SanVito Blues&Soul Festival 2015 2015-06-22
Time To Lose

Calendario

SanVito Blues&Soul Festival 2015

SanVito Blues&Soul Festival 2015 – Programma della XIV Edizione. Grande Musica, panorami mozzafiato, arte, cultura e gastronomia, sono tra gli ingredienti di questa manifestazione. Un carosello di eventi in mezzo alle Dolomiti Bellunesi, patrimonio Unesco dell’Umanità. Lasciatevi coinvolgere e non ve ne pentirete. Facciamo, tutti insieme, di questo evento un grande momento di festa!

SanVito Blues&Soul festival 2015 – Programma della XIV edizione

sabato 4 luglio – apertura
Vinigo di Cadore, Piazza San Giovanni Battista – ore 21,30 – Ingresso Libero
For The Good Times
Ten Years after Katrina N.O.
Il trio propone un repertorio che rivisita con particolare sensibilità i classici della musica della moderna New Orleans senza dimenticare i grandi punti di riferimento della black music come i classici del Chicago Stye. La creatività e l’energia del trio sono il frutto di una lunga lista di collaborazioni con artisti di fama internazionale, garantendo quindi un sound aggressivo e coinvolgente. Una serata all’insegna del divertimento

Buone vibrazioni con For The Good Times
Max Lazzarin piano and voice ; Gigi Todesca bass; Vincenzo Barattin drums;
Special Guest Frank Folgmann Guitar
Stand eno-gastronomico a partire dalle ore 19,00

domenica 5 luglio
ore 18,00 San Vito di Cadore
Per godersi il tramonto dal Rifugio Scotter, una delle più belle terrazze sulle Dolomiti bellunesi.
LORENZO RISI OneManBand
Musicista talentuoso, virtuoso chitarrista e bassista di numerosissime formazioni del triveneto suona spaziando tra i più svariati generi; figlio d’arte e cantante di madrelingua inglese, si muove dal soul al country, dal rock’n’roll al blues, da Elvis Presley alla canzone d’autore americana; alla padronanza del canto accosta un virtuosismo chitarristico ispirato alla tradizione del finger picking e a Tommy Emmanuel.
Lorezo Risi : Chitarra e voce

giovedì 9 luglio
San Vito di Cadore isola pedonale – ore 21,30 – proiezione del film :
A Better Place
Uno straordinario messaggio di pace universale attraverso la musica. Ispirare e mettere in collegamento tra di loro musicisti di tutte le etnie per portare un messaggio di pace nel mondo attraverso la musica: l’obiettivo che nel 2004 ha dato vita al progetto Playing For Change, il supergruppo formato da artisti di strada di varie etnie, e alla Playing For Change Foundation, l’organizzazione no profit che si è data la missione di edificare scuole di musica destinate all’infanzia nei luoghi più disparati del mondo. L’iniziativa Playing For Change è nata grazie allo statunitense Mark Johnson, produttore discografico e ingegnere del suono, che ha viaggiato nei cinque continenti, servendosi di un’apparecchiatura mobile che funzionasse da studio di registrazione mobile per catturare le performance di musicisti che eseguivano una medesima canzone interpretandola ciascuno nel proprio stile. Il primo brano pubblicato per PFC fu una fiammeggiante versione di Stand By Me che assemblava 35 diverse versioni di altrettanti musicisti provenienti da 10 paesi. E questa particolare riedizione dello standard di Ben E. King, riversata in video, è stata vista oltre cento milioni. A Better Place è il film che riassume la filosofia del progetto, con spezzoni di concerti del gruppo Playing For Change e numerose clip, alcune inedite ed altre tratte dai film.

venerdì 10 luglio
Ristorante Pizzeria Paradiso – San Vito di Cadore – ore 21,30
Dani De Zan & Alberto Visentin
Dani de Zan, Cantante moderna fortemente ancorata agli anni sessanta, vive la sua esperienza musicale con la tipica filosofia hippie che contraddistingue gli artisti di quel tempo. È già in lavorazione con il suo secondo LP di brani originali. Due album in meno di due anni è dimostrazione di gran determinazione, creatività e dedizione che questa giovane ragazza impiega nel suo lavoro. Folk, rock, country, e blues è la sua musica che porta nei locali del Nord est con semplicità e passione. Alberto Visentin è un chitarrista e cantante Coneglianese di esperienza decennale. Ha suonato in svariate formazioni spaziando dal rock al funk, dal reggae al blues che lo hanno portato a suonare in tutto il nord Italia e all’estero. Musicista di talento che lascia il segno in quanto ad emozione e feeling.
Dani De Zan Chitarra acustica e voce, Alberto VIsentin Chitarra elettrica e voce.

sabato 11 luglio
Borca Di Cadore – Località Laguna – ore21,30 Ingresso Libero
Funky Pit
Il gruppo inizia a formarsi nel 2013 grazie all’idea di Gianmaria Pagot (sax tenore dei LaBanda), Domenico Sossai (sax tenore dei PornoGroove) e Vincenzo Cisotto (sax baritono dei PornoGroove). I tre, con Roberto Morandin e Jim Miller (rispettivamente tromba e trombone dei LaBanda) costituiscono la prima ossatura di quella che sarà una delle più ricche sessione fiati per un gruppo del trevigiano. E’ difficile reperire buoni musicisti ma grazie a amicizie e alle frequentazioni dell’ambiente arrivano una sessione ritmica paurosa con Luca Carrara alla batteria e Romolo Del Franco Natale al basso. All’inizio alle tastiere c’è un talento emergente dell’ambiente jazz pordenonese, Luca Ridolfo, poi sostituito dall’energico Roberto Bobo Giacomin, alla chitarra il poliedrico Nicola Rudella, chitarrista con una spiccata vena funk. Arriva alla seconda tromba la maestra Elisa Buso e al sax tenore Domenico viene sostituito dal grande Loris Colmaor (ex orchestra RAI, Patty Pravo, Zucchero), mentre alla voce Kohra Zanco diventa la front-woman che sembrava introvabile. Non c’è problema per mettere d’accordo undici elementi riguardo al genere: l’intento era quello di fare un gruppo funky & soul e il sogno di tutti era suonare questa musica. Nel repertorio ci sono i miti della musica come James Brown, The Doobie Brothers, Stevie Wonder, Maceo Parker e Tower Of Power per cui il divertimento è assicurato!
Line Up : Voce Kohra Zanco; Tastiere Roberto Giacomin; Chitarra Nicola Rudella; Batteria Luca Carrara; Basso Romolo Del Franco Natale; Tromba Elisa Buso; Tromba Roberto Morandin; Trombone Jim Miller; Sax Baritono Vincenzo Cisotto; Sax Tenore Loris Colmaor; Sax Tenore Gianmaria Pago
dalle ore 18,00 Bluesaperitivo
Stand eno – gastronomico a partire dalle ore 19,00

domenica 12 luglio
Valle di Cadore – La Tappa C.tro Polifunzionale – ore 21,30 Ingresso Libero
Barbara Belloni Band
Da un’idea ed un progetto di Marco Lincetto (Velut Luna) la Barbara Belloni Band propone live alcune delle più belle canzoni di Jim Croce, famoso cantautore americano scomparso in un incidente aereo nel 1973, a soli 30 anni, all’apice del successo. Non si tratta della classica operazione di tributo copia/incolla ma di una rilettura e rivisitazione di grandi successi come I got a name, Operator, Photographs and Memories. Proprio quest’ultimo brano dà il titolo al CD uscito il 15 settembre 2012 (con la presentazione ufficiale al Top Audio Video Show di Milano, la più importante manifestazione italiana dedicata all’audio, e all’home automation) e distribuito in tutte le piattaforme di musica liquida, da iTunes ad Amazon. L’album è stato interamente registrato in presa diretta (come si faceva una volta) in alta definizione. Per questo progetto intriso di folk, blues e country la calda e suadente voce di Barbara Belloni aveva bisogno di un gruppo con solide radici blues ma attento ad arrangiamenti originali, che attingesse a piene mani nella musica popolare americana; la scelta non poteva che ricadere su Fabio Ranghiero e Flamiano Mazzaron (rispettivamente pianoforte e chitarra, fondatori dei Four Fried Fish & Flyin’ Horns) oltrechè su Alberto Toninelli alla batteria e Alessandro Arcuri al basso e contrabbasso. Benvenuti nel mondo di Jim… buon ascolto !!!!
line up : Barbara Belloni – vocals; Flamiano Mazzaron – guitars, dobro and mandolin; Fabio Ranghiero – piano and hammond organ; Alessandro Arcuri – electric and upright bass; Alberto Toninelli – drums.
stand eno-gastronomico dalle ore 19,00

martedì 14 luglio
San Vito di Cadore isola pedonale – ore 21,30 proiezione del film :
Joe Cocker Mad Dogs & Englishmen
Ladies & Gentlemen please welcome , The Mad Dogs , The Englishmen and Joe Cocker!
Alla fine degli anni 60 Joe aveva esordito con una cover dei Beatles, With a Little Help From My Friends divenuta uno dei simboli di Woodstock nel 1969. Qualche mese più tardi Joe s’imbarca in un tour accompagnato da una grandissima band, l’intuito dei capi della casa discografica fa in modo di avere una troupe cinematografica al seguito. Il film è la testimonianza di come una band straordinaria (capitanata da Leon Russell) seppe prendere brani dei Beatles, Rolling Stones, Leonard Cohen, Otis Redding e molti altri, per riadattarli alla voce di un grande Joe Coker. Ex benzinaio di Sheffield che cantava la musica nera come nessun bianco prima di lui. Mad Dogs & Englishmen è uno dei migliori album live di ogni tempo, altro simbolo dell’epoca d’oro a cavallo tra anni 60 e 70. Honky Tonk Women, Cry Me a River, Bird On a Wire, I’ve Been Loving You Too Long, The Letter, Delta Lady sono solo alcune delle gemme presenti nell’album. Il film è la versione USA, con alcuni inediti non presenti nell’edizione originale, tra cui With a Little Help From My Friends.

venerdì 17 luglio
San Vito di Cadore – Sala Polifunzionale ore 21,00
Guitarbo’ Band
GuitarBo’ all’anagrafe Toffoli Alberto , nasce in provincia di Venezia .Già dalla giovane età resta impressionato da quei suoni e feelings che chiamano Blues . Quello che lo affascina giorno dopo giorno, sono quei suoni e quegli odori che non aveva mai visto o sentito che entrano diretti e veloci nella sua vita. Comincia il suo tragitto come autodidatta , poi aiutato da un eclettico chitarrista veneziano Roberto Ortolan , session-man di noti cantautori italiani , scopre l’irruento blues del texano Stevie Ray Vaughan , e di B.B.King. Lo stile pian piano si affina e successivamente studia presso la scuola di musica moderna e contemporanea Lizard di Firenze. Ha girato il mondo facendo tesoro di tutto quello che ha incontrato e conosciuto: Houston, Austin, Chicago, Bruxelles, suonando e collaborando con artisti internazionali. Ogni città gli ha insegnato qualcosa. Alberto porta in giro il suo blues da più di 20 anni, al SanVito Blues&Soul festival, presenterà anche il nuovo disco, terzo della sua carriera, uscito quest’anno. Ascolteremo GuitarBo’ ed i suoi nuovi brani inediti frutto di anni di sacrifici , sudore , sorrisi e amore. Lasciate trasportare i vostri sensi in una performance infuocata, fra un mix di Blues, Soul R&B e funky….questo è il Blues di GuitarBo’. La Guitarbò presenterà anche il loro nuovo disco Heavy Love.
Line Up : Alberto GuitarBo’ Toffoli: voce e chitarra; Andrea Fruzzetti: basso; Michele Bonivento:Hammond; Carmine Bloisi: Batteria; Mirko Cisilino:Tromba; Filippo Orefice: sax tenore.

ore 22,30
Alligator Nail
Ten Years after Katrina N.O.
Dopo l’indimenticabile apertura dell’edizione 2012 a Cibiana di Cadore, tornano gli Alligator Nail. Uno spettacolo ricco di colori, denso di allegria e divertimento, dinamico e coinvolgente con un repertorio, contaminato da influenze Soul, Cajun, Funk, e Zydeco, che trascinerà tutti nella folgorante atmosfera del carnevale di New Orleans e nel fascino delle sue tradizioni musicali. Il palco diventa lo scenario dove Stephanie, vocal leader, , indossa abiti, maschere e cappelli stravaganti, evocando così i colori e l’allegria delle strade di New Orleans. I loro concerti offrono grandi emozioni ed un’atmosfera suggestiva, vivacizzata da originali arrangiamenti, e da uno spirito d’inventiva sempre ironico, nel quale risalta la brillante figura dei solisti supportata da una solida sezione ritmica. Partecipare a un concerto degli Alligator Nail è come immaginarsi seduti su una panchina del Riverwalk, sulle rive del maestoso Mississippi, abbracciati dalle attraenti braccia della torrida e decadente New Orleans. Gli Alligator al festival anche con il loro nuovo disco Alligator Nail. Divertimento, ballo e grande musica!
Line-up: Stephanie Ocean Ghizzoni: lead voice, washboard, percussions; Luigi Cerpelloni: guitar, vocals; Filippo Romano , Keyboards; Marco Xeres: bass, vocals; Paolo Xeres: drums, vocals

Sabato 18 luglio ore 16,00 presso la sede delle serate finali del festival
Zumba Fitness – Back To The Roots Party
La prima edizione del SanVitoBlues&Soul ZumbaFitness, un nuovo appuntamento che proporrà al ritmo di Blues, Soul, Funky & rhythm&blues un allenamento totale per il corpo, divertente ed efficace.
Valentina, Simona, Evy e Mariella vi aspettano.

sabato 18 luglio
San Vito di Cadore – Sala Polifunzionale – ore 21,00
Angelo Leadbelly Rossi
Una vita per la musica! Dalla metà degli anni 60 fino ad oggi, innumerevoli sono state le esperienze che Angelo ha sperimentato nel campo musicale. Da musicista di balera a DJ rock, per incamminarsi verso la fine degli anni 70 nel percorso che lo ha portato a diventare uno dei migliori performer del blues italiano. Roots e Mississippi down home blues è quello che propone nei suoi concerti. Le sue performance sono una miscela di blues esplosivo, disordinato e appassionato, che tengono l’ascoltatore inchiodato al proprio posto senza un attimo di tregua. La voce gli consente cambi tonali improvvisi e laceranti che accompagna a continue alterazioni di tempo. Ogni show è diverso dal precedente. Numerosi viaggi nel sud degli Stati Uniti e la lunga collaborazione con il bluesman Larry Johnson lo hanno portato ad una conoscenza approfondita del genere. Numerose sono le sue partecipazioni ai migliori festival blues nazionali e internazionali.
Line Up : Angelo Leadbelly Rossi chitarra e voce; Carlo Rizzi Contrabbasso

ore 22,30
Lisa Hunt Soul Band
Lisa Hunt ha cominciato a cantare nella grande tradizione afroamericana della musica Gospel. In seguito ha studiato canto al City College di New York ottenendo la laurea in musica. Il suo album di debutto è stato A little Piece of Magic, sia come cantante che come compositrice ha venduto più di un milione di copie di dischi. In studio ha collaborato con famosi produttori come Jellybean Benitez (Madonna), Toni C (Whitney Houston), Frank Farion (LaBouche, Milli Vanilli), The Berman Brothers (Amber, Ultra Nate), e molti altri. In Italia è stata la vocalist di Zucchero per molti anni sia in studio che sul palco e ha lavorato con moltissimi artisti, da Pavarotti a Ray Charles (Pavarotti and Firends). Ha condiviso il palco con i più grandi della musica Eric Clapton, James Brown, Dionne Warwick, Brian May, Randy Crawford, Joe Cocker, Miles Davis e Tina Arena alla The Royal Albert Hall a Londra. In Inghilterra ha modo di esplorare altri territori con la star della World Music Cheb Mumi. Si è fatta quindi nuovi fans in Croatia duettando con Alen Vitasovic, ed in Svezia per la collaborazione con Jo Hansson. Negli ultimi anni è stata in tour in Australia e in Medio Oriente con la Rhythm and Blues Retrospective ‘Forever Soul’.
Line Up : Lisa Hunt: Voce; Paolo Diotti: tastiere; Davide Repele: Chitarra; Simone Francioni: Basso; Matteo Pantaleoni: Batteria; Javier Eduardo Maffei: Sax; Roberto Solimando: Trombone

Ingressi Serate Finali : venerdì 17 euro 10,00; sabato 18 euro 15,00; biglietto cumulativo 2 serate euro 20,00.
* biglietti in vendita, presso la sede delle serate finali dal venerdì ore 16,00
Stand eno-gastronomico a partire dalle ore 19,00

info e fonte;
info@sanvitobluesandsoul.it
www.sanvitobluesandsoul.it

TimeToLose non può essere ritenuta responsabile delle eventuali modifiche al programma degli eventi pubblicati in Agenda. Per richieste, rettifiche o segnalazioni contattaci in Contact us

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply