Musica Antica agli spazi Bomben 2014-03-14
Time To Lose

Calendario

Musica Antica agli spazi Bomben

Per festeggiare il 21 marzo, inizio della primavera, nonché giorno del compleanno di Johann Sebastian Bach, REMA – Rete Europea di Musica Antica promuove la seconda edizione della Giornata Europea della Musica Antica. Una giornata nel corso della quale, in tutta Europa, si svolgono concerti, conferenze, masterclass e altro ancora, con l’intento di promuovere questo affascinante repertorio presso un pubblico sempre più ampio.
Fondazione Benetton Studi Ricerche e Alma Musica 433 hanno aderito a questo “appello” culturale, proponendo alla città di Treviso due concerti e altri appuntamenti a esso dedicati.

Mercoledì 19 marzo alle ore 21 sarà organizzato, negli spazi Bomben di Treviso, il concerto L’ascesa al Monte d’Oro del signor Bach. Il Canone matematico alla tastiera che metterà in luce, attraverso spiegazioni ed esecuzioni, alcuni aspetti compositivi delle Variazioni Goldberg – composte da Bach fra il 1741 e il 1745 – ispirati e suggeriti dai principi matematici pitagorici. Le Variazioni Goldberg racchiudono in sé molte delle filosofie ed esperienze matematiche della loro epoca, ispirando in tempi recenti artisti quali Escher nella loro opera grafica e pittorica. Guidati da Stefano Trevisi al pianoforte, gli spettatori potranno così approcciare da un diverso punto di vista la musica bachiana, apprezzandone non solo la rara complessità ma anche il sottile equilibrio di fondo.

Sabato 22 marzo alle ore 21 sarà proposto, sempre negli spazi Bomben di Treviso, il concerto Le Dame e l’Unicorno con Anne Azéma (voce) e Paola Erdas (cembalo).
Anne Azéma, direttrice e anima del celebre ensemble americano “Boston Camerata”, presenterà al pubblico un percorso del tutto originale e personale dedicato alla musica tardo medievale e rinascimentale dove il simbolo del femminile diventa l’oggetto di ispirazione per pagine rappresentative del cambio di cultura. Un’occasione unica per ascoltare una delle voci più rappresentative e autorevoli del repertorio antico nel mondo.

Biglietto di ingresso ai concerti: 20 euro, valido per entrambi gli appuntamenti.

Il concerto del 22 marzo apre inoltre la seconda (22-24 marzo 2014) delle quattro masterclass di musica antica, curate da Stefano Treviso e Paola Erdas, e organizzate dalla Fondazione Benetton a casa Luisa e Gaetano Cozzi di Zero Branco (Treviso) con il riconoscimento del Conservatorio A. Steffani di Castelfranco Veneto. La masterclass vedrà appunto la partecipazione di Anne Azéma come docente di corsi di Canto antico e rinascimentale, affiancata da Paola Erdas al clavicembalo.
Le prossime masterclass si terranno: il 12 e 13 aprile 2014 (canto e prassi interpretativa del Cinquecento e Seicento con Lia Serafini, canto, e Paola Erdas, clavicembalo e musica da camera per consort); e nel mese di maggio 2014 (liuto e tiorba, date e docenti in definizione).
Per informazioni e prenotazioni sulle masterclass: Fondazione Benetton, tel. 0422.5121, casa.cozzi@fbsr.it).

Nell’ambito delle iniziative dedicate alla musica antica sono in programma anche due appuntamenti rivolti al mondo della scuola
(per informazioni: Fondazione Benetton, tel. 0422.5121, perlascuola@fbsr.it).

Auditorium spazi Bomben, via Cornarotta 7, Treviso.
Per informazioni: Fondazione Benetton Studi Ricerche, tel. 0422.5121, www.fbsr.it

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply