Superbe 2011- Villa Castagna di Crocetta 2011-04-02
Time To Lose

Calendario

Superbe 2011- Villa Castagna di Crocetta

Superbe 2011La rassegna “Superbe”, dedicata a queste prelibatezze primaverili del territorio trevigiano, annuncia una 24esima edizione ricca di novità .

Info: www.superbe.tv – www.ristoratorimarcatrevigiana.it.

Superbe Per La Vista. Filo conduttore della rassegna 2011, nata dalla volontà e dalla collaborazione del Gruppo Ristoratori della Marca Trevigiana e Provincia di Treviso, sarà proprio quello della “vista”, bene prezioso e determinante all’interno del panorama sensoriale che accompagna ogni assaggio.
Per questo i 7 ristoratori protagonisti di Superbe hanno deciso di siglare una partnership con Fondazione Banca degli Occhi del Veneto Onlus – centro di riferimento regionale per la donazione e il trapianto di cornea- con l’obiettivo di sensibilizzare i loro ospiti nei confronti della ricerca sulle malattie oculari ad oggi non curabili. I ristoranti si sono infatti impegnati a sostenere la causa attraverso la distribuzione delle bottiglie di Merlot che la Cantina Maculan ha donato alla Fondazione e il cui ricavato andrà devoluto a sostegno della ricerca. Si tratta del progetto “Santalucia, il vino che fa bene alla vista” che sarà promosso nei confronti di tutti i loro clienti non solo durante le serate Superbe, ma per tutto il periodo della manifestazione.
Dessert Bendato
Il momento clou di ciascuna serata sarà quello del dessert: ogni ristorante si cimenterà nel creazione di una dolce specialità capace di stimolare ed esaltare tutti i sensi ma che sarà servita ai clienti precedentemente bendati (facoltativo).
Coloro che vorranno partecipare a questa insolita degustazione avranno così modo non solo di esplorare un diverso approccio sensoriale nei confronti del piatto ma soprattutto avranno l’opportunità di realizzare in prima persona quanto importante sia la vista per poter godere a pieno dei piaceri e delle bellezze della vita, tra cui anche quelli della tavola.
Gustarte
Ma le sorprese non finiscono qui, perchè Superbe porterà avanti un’iniziativa già intrapresa dalle altre due celebri rassegne enogastronomiche CocoFungo e CocoRadicchio: Gustarte, parentesi culturale ideata dall’architetto Mariagrazia Lizza e promossa dall’Associazione 45°parallelo, che celebra il sodalizio tra gusto e arte, piacere del palato e della vista. Colori e sapori, posate e pennelli si mescoleranno in una nuova originale miscela in cui giovani artisti emergenti della provincia di Treviso parteciperanno a ciascuna serata Superbe creando un’opera d’arte ispirata alle erbette spontanee e all’Asparago Bianco.
Grande attesa dunque per la manifestazione che è realizzata con l’appoggio della Provincia di Treviso e il Consorzio Tutela Asparago Bianco di Cimadolmo IGP, che dal 2002, quando per primo in Europa ottenne il riconoscimento di Indicazione Geografica Protetta (IGP), tutela e valorizza questo amato prodotto del territorio trevigiano.
Attraverso la crescente visibilità dei prodotti gastronomici della Marca Superbe si propone di promuovere il territorio dando un impulso al turismo enogastronomico e alla valorizzazione delle risorse locali, non solo enogastronomiche, ma anche artistiche, storiche e culturali.

Venerdì 27 maggio 2011 – Villa Castagna – Crocetta del Montello

Menù Villa Castagna – Superbe 2011

Buffet di benvenuto

Formaggi Nonno Nanni con zibibbo secco

Bocconcini di maialino da latte con zuppetta di asparagi all’aneto

Carpaccio di fassona al basilico e pinoli con asparagi di Cimadolmo

Spiedini di uova di quaglia, asparagi e culatello di Zibello

Crostone mimosa con asparagi e gamberi

Gran fritto con crema all’erba cipollina

Antipasto

Nido croccante con insalatina di asparagi e sformatini di squaquerello  e s’ciopet

Primi

Saccottino di kamut con salsiccia e rosoline su fonduta di stracchino probiotico

Risotto con fiori di zucchino, basilico e tartufo nero di Norcia

Secondo

Guancialetto di vitello agli asparagi di Cimadolmo su crema soffice di patate profumate alle spezie

Dessert

Cannolo con chantilly all’erba luisa con ristretto di Pratum

Pavan caffè


prenota la tua serata

Ristorante Villa Castagna
Via S. Andrea, 72 Nogarè 31035 Crocetta del Montello
Tel. +39 0423 868177 Fax. +39 0423 868177
info@villacastagna.it www.villacastagna.it

Fondazione Banca degli Occhi, l’impegno per restituire la gioia di vedere
Fondazione Banca degli Occhi del Veneto, prima Banca in Europa per numero di cornee raccolte e distribuite, è il centro di riferimento regionale per i trapianti di cornea del Veneto e del Friuli Venezia Giulia. Organizzazione non lucrativa di utilità sociale (ONLUS), nata con statuto del 1987 da un’idea del prof. Giovanni Rama –chirurgo oftalmologo- e dell’imprenditore Cavaliere del Lavoro dott. Piergiorgio Coin, è stata fondata da Regione Veneto e affidata ad un Consiglio di Amministrazione, il cui attuale presidente è l’ing. Giovanni Mazzacurati.
Ha iniziato ad operare nel 1989. Grazie al lavoro iniziale di organizzazione e innovazione, portato avanti con innumerevoli sforzi anche finanziari e con tanta passione e impegno, oggi Fondazione è la più importante struttura organizzata in Italia per la promozione della cultura di donazione delle cornee, per la raccolta, la lavorazione e la distribuzione di tessuti corneali per i trapianti e per la cura di patologie del segmento anteriore dell’occhio. E’, inoltre, il primo centro al mondo in grado di distribuire lembi di cellule staminali corneali ricostruiti in vitro per la cura di patologie oculari non curabili con il solo trapianto di cornea. Fondazione è la prima Banca italiana iscritta nell’elenco delle Banche di Tessuti certificate dal Centro Nazionale Trapianti che operano in conformità alle “Linee guida per il prelievo, la conservazione e l’utilizzo di tessuto oculare”. Dal 2002 al 2008, è stata l’unico membro europeo accreditato dall’Associazione delle Banche degli Occhi Americane. Ha ricevuto, nel 2005, la Medaglia d’Oro al Merito della Sanità Pubblica dal Presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi e dal Ministro della Salute, Girolamo Sirchia.
Info e fonte: Carry On

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply