Rassegna di film d’arte e cultura 2010-03-15
Time To Lose

Calendario

Rassegna di film d’arte e cultura

TREVISO – Rassegna di film d’arte e cultura

PREZZO UNICO € 5,00 ANZIANI e STUDENTI € 4,00

MULTISALA EDERA e PICCOLO EDERA
Piazza Martiri di Belfiore 2
31100 TREVISO

Mercoledì 21 Giovedì 22 APRILE 17,30 – 20,05 – 22,20

“IO SONO L’AMORE”- ITALIA 2009 – Drammatico Durata 120 min

Regia di LUCA GUADAGNINO con Tilda Swinton, Alba Rohrwacher.

L’affresco di “Io sono l’amore” è quello di una famiglia della Milano bene, imprenditoriale, sfacciatamente

ricca, sinuosa, ‘odiata’. I protagonisti sono dipinti a mano, con olio su tela, quasi perfetti, intrappolati nello

strano e claustrofobico gioco dei ruoli: la madre senza macchia, il padre tutto di un pezzo, i figli docili e

fedeli, un nonno capostipite duro ed arrogante. La casa fredda, le stanze ampie e vuote e i lunghi corridoi

fanno da cornice al corso degli eventi, imbalsamando ogni impercettibile movimento.

Ma cosa si nasconde dietro la perfezione di questa quiete familiare?

Un film che esibisce, beffardo, la menzogna della rappresentazione e della natura umana.

Ottimo il cast, tra cui tra cui spicca , algida e abbagliante, l’interpretazione di Tilda Swinton.

Mercoledì 28 Giovedì 29 APRILE 17,40 – 20,15 – 22,20

“DONNE SENZA UOMINI”- IRAN 2009 – Drammatico Durata 95 min

Regia di SHIRIN NESHAT.

Iran, 1953. Sullo sfondo tumultuoso del colpo di stato appoggiato dalla CIA, i destini di quattro donne

confluiscono in uno splendido giardino di campagna dove trovano indipendenza, conforto e amicizia,

lontane dal peso di un maschilismo ottuso e violento che non sono più disposte ad accettare. Elegante e

delicato, Donne senza uomini, premiato con il Leone d’Argento al Festival di Venezia segna l’esordio alla

regia della video artista iraniana, residente a New York, Shirin Neshat.

Un film pieno di emozioni in cui non è solo la femminilità a trionfare, ma il senso stesso dell’essere donna

in una società pronta a chiudersi nell’oscurantismo. Una pellicola importante dove ogni inquadratura

sembra riuscire a cristallizzare nel tempo tutta la bellezza dell’immagine e il suo significato.

“Donne senza uomini” è un canto di libertà, un film da vedere e da amare in tutta la sua bellezza.

Mercoledì 5 Giovedì 6 MAGGIO 17,30 -19,00 – 20,30 – 22,20

“NORD”- NORVEGIA 2009 – Commedia Durata 80 min

Regia di RUNE DENSTAD LANGLO.

Ormai ritiratosi in solitudine a lavorare come guardia di un parco sciistico, Jomar scopre di essere il padre

di un bambino nato nell’estremo Nord del paese e quindi sceglie di partire in viaggio attraverso la

Norvegia. Mezzo utilizzato una motoslitta, uniche provviste cinque litri d’alcol.

Jomar incontra (pochi) esseri umani durante il suo viaggio: per alcuni di loro l’isolamento è una scelta, per

altri una necessità con cui convivere, per tutti significa estraniarsi inevitabilmente dalla società e crearsi un

proprio mondo parallelo, con delle sue bizzarre regole e con dei suoi ancor più bizzarri passatempi.

Sono proprio questi nuclei di personaggi borderline, tappe senzienti del viaggio di Jomar, a risultare i veri

protagonisti di un delizioso ed eccentrico “snow trail movie”.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply