Sile Jazz Festival 2013 – Concerto 2013-05-31
Time To Lose

Calendario

Sile Jazz Festival 2013 – Concerto

Sile Jazz 2013 – Programma e cartellone dei concerti della 2° edizione. Sile Jazz è una rassegna di concerti che ha luogo in alcuni centri storici di paesi sorti lungo il corso del fiume Sile, e che intende coniugare l’esplorazione del territorio della Marca e della musica jazz, mettendo in sinergia ambiente e cultura contemporanea. La seconda edizione di Sile Jazz si terrà dal 7 giugno al 26 luglio con direzione artistica del musicista trevigiano Alessandro Fedrigo, con il patrocinio e il contributo di Provincia di Treviso e Comuni di Casale sul Sile, Casier, Morgano, Quinto di Treviso, Silea, Treviso, Vedelago; l’organizzazione è a cura di nusica.org, etichetta musicale indipendente nata a Treviso, Scuola di musica Thelonious Monk di Mira (VE) studio_15 design di Preganziol (TV).
La rassegna rientra nel programma del circuito Festival plurale della Provincia di Treviso, RetEventi Cultura, ed è quest’anno dedicata al sassofono, strumento che incarna meglio di ogni altro il suono del jazz. Lo stesso fiume Sile ricorda proprio la forma di questo strumento, che dunque diventa per l’occasione un grande sassofono ad acqua, metafora e titolo di quest’edizione; lungo il suo percorso le storie, le tradizioni, le idee si trasformeranno in figura e suono, e si lasceranno vivere e ascoltare nelle sere d’estate.
Il programma coinvolge sette comuni appunto, in cui si terranno otto appuntamenti gratuiti con il jazz, primo attore del e nel territorio.
I musicisti ospiti provengono per lo più dal Triveneto, e in questo territorio continuano ad operare sia sul piano didattico sia su quello artistico ed espressivo.
Otto concerti per un viaggio che porterà trevigiani e non, ogni venerdì e per due mesi, a scoprire nuovi modi di declinare la musica improvvisata. Ciascun live avrà infatti proprie peculiarità, così come sono diversi anche i sette spazi attraversati dal Sile.

Sile Jazz IL SILE è un SASSOFONO (ad acqua) II edizione
Rassegna di Musica Jazz nei mesi di Giugno e Luglio 2013

Con il patrocinio e il contributo di: Provincia di Treviso, RetEventi Cultura, Comuni di Casale sul Sile, Casier, Morgano, Quinto di Treviso, Silea, Treviso, Vedelago
Organizzata da: nusica.org, Scuola di Musica Thelonious Monk e studio_15 design
Direzione artistica di Alessandro Fedrigo
Informazioni
www.silejazz.com www.nusica.org info@nusica.org
Coordinamento, organizzazione e info Claudia Da Re 366.5244329
Ufficio stampa e info Alessandra Trevisan 340.3829357

Programma

Venerdì 7 giugno 2013 ore 19.30
PARTY DI INAUGURAZIONE DELLA RASSEGNA
Showroom HOME design, via Cornarotta 19, TREVISO.
MR. KAPLAN
Alice Testa (voce), Michele Manzo (chitarra), Marco Privato (contrabbasso), Tommaso Cappellato (batteria)
Il progetto nasce dal desiderio di aggiungere lo strumento-voce (melodico, come un sax!) ad un repertorio di brani nati strumentali. Da Wayne Shorter a Lionel Loueke, da Bill Evans a Kevin Hays, il gruppo è formato da jazzisti veneti con una ritmica solidissima cui si aggiunge la voce armoniosa di Alice Testa, e frequenta non solo il jazz ma anche temi pop di Stevie Wonder e Bjork nonché inediti con arrangiamenti sempre originali.
Home Design è main sponsor della rassegna. Per informazioni: www.home-design.it

Venerdì 14 giugno 2013 ore 21.00
Porto di Casale sul Sile (in caso di maltempo Auditorium Comunale).
ETTORE MARTIN ORGAN REUNION
Ettore Martin (sax tenore), Dario Volpi (chitarra), Nicola Dal Bo (organo), Luca Colussi (batteria)
Il sassofonista vicentino, compositore e arrangiatore Ettore Martin, da anni amalgama tradizione e personale visione musicale. Il suo più recente progetto coinvolge validi musicisti dell\’area veneta, e guarda alla sonorità tipica delle organ bands degli anni ?50-?60, muovendosi tra standards e brani di propria composizione e puntando sul particolare sound che sax tenore e chitarra da un lato e organo e batteria dall\’altro riescono a dare. Quello di Organ Reunion è uno stile coinvolgente e diretto.

Ettore Martin al sax tenore e il suo quartetto “Organ Reunion”, con Dario Volpi alla chitarra, Nicola Dal Bo all’organo hammond e Luca Colussi alla batteria. Teatro dell’evento sarà il Porto di Casale sul Sile (via San Niccolò), antica postazione fortificata ed importante snodo verso Venezia soprattutto per l?attività dei barcaroli e dei remeri.
Compositore e arrangiatore vicentino, Ettore Martin, da anni amalgama tradizione e personale visione musicale; il gruppo “Organ Reunion” nasce nel 1999 con l’album autoprodotto «Soul Streets» e originariamente vede nell’organico Mauro Ottolini al trombone (da anni apprezzato collaboratore di Enrico Rava e curatore di tutti gli arrangiamenti dei suoi progetti), Oscar Marchioni all’organo e Enzo Carpentieri alla batteria. La nuova formazione guarda maggiormente alla sonorità tipica delle organ bands degli anni ?50-?60, distaccandosi però dal tipico jazz blues e virando completamente al jazz in una chiave personale. Il quartetto coinvolge validi musicisti dell’area veneta e punta sul particolare sound che sax tenore e chitarra (di fondamentale presenza) da un lato e organo e batteria dall’altro, riescono a dare; il repertorio proposto è di enorme varietà tra standard di Thelonious Monk, John Coltrane e Billy Strayhorn ma anche brani di Nicola Piovani e pezzi originali di Martin, per un live dallo stile comunicativo, coinvolgente e diretto.

Ettore Martin, nasce a Vicenza nel 1961, ed è un musicista e compositore sulla scena dal 1994. Ottiene negli anni riconoscimenti per le sue qualità artistiche a “Summertime In Jazz 94” di Prato ed “Emersioni 96” a Castiglioncello (LI), e nel 1997 è tra i sei finalisti del “Premio Nazionale Massimo Urbani” di Urbisaglia (MC), tra i più importanti concorsi nazionali dedicati al sassofono jazz.
Nel 1999 vince il concorso internazionale di Arrangiamento e Composizione per Orchestra Jazz di Barga (LU) nella sezione dedicata alle composizioni originali con il proprio brano Natural Code.
Partecipa a progetti per il teatro (“Bukowski Blues”) e la danza contemporanea (“Mind the Gap” e “Sovrapposizioni”), ed ha all’attivo numerose registrazioni a suo nome e in compartecipazione: tra le più interessanti ricordiamo quella con Sax Appeal Saxophone Quartet per il disco «Blowing» (Soul Note “Giotto”, 2000, ospite Claudio Fasoli), in cui firma anche gli arrangiamenti, e con il suo quartetto per «Natural Code» (Abeat, 2001). Con i progetti Ettore Martin Quartet and Les Quartettes Strings registra «Senza Parole» (Abeat, 2005) e il più recente «Corpo acustico» (Caligola Records, 2008). L’ultimo album è «Diecistorie» (Blue Serge, 2011), con un ensemble di – appunto – dieci elementi.
Ha suonato negli anni con Valerio Abeni, Marc Abrams, Mauro Beggio, Paolo Birro, David Boato, Guido Bombardieri, Roberto Bonati, Enzo Carpentieri, Piero Leveratto, Giovanni Maier, Massimo Manzi, Bruno Marini, Alberto Marsico, Saverio Tasca, Marcello Tonolo e molti altri.

Venerdì 21 giugno 2013 ore 21.00
Piazza San Pio X, CASIER (in caso di maltempo Palestra di via Bassi)
ABC TRIO
Marc Abrams (contrabbasso), Robert Bonisolo (sax tenore), Enzo Carpentieri (batteria)
ABC Trio si presenta con la classica formazione ?ìsax tenore – basso – batteria creando una musica che attinge dalla tradizione afroamericana espressa con linguaggio contemporaneo. Il repertorio spazia dalle composizioni originali prevalenti, all?interpretazione dei classici del jazz.
Tre musicisti, tre autentici virtuosi con alle spalle curricula degni di nota, che amano il rischio dell?improvvisazione e il suono acustico del jazz trio.

Venerdì 28 giugno 2013 ore 21.00
Azienda Castello Carboncine, via Pantiera 43, SILEA.
GIULIO CORINI LIBERO MOTU
Dan Kinzelman (sax tenore) Giulio Corini (contrabbasso) Nelide Bandello (batteria)
Nato nel 2005, Libero Motu è un progetto di ricerca musicale ideato da Giulio Corini, contrabbassista bresciano ?dal suono legnoso? e membro del collettivo El Gallo Rojo. Con lui l’apprezzato tenorista statunitense Dan Kinzelman (che in quest?occasione sostituisce Francesco Bigoni) e il creativo batterista veronese Nelide Bandello, per un incontro definito «pacato, da kammerspielt, tra tre individui che mostrano l\’un l\’altro le proprie tempre, come in uno specchio» (Giovanni Natoli).

Venerdì 5 luglio 2013 ore 21.00
Villa Morosini Gatterburg ad ALBAREDO, VEDELAGO.
PAOLO BIRRO PIANO SOLO
Paolo Birro (pianoforte)
Paolo Birro è uno dei più importanti pianisti jazz italiani, affermato ed eccellente strumentista, con un curriculum d?eccezione. Vicentino, classe 1962, ha collaborato tra gli altri con Lee Konitz, Richard Galliano, Elliott Zigmund e può vantare un numero copioso di registrazioni in organici ampi ma anche come leader sempre raffinato e ispirato. Tra i suoi album più recenti «Monk’s Favourites» (Almar Records, 2012), piano-solo dedicato alle musiche interpretate da Thelonious Monk, e «Sometimes I wonder: the music of Hoagy Carmichael» (Caligola 2013).

Venerdì 12 luglio 2013 ore 21.00
Chiesetta di S. Antonio a Badoere, MORGANO.
DANIELE D’AGARO & LUIGI VITALE DUO
Daniele D?Agaro (sassofoni e clarinetti), Luigi Vitale (marimba)
Questo nuovo duo proporrà un repertorio che spazia dai brani tratti dalle suite di Duke Ellington a composizioni proprie, senza dimenticare le libere improvvisazioni.
Daniele D\’Agaro, sassofonista e clarinettista, si è formato tra Amsterdam e il Friuli, dove vive dal 1996. Vincitore del “Top Jazz\ nel 2007 e 2008, vanta collaborazioni, progetti e una discografia internazionali. Luigi Vitale, giovane vibrafonista, per l?occasione suonerà uno strumento tra i più suggestivi e particolari: la marimba.

Venerdì 19 luglio 2013 ore 21.00
Isola della Pescheria, TREVISO (in caso di maltempo Auditorium Stefanini).
FAZZINI FEDRIGO XY QUARTET
Nicola Fazzini (sax alto), Alessandro Fedrigo (basso acustico), Saverio Tasca (vibrafono), Luca Colussi (batteria)
Un progetto musicale prodotto da nusica.org che ha ottenuto ottime recensioni in Italia e all’estero. Il loro album, «Idea F», sarà presentato in quest?occasione, ma è già stato segnalato nel 2012 dalla rivista JAZZiT come uno dei migliori 100 dischi al mondo. Nato dalla volontà dell’altosassofonista Nicola Fazzini e del bassista Alessandro Fedrigo di sperimentare nuove formule compositive e improvvisative, il quartetto si completa con due musicisti eccellenti: Saverio Tasca al vibrafono e Luca Colussi alla batteria.

Venerdì 26 luglio 2013 ore 21.00
Villa Memo Giordani Valeri, Piazza Roma 2, QUINTO DI TREVISO.
MAURIZIO CAMARDI & EMANUELE GRAFITTI DUO
Maurizio Camardi (sassofoni, duduk, flauti etnici) Emanuele Grafitti (chitarre)
Un duo con una solida impronta jazzistica ma continuamente disponibile a contaminarsi con timbri, ritmi e melodie presi a prestito dalle “musiche del mondo”; un incontro tra due generazioni di musicisti che dimostra quanto il jazz italiano goda di ottima salute. Un nuovo progetto per il sassofonista e flautista padovano Maurizio Camardi, affiancato da un nuovo talento del jazz nazionale, il chitarrista Emanuele Grafitti.

Tutti gli eventi sono ad ingresso libero e gratuito
Organizzatore; nusica.org info@nusica.org www.silejazz.com

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply