Novembre alla Lovat di Villorba 2012-11-16
Time To Lose

Calendario

Novembre alla Lovat di Villorba

Prossimamente alla Lovat di Villorba Domenica 18 novembre – ore 11,00
CATERINA CONDOLUCI presenta MARVICIO – UN GIOVANE DI CALABRIA E’ una Calabria fatta di bellezze naturali ed umane, di coraggio e di operosità, quella ritratta dall’autrice calabrese da molti anni residente nel Veneto. E’ una storia lunga un secolo, fatta di piccole-grandi storie e di molti aneddoti che compongono un affresco di grande intensità. La presentazione sarà arricchita da proiezioni di opere inedite di Dino Nicoletti dedicate ai personaggi del libro e da musica calabrese.

Domenica 18 novembre – ore 18,00
ULDERICO BERNARDI presenta ISTRIA D’AMORE (Santi Quaranta, 2012)
Il celebre sociologo racconta l’Istria, che il sottotitolo del libro descrive come “Magico frammento d’Europa”. Come un cantastorie contemporaneo racconta le bellezze di questa terra attraverso la letteratura, la storia, la tradizione, e consegna al pubblico una nuova opera vivissima e palpitante, a tratti travolgente per la sua felicità narrativa, che apre a sempre nuovi orizzonti.

Martedì 20 novembre – ore 18,30
GIULIO GIORELLO presenta IL TRADIMENTO – IN POLITICA, IN AMORE E NON SOLO (Longanesi, 2012)
Dalle prime ricerche in filosofia e storia della matematica, gli interessi di Giorello si sono ampliati verso le tematiche del cambiamento scientifico e delle relazioni tra scienza, etica e politica. Con questo saggio storicizza e analizza il più antico, e si direbbe necessario, atto umano: da Caino e Abele a Romolo e Remo, non è forse sul tradimento che si fonda la storia dell’umanità? L’autorevole filosofo ne discute con Giovanna Zucca.

Giovedì 22 novembre – ore 17,00
CARTASTRACCIA presenta LOLA ED IO con Camelozampa edizioni
Un’amicizia speciale, fatta di piccole cose: le passeggiate nel parco, il grande ippocastano, le polpette di Mario, le gite al mare. E poi il pittore Michelangelo, i ghiaccioli sul naso in montagna, i film di spionaggio… Perché se c’è un’amicizia così, si può anche ricominciare a essere felici. Con il patrocinio morale della Scuola Nazionale Cani Guida per Ciechi, Regione Toscana.

Giovedì 22 novembre – ore 18,30
FRANCESCA MENEGHETTI presenta DI LÀ DEL MURO. IL CAMPO DI CONCENTRAMENTO DI TREVISO (Istresco, 2012)
Oggi è la caserma Cadorin in via Feltrina. Tra il 1942 e il 1943 era il “Campo di Monigo”, dove venivano internati slavi civili deportati in Italia. Furono tra gli otto e i diecimila quelli “di passaggio”, ma per duecentotrenta fu anche luogo di morte e tra questi una cinquantina aveva meno di dieci anni.
Meneghetti e Istresco proseguono la loro infaticabile opera di indagine nella storia del Novecento locale, con un libro che invita ad avere il coraggio di ricordare. L’autrice ne parla con lo storico Lucio De Bortoli,

Venerdì 23 novembre – ore 18,30
PAOLA BRUTTOCAO, RAFFAELLA FRATTINI e LUISA TOSI presentano 100 ANNI DEL SANT’ARTEMIO. UN SECOLO ATTRAVERSO IMMAGINI, NOTIZIE E TESTIMONIANZE (Istresco, 2012)
La centenaria storia dell’ex manicomio di Treviso è stata ricordata con un’intensa e toccante mostra nel foyer della Provincia di Treviso, che sorge proprio nell’area dell’ex ospedale psichiatrico. Il catalogo della mostra realizzato dalle sue tre curatrici raccoglie parole e immagini che descrivono un sentiero di isolamento ed afflizione per oltre 20 mila persone. Le autrici ne parlano con lo psichiatra dott. Gerardo Favaretto, Direttore dei Servizi Sociale della ULSS 9 Treviso e lo storico prof. Livio Vanzetto, già docente dell’Università di Trieste.

Sabato 24 novembre – ore 16,00
SAHAJA MASCIA ELLERO presenta COME VINCERE LE SFIDE DELLA VITA di Paramhansa Yogananda (Ananda, 2010)
Trasformare le sfide in vittorie e a riscoprire l’invincibile forza del nostro stesso Sé con gli insegnamenti e le tecniche dello yoga. E’ quanto propone questa raccolta di brani inediti di uno dei più importanti insegnanti spirituali del ventesimo secolo (autore di Autobiografìa di uno yogi), che insegna ad affrontare la vita da un indispensabile centro di forza e pace interiore. La traduttrice dell’opera ne parla con Lorena Mazzariol.

Sabato 24 novembre – ore 18,00
FRANCESCO TARGHETTA presenta PERCIÒ VENIAMO BENE NELLE FOTOGRAFIE (Isbn, 2012)
Un romanzo in versi che racconta la “Padova topaia” dell’io narrante (poetante) tra dottorato in Storia (sulla Prima Guerra Mondiale), supplenze, bevute, serate e notti rock. Ma anche un coraggioso atto d’accusa contro il nepotismo nelle università e le cause della precarietà, una lucida descrizione del rapporto “complicato” tra i giovani e il Governo Monti e un omaggio ad Andrea Zanzotto. L’autore ne parla con Giovanni Turra.

Domenica 25 novembre – ore 11,00
ATENEO DI TREVISO presenta PERIFRASI, PARAFRASI, CADENZE di FLORIANO GRAZIATI (Edizioni del Leone, 2012
Un libro postumo per salutare Floriano Graziati, recentemente scomparso, figura di spicco nella vita culturale trevigiana, molto conosciuto per i suoi scritti ma anche per la sua attività di docente e preside. Dopo il saluto di G.Chiara Graziati, interverranno la scrittrice Giustina Menegazzi Barcati, lo scrittore Gian Domenico Mazzoccato anche in veste di presidente dell’Ateneo di Treviso che patrocina l’incontro e la saggista e poeta Letizia Lanza, che parlerà in particolare di questo ultimo libro.

Domenica 25 novembre – ore 16,30
MOVING RECORDS & COMICS presenta TERZA LEGIO – IL PRIMO FUMETTO MILITARE ITALIANO con Adrea Meneghin
Il primo fumetto militare italiano è firmato da Andrea Meneghin, artista coneglianese che ha voluto narrare con i disegni le storie nate nelle missioni militari.
Il Numero Zero, il primo della serie, narra, tra le altre, anche la storia della Terza Legio, dall’antichità ai nostri giorni. Un segreto tenuto nascosto per secoli e ora svelato per dar via alla Collana del fumetto Militare Italiano. Un pezzo da collezione, curato nel formato e nelle rifiniture, numerato e unico.

Domenica 25 novembre – ore 18, 00
NICOLÒ BAZZA e ALESSANDRO BIGGI presentano 20LIN.ES
Un’innovativa startup che unisce scrittura collettiva e lettura interattiva. Un sito di editoria digitale che unisce scrittura collettiva e lettura interattiva al fine di innovare la creazione di un racconto. Questo e molto altro è 20lines: un progetto con il quale il processo editoriale diventa democratico: ciascuno scrive 20 righe del medesimo libro, e la community sceglie quale trama diventa racconto.

La Libreria Lovat di Villorba e Moving Record and Comics sono
Aperti 7 giorni su 7 con orario continuato dalle ore 10.00 alle ore 20.00
Lovat Vini & Vinili è aperto dalla domenica al sabato negli stessi orari
Tel. 0422.92697 – 0422.920039
www.librerielovat.com

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply