Stupefatte Visioni di natura – Teatro 2013-09-06
Time To Lose

Calendario

Stupefatte Visioni di natura – Teatro

Stupefatte Visioni di natura 2013 a RefrontoloCinque serate di teatro e cultura veneta da sabato 7 settembre. Prenderà il via sabato 7 settembre, a Refrontolo (TV), la terza rassegna di teatro e cultura veneta che va sotto il nome di “Stupefatte visioni di natura” richiamando un verso del poeta Andrea Zanzotto. La rassegna è promossa dal Comune di Refrontolo con il contributo della Regione Veneto e il sostegno fondamentale dell‟Azienda Santa Margherita e la direzione artistica e organizzativa di Mario Esposito.
Gli spettacoli saranno rappresentati in contesti ambientali e paesaggistici tra i più suggestivi delle Prealpi trevigiane. Si inizia appunto sabato 7 settembre alle ore 21 sulla terrazza della cantina Colvendrà con lo spettacolo della Commedia dell‟Arte “Quattro ciacole in panchina”, riflessione sulla Venezia di oggi, con gli attori veneziani Giorgio Bertan e Nora Fuser.
Il 14 settembre ore 21 nel Parco di Villa Spada, adiacente la Barchessa, andrà in scena in prima assoluta “Pessi fora de aqua” di Giacinto Gallina e Riccardo Selvatico due tra i maggiori rappresentanti del teatro veneto tra „800 e „900. Si tratta di una spassosa mise en espace con la regia di Piermario Vescovo e Eugenio Facchin. In caso di maltempo si farà nel Centro di cultura religiosa parrocchiale soprastante la Barchessa di Villa Spada.
Sabato 21 settembre alle ore 21.00 nella suggestiva cornice del Molinetto della croda andrà in scena la commedia goldoniana “I pettegolezzi delle donne” di Carlo Goldoni una delle più esilaranti commedie con la Compagnia Piccolo Teatro della Città di Chioggia per la regia di Franca Ardizzon.
Sabato 28 settembre ore 17.00 nel Centro di cultura religiosa parrocchiale soprastante la Barchessa di Villa Spada si terrà la proiezione del film documentario sulla Grande Guerra “1918 l’an dea fam” da Caporetto a Vittorio Veneto regia di Roberto Milani. Al termine della proiezione si terrà un incontro con il regista Milani, Marzio Favero e Andrea Molesini , premio Campiello 2011 con “Non tutti i bastardi sono di Vienna” e cittadino onorario di Refrontolo. Il Film sulla Grande Guerra è stato presentato il 1 settembre alla Biennale Cinema di Venezia nel padiglione della Regione Veneto all‟Hotel Excelsior del Lido di Venezia.
Ultimo appuntamento sabato 5 ottobre ore 17 nel Centro di cultura religiosa parrocchiale soprastante la Barchessa di Villa Spada verrà presentato l’ultimo romanzo di Andrea Molesini “La primavera del lupo”.
Alla presentazione interverrà l‟autore e saranno letti alcuni brani da Angelo Casagrande e Gabriella Strizzolo.
L’ingresso agli spettacoli è libero e gratuito fino ad esaurimento dei posti.
Per informazioni: Comune di Refrontolo (TV) 0438- 978103

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply