Oasi Notte 2011 – Oasi Cervara 2011-06-10
Time To Lose

Calendario

Oasi Notte 2011 – Oasi Cervara

Oasi Notte 2011 – Organizzazione e info: Oasi Cervara Aps tel. 0422/723815 cell. 335/1248514  eventi@oasicervara.it

www.oasicervara.it   Quinto Di Treviso – Santa Cristina, Oasi Cervara Ore 21.00

* * * * *

Sabato 18 giugno  Lezioni di giardinaggio planetario Casa degli Alfieri. Di e con Lorenza Zambon. Prima lezione di giardinaggio per giardinieri anonimi rivoluzionari. Ecco una lezione di giardinaggio. Vera. Semiseria. La dimostrazione pratica di alcune tecniche di riproduzione delle piante: la talea, il trapianto, la semina, la messa a dimora dei bulbi.Ma fra vasi, semi, cesoie e terricci il racconto avviluppa con l’insegnamento di alcuni “maestri giardinieri” piuttosto particolari. Perché il vero giardinaggio non è faccenda di consumo, di mostre snob, di riviste patinate. Perché per essere giardinieri non occorre possedere un giardino. Il giardino è il pianeta e noi tutti ci viviamo in mezzo.

* * * * *

Sabato 25 giugno Un’Altra Europa di Paolo Rumiz Zelda. Filippo Tognazzo. Musica a cura di Ivan Tibolla Cominciano lunghe valli morbide e parallele, rotonde convessità separate da piccoli fiumi dove domina il giallo del grano col bianco delle cicogne e il rosso dei papaveri. In pullman, in treno, in traghetto, a piedi o in autostop, da Nord a Sud nel vero centro geografico del Vecchio Continente, la frontiera orientale dell’Unione Europea, per raccontare la straordinaria mescola di natura, etnie, lingue, tradizioni, storia e speranze.

* * * * *

Sabato 02 luglio Lo spirito del fiume Oasi Cervara Aps. C. Miolli, V. Paronetto, S. Girardello, arpa, I. Pedrollo, violino. Regia di Valentina Paronetto. I barcaioli aspettano il pubblico, si sale in barca e nella palude acqua e fuoco si fondono. Acqua, acquitrino, acquerugiola, acquasilente, acquazzone, acquoso, acquaio, airone, garzetta, cicogna, ibis, gru, fenicottero, cavaliere d’italia, trota, storione, anguilla, alborella, persico. Quattro donne incarnano lo spirito del fiume in parole e musica.

* * * * *

Venerdì 08 e Sabato 09 luglio Il Sogno Matto di M. Artuso e B. Campo BelTeatro. S. Andreato e V. Mirandola. Regia di Mirko Artuso. Millanta sono le storie di cavalieri erranti, di imprese e di vittorie dei giusti sui prepotenti; nel mondo – oggi più di ieri – domina l’ingiustizia, ma non abbiamo più notizia di eroici cavalieri. Proprio per questo, Sancho, c’è bisogno soprattutto, d’uno slancio generoso, fosse anche un Sogno Matto.

* * * * *

Venerdì 15 luglio Piantava gli alberi…un uomo tratto da Jean Giono Teatroimmagine. R. Zamengo, voce. C. Cecchetto, fisarmonica. L. Lanzarini, sax. Regia di Roberto Zamengo. Il cortometraggio capolavoro di animazione scorre e occupa intensamente la scena.Unattore racconta la storia, la storia di un uomo che caparbiamente riporta lanatura inundeserto,unastoria di umilitàedi dedizione capace di (ri)dare fiducia all’agire umano. Lieve sale il suono di una fisarmonica e di un sassofono a commento del corto premiato con l’Oscar nel 1987.

* * * * *

Lunedì 15 agosto Acqua Meschissa – Storia di Wanda dei parangai di M. Mion e F. Niccolini Akipenda. Moira Mion.

Regia di Luigi Pozza Acqua meschissa è l’acqua mista, dolce e salmastra tipica della laguna veneta. E meschissa è la vita di Wanda, una pescatrice che vive la sua maturità in un dopoguerra sempre indaffarato, profondamente radicata nel suo tempo e nel suo territorio. Wanda ci invita a seguirla “al di là dell’argine” per osservare un antico continente giunto da lontano, attraccato alla banchina della nostra città. In caso di maltempo contattare l’organizzatore.

* * * * *

Ingresso intero 8; ridotto 6. E’ obbligatoria la prenotazione

* * * * *

Fonte: www.provincia.treviso.it

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply