Teatro Careni Prosa – LA BASE DE TUTO 2008-09-14
Time To Lose

Calendario

Teatro Careni Prosa – LA BASE DE TUTO

Teatro Careni Prosa
Venerdì 16 gennaio 2009 ore 20.45
Teatro Stabile del Veneto Carlo Goldoni / Teatri S.p.A. LA BASE DE TUTO
Adattamento drammaturgico da Serenissima e
La base de tuto
di Stefano Pagin da Giacinto Gallina
con Alessio Bobbo, Michele Modesto Casarin, Stefania Felicioli, Nicoletta Maragno, Michela Martini, Silvia Piovan, Giancarlo Previati, Massimo Somaglino
regia Stefano Pagin

La base de tuto fu rappresentata per la prima volta al Teatro Goldoni di Venezia il 23 gennaio 1894 e vuole essere la “seconda puntata” di Serenissima, rappresentata invece per la prima volta al Teatro Drammatico Nazionale di Roma il 5 marzo 1891.
Il progetto che qui si propone prevede di utilizzare in un’unica messa in scena i due testi. La riduzione drammaturgica di Serenissima costituirà l’antefatto di La base de tuto. Il bozzettismo e la maniera di cui soffre il primo testo sono completamente esclusi dal secondo che si eleva invece alla misura del capolavoro.
Il progetto propone di sottolineare l’aspetto bozzettistico del primo testo e di utilizzarlo come metafora di un epoca che sta finendo. Nella riduzione, il pittoresco delle battute, i caratteri, l’ansia per l’arrivo del “vaporetto” che necessariamente esproprierà la città dai suoi gondolieri, serviranno a ritrarre un mondo antico ancora in qualche modo goldoniano; un mondo che vive le sue sorti all’aria aperta, dove anche le decisioni più importanti sono vissute da tutta la comunità in un rituale collettivo. L’adattamento di Serenissima virerà quindi verso un solare spazio esterno o a metà strada fra la casa e la calle , per precipitare verso un interno angusto e asfittico proprio della vicenda del secondo testo. Ne La base de tuto il mondo è definitivamente un altro. Il giro di boa è stato compiuto. I protagonisti hanno cambiato lavoro, sono diventati rigattieri e la città del racconto è una Venezia invernale. Gli interessi si fanno ossessivi e le tresche, i drammi, le gioie, le incertezze dei protagonisti sono rinchiusi ora fra le mura domestiche. Con un’unica consapevolezza: che i soldi sono la base di tutto.
Giuditta : “Ah! Caro lu, i soldi xe la base, i soldi xe el capo essenzial! Altro che storie! I bezzi, i bezzi, e se pol sigarlo ai quatro venti senza paura che nissun se opona.”

Lo spettacolo si avvale della collaborazione di Regione del Veneto, Fondazione Cassa Marca di Treviso, La Contrada di Trieste

Teatro Careni
tel. 0438 82841 – via Marconi 19 – 31053 Pieve di Soligo (Tv)
Inizio vendita biglietti per tutti gli spettacoli il 23 settembre, dalle ore 15,00 alle ore 18,00;
successivamente la biglietteria sarà aperta il giorno dello spettacolo, dalle ore 15,00 alle ore 18,00,
ed un’ora prima dell’inizio dello stesso,esclusivamente per la vendita di quest’ultimo.

ACQUISTO TELEFONICO Teatri s.p.a.(0422 540480) :
Dal martedì al venerdì, dalle ore 10,00 alle ore 12,30
Pagamento con carta di credito Mastercard e Visa, vaglia, bonifico.
Email: biglietteria@teatrispa.it
Sito: www.teatrispa.it

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply