Panecinema 2011 – DonnEuropa 2011-09-25
Time To Lose

Calendario

Panecinema 2011 – DonnEuropa

L’Associazione Panecinema e Gli Alcuni presentano: IV Rassegna di cinema e cucina: DonnEuropa
Libertà, felicità, gelosia e dubbio.
Giro d’Europa in quattro film con lo sguardo delle donne

Venerdì 22/10: “Tre colori – Film Blu” di Krzysztof Kieslowski (1993)
A quindici anni dalla morte di Kieslowski ci piace cominciare questo giro d’Europa sotto lo sguardo libero e dolente di Julie (Juliette Binoche), il ruolo più bello che il maestro polacco ha regalato a quest’attrice nella sua carriera.
Menu: a tavola con Julie, la libertà di reinventare i piatti della tradizione. Dai lumaconi ripieni ai biscotti della nonna, c’è sempre qualche ingrediente che sfugge piacevolmente alla regole.

Venerdì 5/11: “La felicità porta fortuna” di Mike Leigh (2008)
Una serata leggera, dove si entra e si esce col sorriso sulle labbra, scortati dalla carica umana della maestra Poppy, interpretata da Sally Hawkins, orso d’oro a Berlino per la miglior interpretazione.
Menu: la cucina orientaleggiante alla maniera di Poppy. Cosa combinerebbe Poppy ai fornelli? Cucinerebbe etnico, garantito. E allora: via al riso al curry con chutney di zucca e riso basmati per finire con crostata di marmellata d’arance. Di Siviglia? Solo chi vedrà il film potrà cogliere la battuta…

Venerdì 19/11: “Così fan tutti” di Agnès Jaoui (2004)
Dalle parti di Lolita. Non quella fascinosa di Kubrick, ma quella sovrappeso interpretata da Marilou Berry nella commedia della collaudata coppia Jaoui-Bacri. Qui si parla di un’adolescente che non si accetta e il cui sguardo mette a nudo le miserie di un’intera generazione.
Menu: la tavola gelosa (e golosa) di Lolita. Dal più classico degli abbinamenti francesi (quiche e salade) al dolce che fa tornare la memoria: la madeleine di Proust.

Venerdì 3/12: “Corpo celeste” di Alice Rohrwacher (2011)
Non è un caso se questo film chiude la rassegna e ci porta verso Natale: lo sguardo dubbioso della piccola Marta è il miglior viatico per le feste in cui in genere si finisce per litigare, soprattutto a tavola. L’adolescente Marta torna a Reggio Calabria dopo essere cresciuta in Svizzera. Giusto in tempo per fare la cresima. O forse no…
Menu del ritorno a casa: il piatto forte sarà “Scaffettuni ‘mbruscinati cu purpettini”. Se non avete nessuno che ve lo possa tradurre, diciamo che è un primo e che vi sazierà….

Le serate saranno tutte accompagnate dal Pane di Panecinema a lievitazione naturale, con pasta madre ultra centenaria e cotto nel forno a legna.
Gli ingredienti usati dall’associazione Panecinema sono tutti biologici o da agricoltori o allevatori di nostra fiducia.
Fonte: www.alcuni.it

Per info costi e prenotazioni:
Parco degli Alberi Parlanti – 0422 694046 info.parco@alcuni.it
Associazione Panecinema – 328 2850412 info@panecinema.it

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply