarei mai aspettato di essere io a metterglila sigaretta in bocca ancora prima del biberon, o tra unapoppata e l’altra”. Una rappresentazione teatral musicale cheparla di inquinamento, tutela dell’ambiente, salute pubblicaed interessi privati.

Montebelluna
Sala Esposizioni Barriviera della Biblioteca Comunale, largo Dieci Martiri
Domenica 10 giugno • Ore 18.00
Inaugurazione
La mostra rimarrà aperta fino al 24 giugno. Orari: lunedì 15.30-19.00;
da martedì a venerdì 10.00-19.00 e sabato 9.30-12.30

Pederobba
Onigo, sede dell’Associazione Arianova, via del Cristo
Domenica 01 luglio
La mostra rimarrà aperta fino al 22 luglio. Orari: martedì, mercoledì e venerdì 16.00-19.00; sabato e domenica 10.00-12.30 e 17.00-20.00
Nella pozza di fango come nel divino cielo ugualmente passa la luna
Realizzata dall’associazione Basilicata Mozambico Onlus“Padre Prosperino Gallipoli” di Matera, la mostra raccogliele fotografie scattate durante il laboratorio “A MundzukuKa Yina”. Uno spaccato, scatto dopo scatto, della dura vitadei ragazzi di strada che vivono in una delle discariche diMaputo. A supporto della mostra vengono proiettati video realizzati direttamente dai ragazzi.

Ingresso libero
Fonte; RetEventi

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply