Calendario

Sile Jazz 2015 – Concerto

Sile Jazz 4° Edizione 2015 percorso musicale sul fiume. Dal 14 giugno al 19 luglio 2015. La Rassegna musicale Sile Jazz toccherà i comuni di Casale sul Sile, Casier, Morgano, Quinto, Silea, Treviso, Vedelago e Mogliano Veneto. In questa edizione Sile Jazz cambia la propria formula e propone, nei weekend di giugno e luglio, un ciclo di eventi che si terranno di giorno e la sera con accesso rigorosamente a ingresso libero e gratuito.

Sile Jazz è organizzata dall’etichetta trevigiana nusica.org con la direzione artistica di Alessandro Fedrigo e del sassofonista Nicola Fazzini, in collaborazione con lo studio_15 design di Preganziol (TV) e la Scuola di musica Thelonious Monk di Mira (VE).
Programma Sile Jazz 2015

BIG BAND UNIPD – Party di presentazione di Sile Jazz ed. 2015
Giovedì 11 giugno 2015 ore 19:00
Quinto di Treviso/BW PREMIER BHR Treviso Hotel ( anche in caso di maltempo )
Via Postumia Castellana, 2 – 31055 Quinto di Treviso
FORMAZIONE:
Alessandro Fedrigo (direzione)
Dimitri Tormene, Giovanni Vettore, Benedetto Ruperti, Ludovico Rinco, Riccardo Vidotto (trombe)
Simone Silvestrini, Ezio Torassa, Andrea Coletti, Mattia Soloperto, Luigi Quintieri, Alessandro Dotto (sassofoni)
Mattia Zago, Marco Convertino, Francesco Salodini, Marco Michetti (tromboni)
Giordano Giordani, Elia Gamba (pianoforte)
Stefano Bassato (chitarra)
Alessandro Arcuri, Graziano Martello (basso)
Leo Degli Innocenti, Fabio De Pascale (batteria)
Ingresso, concerto e cena a buffet con 10 euro.
La Big Band Unipd è un progetto speciale dell’Università di Padova, questa formazione di 18 elementi selezionati tra studenti, professori e tecnici dell’Università esiste stabilmente da tre anni ed è diretta da Alessandro Fedrigo (bassista e compositroe trevigiano).
Un Big Band che suona con energia e straordinaria qualità, tanto che si è esibita in alcune importanti rassegne di jazz (non si possono dimenticare in concerti a UBI JAZZ e a JAM – Jazz a Mira), l’Orchestra presenta un repertorio che farà rivivere la magia del sound classico e potente della Big Band della golden age del jazz rivisitato in chiave moderna.

Domenica 14 giugno 2015 ore 9:30 – 13:00
Silea – Casier – Casale sul Sile
Percorso naturalistico a piedi lungo il fiume Sile partendo da Silea, passando per Casier e arrivando a Casale sul Sile, con concerti di musica Jazz a ogni tappa.
(in caso di pioggia tutti i concerti si terranno alla Fornace Bertoli a Lughignano alle ore 16)
si consiglia di portare un plaid per assistere ai concerti e un pranzo al sacco
Partenza ore 9.30 da Silea, centrale idroelettrica
FILIPPO COSENTINO TRIO PRESENTA IL CD HUMAN BEING
Filippo Cosentino (chitarre)
Alessandro Musio (basso elettrico)
Carlo Gaia (batteria)
Un trio guidato dalle chitarre per presentare il nuovo cd Human Being (Emme Record Label): 8 brani che propongono una riflessione musicale sull’essere umano, in una dimensione accessibile ed esotica, che incorpora una varietà di sonorità.
All’interno dello spazio verde del Parco del Sile il pubblico che parteciperà alla camminata verrà accolto dal concerto del duo che eseguirà brani tratti dalla loro pubblicazione.
Dopo la sosta il percorso continuerà per 40 minuti circa all’interno del Parco del Sile, giungendo a Casier.
Qui, nell’area antistante il Museo, si potrà assistere al concerto di:

ore 11:00 – Casier / P.Ar.Co – Spazio Juliet
HOBO
Eloisa Manera (violino)
Massimo Giuntoli (harmonium)
Una camera da musica itinerante: HOBO presenta una nutrita varietà di linguaggi di frontiera (dall’avant-rock alle influenze zappiane e novecentesche), per un’inconsueta avventura sonora dal sapore ironico e surreale.
Terminata la performance, nuovamente il pubblico proseguirà camminando fino alla Ex Fornace Bertoli a Lughignano di Casale sul Sile; mentre consumerà il proprio pranzo al sacco assisterà al concerto.
ore 12.30 Lughignano di Casale sul Sile / Fornace Bertoli Lughignano
OFF BROADWAY
Piergiorgio Caverzan (alto sax, clarinetto)
Davide Palladin (chitarra)
Nicola Bortolanza (contrabbasso)
Francesco Franzoi (batteria)
I quattro musicisti veneti affrontano in chiave moderna i temi delle composizioni americane del jazz legate al panorama musicale dei teatri di Broadway.
Brani legati al grande American Songbook in cui i compositori, parolieri e cantanti hanno elaborato alcuni dei più noti standard del jazz ancora oggi suonati.
Il quartetto prende spunto da queste composizioni, rivedute e riarrangiate per la particolare formazione, al tempo cantate da E.Fitzgerald, F.Sinatra, B.Holiday, N.King Cole ed altri ancora, per giungere a composizioni originali di jazz dal sapore mainstream e caratterizzate da un linguaggio ancorato alla tradizione.
Ci sarà una degustazione di vini a cura di Perlage e del caffè offerto da Galliano Torrefazione.

Venerdì 26 giugno ore 21:00, Treviso – Porto di Fiera
(in caso di pioggia Auditorium Stefanini)
poL0
Paolo Porta (sax tenore)
Andrea Lombardini (basso elettrico)
Gianluca Di Ienno (keyboards)
Phil Mer (batteria)
poL0 è un laboratorio musicale, una working band che esplora nuove possibilità tecniche ed espressive ma anche equilibrio tra composizione e improvvisazione attraverso brani originali. A novembre 2014 è uscito Back Home (Cam Jazz).

Sabato 27 giugno ore 21:00, Treviso – Porto di Fiera
(in caso di pioggia Auditorium Stefanini)
SIMONE GRAZIANO ALEPH TRIO
Simone Graziano (pianoforte e fender rhodes)
Francesco Ponticelli (contrabbasso e basso elettrico)
Andrea Grillini (batteria e effetti)
Tre musicisti dotati di una sensibilità fuori dal comune; un gruppo alla ricerca di un suono unico tra rock, jazz contemporaneo, musica classica ed elettronica. Nasce così una musica profondamente legata alla melodia, capace di stupire chi ascolta.

Sabato 4 Luglio ore 21:00, Mogliano Veneto – Giardini del Centro Brolo
(in caso di pioggia Centro Sociale di Piazza Donatori del Sangue)
DANIELE MALVISI SIX GROUP VIRTUOUS CIRCLES OF MILES DAVIS
Introduce il concerto il critico musicale Alceste Ayroldi intervistando e approfondendo con i musicisti la musica che eseguiranno.
Daniele Malvisi (sax)
Giovanni Conversano (guitars)
Andrea Cincinelli (guitars)
Giamarco Scaglia (double bass)
Paolo Corsi (drums & percussions)
Leonardo Cincinelli (live and electronics)
Più che un tributo a Miles, Virtuous Circles Of Miles Davis è una dichiarazione d’amore verso un periodo preciso della vita di questi musicisti, un momento storico ed intimo di cui Miles e la sua opera furono al contempo ispiratori e testimoni. Il fatto che nel quintetto di Malvisi non vi sia un trombettista la dice lunga sull’onestà genuina di questo affetto artistico.
VIRTUOUS CIRCLES OF MILES DAVIS è la storia di un percorso attraverso il quale la musica di Miles continua a vivere nei cuori e nelle menti di questi musicisti, un CIRCOLO VIRTUOSO appunto, entro il quale l’opera davisiana rivive, ispira e si trasforma; nuovamente rigenerata, continua a vivere ed emozionare il presente di questi artisti.

Domenica 5 Luglio ore 10:30, Mogliano Veneto – Parco Villa Longobardi
(in caso di pioggia Centro Sociale di Piazza Donatori del Sangue)
MARCELLO BENETTI QUARTET PRESENTA IL CD SHUFFLED
Introduce il concerto il critico musicale Alceste Ayroldi intervistando e approfondendo con i musicisti la musica che eseguiranno.
Marcello Benetti (batteria)
Helen Gillet (violoncello)
Dan Kinzelman (sax, clarinetto, flauto)
Jeff Albert (trombone)
Shuffled è il nuovo lavoro di Marcello Benetti, batterista italiano che da anni vive a New Orleans. Il disco è il risultato di una collaborazione tra il batterista veneto e alcuni tra i più abili session men della scena statunitense contemporanea e che vira ad una musica briosa.
Shuffled ci mostra un Benetti più in forma che mai, batterista sapiente e ricco di inventiva che grazie al suo senso della poliritmia e a frequenti pause rende il lavoro variegato.
Quello che trasuda in questo album è la sua vivacità e la predilezione per atmosfere retrò in grado di rimandarci alla New Orleans dei tempi che furono. Tutti elementi che rendono Shuffled un disco di impatto e ricco di creatività grazie all’improvvisazione dei musicisti coinvolti e permette di conoscere l’estro artistico di Marcello Benetti.
Alceste Ayroldi :
docente, saggista, critico musicale, musicologo, veejay. E’ producer e consulente artistico e consulente alla comunicazione di numerose realtà culturali del territorio italiano. Collabora stabilmente con la rivista Musica Jazz, nonché è Editor Manager della webzine Jazzitalia ed editor della versione web della rivista Musica Jazz. E’ docente di Storia della musica moderna e contemporanea nonché di Legislazione e Marketing dello Spettacolo. E’ coordinatore artistico del Multiculturita Europe Contest, della rassegna Lo Scrittore Suonato, del Triggiano Jazz Festival, consulente artistico e della comunicazione del Beat Onto Jazz festival. Collabora in qualità di conduttore e consulente con l’Otranto Jazz Festival. E’ componente del Comitato Scientifico del Centro Studi Diritto dello Spettacolo. Ha collaborato al lavoro editoriale Attualità della memoria (edizioni Ismez, 2014). E’ membro dello IASPM – The International Association For The Study Of Popular Music. Svolge attività divulgativa della cultura musicale e storica afroamericana

Sabato 11 Luglio ore 17:00, Treviso – Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti
Viale Orleans, 31100 Treviso TV
Telefono: 0422 547766
The Blinfold Test – Musica ad occhi chiusi
IMPROVVISAZIONI MUSICALI DI
NICOLA FAZZINI (sax alto), Random2
ROBERTO GEMO (chitarre) e ALESSANDRO FEDRIGO (basso acustico), Corde Alterne
Due recenti produzioni dell’etichetta nusica.org per un evento ad occhi chiusi ma ad orecchie aperte, un momento musicale lirico in un ambiente intimo e raffinato qual è quello della sede dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Treviso.Due recenti produzioni dell’etichetta nusica.org per un evento ad occhi chiusi ma ad orecchie aperte, un momento musicale lirico in un ambiente intimo e raffinato qual è quello della sede dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Treviso.Due recenti produzioni dell’etichetta nusica.org per un evento ad occhi chiusi ma ad orecchie aperte, un momento musicale lirico in un ambiente intimo e raffinato qual è quello della sede dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Treviso.
* Ingresso libero con posti limitati; è gradita la prenotazione

Sabato 18 Luglio ore 21:00, Vedelago – Villa Grimani Morosini Gattemburg
GLAUCO VENIER PIANO SOLO
GLAUCO VENIER (pianoforte)
Tra i migliori pianisti internazionali, da anni è parte di un trio famoso assieme a Norma Winstone e Klaus Gesing, con cui incide per la prestigiosa etichetta ECM. Il piano solo è una prova cui mai si sottrae, per sorprendere e ammaliare.

Domenica 19 Luglio 2015 ore 9:30 – 13:00 Quinto di Treviso – Morgano
Percorso naturalistico a piedi lungo la Treviso – Ostiglia, da Quinto di Treviso fino a Morgano con concerti.
(in caso di pioggia i due concerti si terranno alla Chiesetta di S. Antonio a Badoere di Morgano alle ore 16.00)
si consiglia di portare un plaid per assistere ai concerti e un pranzo al sacco
ore 9.30 – colazione presso la torrefazione Galliano a Quinto di Treviso
ore 10.30, Ponte Bayley a Cervara (Quinto di Treviso)
SHO SHIN DUO
Riccardo Marogna (clarinetti, sax tenore)
Riccardo La Foresta (batteria, percussioni)
Il nome è tratto da un concetto del Buddismo Zen: letteralmente la mente del principiante. La loro è una performance aperta a momenti di intuizione creativa che, scavalcando i generi, si traducono in suggestioni sonore, familiari e aliene.

ore 12.30, Bed and Breakfast Il Bruscandolo
via Zeriolo, 111 – Morgano – http://www.ilbruscandolo.it/
POLGA CONTE COLUSSI TRIO
Michele Polga (sax tenore)
Lorenzo Conte (contrabbasso)
Luca Colussi (batteria)
Un progetto raffinato ed elegante ma decisamente energico e dinamico, in linea con il modern mainstream jazz di cui, questi tre musicisti, sono tra gli esponenti più interessanti ad oggi in Italia.

Info e fonte; www.silejazz.com

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply