Spettacolo – Teatro Vivaldi Jesolo 2015-10-10
Time To Lose

Calendario

Spettacolo – Teatro Vivaldi Jesolo

Al Teatro Vivaldi di Jesolo il sipario della Stagione 2015/2016 si alzerà giovedì 19 novembre 2015. Nella stagione teatrale Verso Nuove Stagioni è stato inserito oltre all’invitante cartellone con spettacoli caratterizzati da una poliedrica qualità ad un prezzo interessanteanche anche il Progetto Grande Guerra che troverà sviluppo nel 2016. La rassegna è curata dall’ Assessorato alla Cultura del Comune di Jesolo con Città Metropolitana di Venezia e organizzata in collaborazione con Regione Veneto e Arteven Circuito Teatrale Regionale.
Inizio spettacoli alle 21:00
A spettacolo iniziato non è ammesso l’ingresso in sala.

Appuntamenti in calendario

Giovedì 19 novembre 2015
Sarto per Signora

Di Georges Feydeau e con Viviana Altieri, Anita Bartolucci, Barbara Bedrina, Fabrizio Contri, Cristiano Dessì, Lisa Galantini, Simone Luglio, Elisabetta Mandalari traduzione, adattamento teatrale e regia di Valerio Binasco. Questo divertente vaudeville, ambientato a Parigi, ci narra del dottor Molineaux, fresco di matrimonio ma dai dubbi comportamenti coniugali che si finge sarto per incontrare l’avvenente amante. E così si scatenano una infinita serie di simpatiche ed esilaranti gag, attualissime!

Martedì 1 dicembre 2015
Arsenico e vecchi Merletti

Di Joseph Kesselring e con Fabrizio Nardi, Nico Di Renzo e la partecipazione di Aldo Ralli.
regia di Giancarlo Marinelli.
Un giallo e una commedia dove si pensa con il sorriso e si sorride con il pensiero. È giusto aiutare qualcuno a congedarsi dalla vita? E rivelare ad un figlio di essere adottato? E proteggere un fratello assassino o pazzo? Venite a teatro – scrive il regista – Sarò io a raccontarvi questa favola. Ma non la morale. Quella la racconterete voi a me.

Venerdì 18 dicembre 2015
Lei è ricca, la sposo, l’ammazzo

di Mario Scaletta con Antonella Piccolo, Claudio Bazzano, Cosimo Coltraro e Antonio Fulfaro
regia di Patrick Rossi Gastaldi
Il ricco scapolo Henry ha scialacquato l’intera eredità del padre. Piuttosto che passare il resto della vita in miseria l’uomo è disposto a rinunciare alla sua vita da scapolo, ma solo temporaneamente. Il suo piano infatti è quello di sposare, uccidere, ereditare e ricominciare a godersi la vita come aveva fatto fino a quel momento. Nasce così
un’anomala e divertente storia d’amore tra l’ex milionario spiantato ed una ricca ma goffa ereditiera appassionata di insetti, che si potrà uccidere o amare…

Venerdì 22 gennaio 2016
Nudi e Crudi

di Alan Bennett, traduzione e adattamento teatrale di Edoardo Erba
regia di Serena Sinigaglia
Una commedia spumeggiante, piena di umorismo e ironia che ritrae una coppia di mezza età completamente sconvolta da un furto improbabile. Una sera, di ritorno da teatro, trovano l’appartamento svaligiato da ladri che non hanno lasciato nemmeno la moquette sul pavimento. La reazione dei due è diversa: lui si incupisce e si arrabbia sempre più…

Giovedì 4 febbraio 2016
Forbici&Follia

di Paul Portner, allestimento originale americano di Bruce Jordan e Marylin Abrams
versione italiana e regia di Marco Rampoldi
La vita scorre allegramente in un salone da coiffeur tra le avances del parrucchiere a tutti i clienti maschi e i piccoli sogni della sua aiutante, fino a che non viene interrotta dall’assassinio della vecchia pianista del piano di sopra, proprietaria di tutto l’edificio. Una commedia dove il pubblico è il vero protagonista perchè sceglie il finale.

Martedì 16 febbraio 2016
Carmen – Bolero

Bolero coreografia di Michele Merola
musica di Maurice Ravel e Stefano Corrias
Carmen sweet coreografia di Emanuele Soavi
musica di Georges Bizet e Los Panchos
danzano: Paolo Lauri, Fabiana Lonardo, Enrico Morelli, Giovanni Napoli, Nicola Stasi, Gloria Tombini, Lorenza Vicidomini
Carmen Sweet è pensata in onore all’originale intenzione di Bizet di creare un’opera-comique. Movimenti e gesti vanno letti oltre l’eleganza e la sensualità che li contraddistingue.Bolero porta l’attenzione al ventaglio inesauribile dei rapporti umani, in particolare quelli di coppia, dentro ai quali, spesso, registriamo inconciliabili distanze tra uomini e donne.

Martedì 1 marzo 2016
Oblivion – The Human Jukebox

gli Oblivion sono: Graziana Borciani, Davide Calabrese, Francesca Folloni, Lorenzo Scuda, Fabio Vagnarelli
consulenza registica di Giorgio Gallione
musiche di Lorenzo Scuda
testi di Davide Calabrese e Lorenzo Scuda
Gli Oblivion hanno in repertorio tutto, l’intero pantheon dei grandi della musica italiana e internazionale e come un mangianastri umano che mastica tutta la musica mai scritta la digeriscono in diretta in modi mai sentiti prima. Alla perversa creatività dei cinque cialtroni si aggiunge quella del pubblico, che contribuirà a creare il menù della serata suggerendo.

Giovedì 17 marzo 2016
Quei Due – Il Sottoscala

di Charles Dyer
regia di Roberto Valerio
Una splendida commedia parla dell’amore di una vita. Charlie e Harry, sono intrappolati da circa trent’anni in una barberia londinese dove hanno condiviso gran
parte delle loro irrisolte vite. Stanchi della routine e della frustrazione i due si dilaniano con incessanti litigi. Eppure sanno di non poter più fare a meno l’uno dell’altro. Il loro è un amore consumato clandestinamente nell’oscura Inghilterra degli anni Sessanta, che sorveglia e punisce gli omosessuali con il carcere o la castrazione chimica.

Giovedì 7 aprile 2016
Sing And Swing

Gabriele Comeglio sax, Fabio Gangipianoforte, Ezio Rossi basso, Marco Serra batteria
Massimo Lopez rinnova il proprio repertorio di classici dello swing quali Cole Porter, George Gershwin, Jimmy Van Heusen, Richard Rodgers. Un amore coltivato per anni e sbocciato grazie alla collaborazione con una delle più prestigiose formazioni jazz e swing italiane, la Jazz Company guidata da Gabriele Comeglio. Una carrellata di successi arricchiti da divertenti gag, monologhi e irresistibili imitazioni.

Abbonamenti
Intero € 100,00 – Ridotto € 90,00
Biglietti
Intero € 18,00 – Ridotto € 16,00
Riduzioni Valide fino ai 25 e oltre i 60 anni

Progetto Grande Guerra
L’Amministrazione Comunale di Jesolo ha deciso di dedicare un breve ma intenso progetto alla Grande Guerra, programmando nel 2016 tre appuntamenti ovvero uno spettacolo teatrale, una mostra di illustrazioni e un concerto.

Domenica 17 gennaio 2016 – ore 17 al Teatro Vivaldi
Mario Perrotta
Milite Ignoto quindicidiciotto

Racconto del primo vero momento di unità nazionale. Gli italiani, infatti, si sono conosciuti per la prima volta in quelle terribili trincee: veneti e sardi, piemontesi e siciliani, pugliesi e lombardi, tutti accomunati dalla paura e dallo spaesamento.

da domenica 24 gennaio a domenica 7 febbraio 2016 a Jesolo Paese – piazza primo maggio
La guerra dei veneti e degli italiani

La Domenica Del Corriere 1914 – 1918
Mostra delle illustrazioni di Achille Beltrame
testi e progetto Francesco Chiamulera
grafica Dino Gillarduzzi
Mostra di ottanta pannelli delle più belle immagini illustrate da Achille Beltrame per le copertine de La Domenica del Corriere dal 1914 al 1918. Domenica 24 gennaio ore 11, in
occasione dell’inaugurazione, l’attore Giacomo Rossetto guiderà il pubblico nella visita alla Mostra.

Domenica 6 marzo 2016 – ore 17 al Teatro Vivaldi
Massimo Bubola
Il testamento del capitano

un concerto e un percorso d’autore nelle canzoni della Grande Guerra
Massimo Bubola – voce, chitarra acustica e armonica,
Enrico Mantovani – chitarra elettrica e classica, mandolino,
banjo e cori, Erika Ardemagni – voce e autoharp
Alessandro Formenti – basso elettrico, contrabbasso e cori
In questo concerto – ideato in occasione della celebrazione del centesimo anniversario dell’inizio del primo conflitto mondiale – l’artista riprende e riarrangia, caratterizzandoli profondamente con il suo stile, grandi brani tradizionali di quel repertorio.

Spettacoli > biglietto unico € 5,00
Mostra > ingresso libero e gratuito

info e fonte; Cinema Teatro Vivaldi
Via del Bersagliere, 1 Jesolo Lido 30016 (VE)
www.comune.jesolo.ve.it

TimeToLose non può essere ritenuta responsabile delle eventuali modifiche al programma degli eventi pubblicati in Agenda. Per richieste, rettifiche o segnalazioni contattaci in Contact us

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply