Teatro in Villa – Un curioso accidente 2010-05-08
Time To Lose

Calendario

Teatro in Villa – Un curioso accidente

Programma della rassegna Teatro in Villa – 2010

Sabato 10 luglio

ZERO BRANCO

Auditorium G.Comisso presso Villa Guidini (locale climatizzato)

Un curioso accidente

Di Carlo Goldoni

Teatro Dei Pazzi

“…..Il cerchio tracciato (naturalismo ed artificio) racchiude la vita, senza nasconderla e senza

spegnerla: e la vita è sogno, malinconia, pazzia, tracotanza, cuore, ragione, tirannìa e amore…..”

Ingresso: Intero € 6 – Ridotto € 3

Sabato 10 luglio

PORTOBUFFOLE’

P.tta Ghetto

(Maltempo: Loggia del Fontego)

Due Donne Da Rottamare

Di L.Bobbo e P.Brolati

Compagnia FUORIPOSTO

“……Sala d’attesa di un ginecologo: Norma, lo stereotipo di schemi e convenzioni prestabilite, e Amelia una clochard quasi cieca ma che ha visto tutto: una specie di Tiresia moderno. Fuochi d’artificio…..”

Ingresso: Intero e 6 – Ridotto € 3

Giovedì 15 luglio

MONASTIER DI TREVISO

Chiostro ex Abbazia S.Maria del Pero

(Maltempo: Cantine Ex Abbazia)

La dodicesima notte, o quel che volete

Da W.Shakespeare

Compagnia teatrale SALAMANDER di Savona

Scene e costumi di Marianna Fernetich

Regia di Marco Ghelardi

A mettere in scena Shakespeare c’è sempre una trappola, quella di rifarlo pari pari. Ma a

noi l’estetica 1=1 in cui una porta in scena è solo una porta e un corpo è solo una psiche

individuale non ci interessa. Anche perché la Dodicesima Notte è la storia di un uomo

normale considerato pazzo. Oppure la Dodicesima Notte è la storia di un pazzo che si crede

un uomo normale. Oppure è tutta l’Illiria ad essere pazza e l’unico saggio è il buffone.

Senz’altro saremmo noi dei pazzi a farla normalmente.

La dodicesima notte, o quel che volete.”

Ingresso: Intero € 9 – Ridotto € 5

Giovedì 15 luglio

BREDA DI PIAVE

P.zza Olivi – Municipio

(Maltempo: Palestra di Saletto)

Quarantoto, a Republica dei mati

Di Roberto Cuppone

Compagnia IL SATIRO TEATRO

“…..Uno spettacolo che sconvolge, che parte dal basso per raccontare una storia che avevamo sentito sempre recitare dall’alto. Ambientata in Cae de Oro a Treviso il 18 aprile 1948…..”

Ingresso: € 6 – Ridotto € 3

Venerdì 16 luglio

ORMELLE – Località Tempio

P.zza Cavalieri del Tempio

(Maltempo: Palestra Comunale)

20 Di Comicita’

Di Autori vari

Compagnia CAFE’ SCONCERTO

Con Monica Zuccon e Salvatore Esposito

“…..Nel 1990 debuttano a Zelig. Da allora migliaia si spettacoli in tutta Italia seguiti da un pubblico

sempre entusiasta. Gli sketch e le canzoni più amate per due ore di puro divertimento…..”

Ingresso: Intero € 6 – Ridotto € 3

Venerdì 16 luglio

QUINTO DI TREVISO – Località S.Cristina

Oasi Cervara (Ingresso da Via Sega)

(Maltempo: Palestra Scuola Media Ciardi)

Don Chisciotte

Di Bolek Polivka

FILARMONIA CLOWN – TEATRO DEGLI INCAMMINATI

Con Carlo Rossi, Piero Lunardon, Valerio Bongiorno

Regia di Bolek Polivka

“…..Attraverso il riso si possono raccontare senza paura tutti gli aspetti della condizione umana: la

solitudine, l’emarginazione, la vecchiaia, la follia, il rapporto con il potere…..”

Ingresso Unico € 8

In collaborazione con Oasi Cervara (Tel 0422/23815 – 335 1248514)

Venerdì 16 luglio

CASTELLO DI GODEGO

Parco Villa Martini

(Maltempo: Teatro Istituto Salesiano)

Finche’ Delitto Non Ci Separi

Di S.Bobrick e R.Clark

TEATRO PROVA di Bergamo

Con Walter Tiraboschi, Giusi Marchesi, Enrico Nicoli.

Regìa di Stefano Mecca

“…..Lui, il marito. Lei, la moglie. L’altro, l’amante della moglie. Tutti e tre in una stanza. Uno di loro

non dovrà uscirne vivo. Chi riuscirà a far fuori chi? Tutta la verità sull’amore e sul matrimonio….”

Ingresso: Intero € 6 – Ridotto € 3

Sabato 17 luglio

ZERO BRANCO

Auditorium G.Comisso presso Villa Guidini (locale climatizzato)

E’ Bello Vivere Liberi!

di e con Marta Cuscunà

Un progetto di teatro civile per un’attrice, 5 burattini e un pupazzo.

PREMIO SCENARIO PER USTICA 2009

CENTRALE FIES DI DRO

Ispirato alla biografia di ONDINA PETEANI Prima Staffetta Partigiana d’Italia Deportata ad Auschwitz N. 81 672

È bello vivere liberi! è uno spettacolo per riappropriaci della gioia, delle risate, delle speranze dei partigiani che sono state soffocate dallo sterile nozionismo.

È uno spettacolo per riscoprire l’atmosfera vitale e vertiginosa di quel periodo della nostra storia in cui tutto sembrava possibile.

Per questo È bello vivere liberi! è dedicato a tutti quelli che l’antifascismo l’hanno studiato solo sui libri di scuola, perché anche per loro la Resistenza diventi “festa d’aprile!”.

Ingresso: Intero € 9 – Ridotto € 5

Sabato 17 Luglio

ISTRANA

Parco di Villa Lattes

(Maltempo: Barchessa di Villa Lattes)

IL NUDO E LA NUDA

Di Samy Fayad

TEATRO ARMATHAN

Regia di Marco Canteri

Gli ingredienti della commedia ci sono tutti: un uomo d’affari sempre in viaggio, con amanti in ogni città; la moglie un po’ svitata, o almeno così sembra; il cognato, imbranato penalista tutto casa e chiesa; un losco figuro armato di pistola; un professore d’astronomia che da sessant’anni aspetta di scoprire la sua cometa; due pezzi di figliola, ma…caspita, sono bambole; una vedova petulante in cerca di lavoro ed infine uno zio scienziato pazzo che torna improvvisamente! Ma – Colpiti quotidianamente da una comicità che fa della battuta il suo punto di forza – la sfida è stata quella di trovare e valorizzare una comicità di situazione.

Ingresso: Intero € 6 – Ridotto € 3

Sabato 17 Luglio

CHIARANO

Parco di Villa Zeno

(Maltempo: Sala Mons. Stella di Fossalta Maggiore)

IL MALATO IMMAGINARIO

da Molière

ESTRAGONE TEATRO

Facciamo che Argan, sia un adulto che gioca come un bambino.

Facciamo che, come un bambino, abbia creato un universo fantastico di cui si è, ovviamente, autoproclamato Re. Facciamo che il gioco del momento sia quello di “malato”, immaginario, appunto. Infine, facciamo che basti lo spazio di un lettone gonfio di trapunte per far nascere la voglia di giocare, come sempre succede quando i bambini sono malati…

Ingresso: Intero € 6 – Ridotto € 3

Mercoledì 21 luglio

ASOLO

Teatro E.Duse (locale climatizzato)

La Bisbetica Domata

Da William Shakespeare

Compagnia teatrale SALAMANDER di Savona

Interpreti:Ernesta Argira, Silvia Quarantini, Cristiano Dessì, Davide Mancini

Regia di Marco Ghelardi

Petruccio voleva i soldi. Caterina cercava la libertà. Insieme trovarono l’amore.

L’irresistibile commedia di seduzioni particolari, rivalità fra sorelle e matrimoni impossibili ritorna

nell’inconfondibile stile della compagnia Salamander. La storia dell’amore fra gli opposti estremisti Caterina e Petruccio, i suoi paradossi carnevaleschi, ribaltamenti linguistici e sorprese meta teatrali sono proposti in una versione nuova ed esilarante: uno spettacolo dove tutto è possibile, e le risate sono assicurate!

Ingresso: Intero € 9 – Ridotto € 5

Prevendita Posti Numerati presso Biblioteca Comunale (località Casella d’Asolo) Tel. 0423/951317 nei giorni ed orari di apertura a partire dal 5 luglio.

Giovedì 22 luglio

TREVISO

Località S.Artemio – Sede Provincia di Treviso

Auditorium

Metamorfica

Di Barbara Zanoni

Spettacolo di Teatro-danza

con Barbara Zanoni

e con Francesca Airaudo

Concept, scrittura fisica, danza e canto, Barbara Zanoni

Parola, Francesca Airaudo

Testi e musiche, AA.VV.

Light design e direzione tecnica, Andrea Mordenti

Drammaturgia e Regia, Corrado Bertoni

“… Metamorfica è la materia, Metamorfica è la grande Dea Madre, la Terra stessa, è la luna, è l’acqua. Metamorfosi sono le molte forme che assumono nei loro diversi aspetti e che abbracciano l’intero arco della ruota del tempo.

L’alfabeto fisico simbolico del corpo di donna si offre come strumento-canale per comunicare col mistero della vita, per armonizzare l’essere e l’ordine delle cose.

Ai limiti delle sue possibilità il corpo come linguaggio-materia è il media per aprire verso una modalità altra di comunicazione e di condivisione nel suo farsi danza, canto, visione…”

METAMORFICA sarà preceduto da

CAPTIVA

un solo di e con Barbara Zanoni

coreografia, danza e canto di Barbara Zanoni

ceramiche ed olio e gesso su cartone di Antonio Caranti

light design di Andrea Mordenti

“… Captiva per condizione. Come creatura vivente in habitat non naturale, adattata a circostanze date, a misure spazio-temporali lontane dall’ordine ecologico della specie e del pianeta, animale in cattività …”

Ingresso: Intero € 9 – Ridotto € 5

Prevendita posti settore riservato presso

Libreria UBIK MARTON – Corso del Popolo, 40 TREVISO (tel. 0422/543222)

Giovedì 22 luglio

POVEGLIANO

Piazza Municipio

(Maltempo: Centro Polifunzionale Pro Loco di Sant’Andrà)

La Cattiva Strada, ballata per Fabrizio De Andrè

ZELDA compagnia teatrale professionale

LA CATTIVA STRADA è un omaggio a Fabrizio De André in forma di musica, disegni e parole nato dalla collaborazione fra tre giovani realtà artistiche padovane: l’apprezzatissima Piccola Bottega Baltazar, la casa editrice Becco Giallo e l’attore Filippo Tognazzo.

Lo spettacolo si compone quindi di tre linguaggi: l’esecuzione di alcuni fra i brani musicali più celebri del cantautore, la proiezione di disegni tratti da Ballata per Fabrizio De Andrè di Sergio Algozzino (nel quale i personaggi evocati da Faber prendono la parola e raccontano la vita e il pensiero del loro autore) e infine l’interpretazione di testi che ispirarono De Andrè e di altri ritenuti affini alla sua poetica, anche se non direttamente legati alla sua opera.

Ingresso: Intero € 9 – Ridotto € 5

Giovedì 22 luglio

MONASTIER DI TREVISO

Chiostro ex Abbazia S.Maria del Pero

(maltempo: Cantine Ex Abbazia)

CATERINA, UNA STREGA NEL CINQUECENTO

Di Daria Martelli

Compagnia LUCIA SCHIERANO

Con Lucia Schierano

Regia di Maria Luisa Biancotto

Ricostruita sulle testimonianze dei processi per stregoneria, la vicenda di Caterina, ambientata in un villaggio della Valcamonica dove nel 1518 furono bruciate diverse “streghe”, porta alla luce una realtà di cui c’è traccia nei documenti ma che gli inquisitori vollero occultare o travisare. La strega non è quella descritta da una lunga tradizione, bensì la saggia che, depositaria di un sapere trasmesso al femminile, cura con le erbe e con la parola.

Ingresso: Intero € 6 – Ridotto € 3

Venerdì 23 luglio

PONZANO VENETO

Località Paderno

Giardino Villa Serena

(Maltempo: Sala Polifunzionale Parrocchia di Paderno)

L’uomo, La Bestia E La Virtu’

Di Luigi Pirandello

TEATRO STABILE DEL LEONARDO

“….Uno stimato professore è costretto a tentare ogni espediente per gettare l’amante tra le braccia del brutale marito per coprirne la gravidanza. Molto più che una filippica contro l’ipocrisia

Borghese…..”

Ingresso: Intero € 6 – Ridotto € 3

Venerdì 23 luglio

CASTELLO DI GODEGO

Parco Villa Martini

(Maltempo: Teatro Istituto Salesiano)

PROCESSO PAR ‘NA BROCA ROTA

Heinrick Von Kleist – Trad. di M.Andreis

THEAMA TEATRO

Regia di A.Genovese e P.Piccoli

Il testo che Kleist scrisse nei primi anni 19° secolo, è una commedia perfetta: una trama impeccabile e personaggi vivissimi, interessanti e intelligentemente comici. Traccia con sottile brio in un contesto popolare il profilo di un giudice che si trova nella paradossale situazione di indagare su un crimine di cui egli stesso è il colpevole. Obbligo aggiunge una lettura simbolica: sempre si troverà qualcuno pronto a salire sullo scranno del giudice e condannare quella che è in fondo una parte di sé stesso.

Ingresso: Intero € 6 – Ridotto € 3

Venerdì 23 luglio

RONCADE

Villa Castello Giustinian

(Maltempo: Aula Magna Scuola Media)

Miles Gloriusus

Di T.M.Plauto (Traduzione di R.Raffaelli)

Spettacolo di apertura del Festival Plautino di Sarsina 2010

TEATRO VIVO di Ravenna

Regia di Cristiano Roccamo

Plauto e il padre del teatro comico popolare moderno. Scriveva per un pubblico popolare, cercava di assecondare il gusto del pubblico e di ottenere l’applauso della platea. Al pubblico popolare piacciono i vari espedienti farseschi: le sorprese e le battute comiche, gli equivoci e gli scambi di persona, le beffe e i raggiri, la caricatura e la parodia, i giochi di parole, i doppi sensi grossolani, l’esaltazione dei piaceri materiali, la ricerca del guadagno e del denaro con ogni mezzo.

Ingresso: Intero € 6 – Ridotto € 3

Venerdì 23 luglio

ORMELLE – Località Tempio

P.zza Cavalieri del Tempio

(Maltempo: Palestra Comunale)

I Rusteghi

Di C.Goldoni

LA GOLDONIANA

Tutta la vicenda è incentrata in una situazione di metateatro. Già nella prima scena Margarita e Lucietta si lamentano di non essere potute andare a vedere «gnanca una strazza de comedia», inconsapevoli del fatto di esserne capitate proprio nel bel mezzo di una!

Goldoni sfrutta questo espediente per accrescere la simpatia del pubblico verso le donne, che, al contrario dei mariti che ritengono il teatro una disprezzabile e sconveniente perdita di tempo, guardano ad esso come una valvola di sfogo per le pressioni che i mariti esercitano su di loro. Ingresso: Intero € 6 – Ridotto € 3

Sabato 24 luglio

ISTRANA

Parco di Villa Lattes

(Maltempo: Barchessa di Villa Lattes)

Barcaro

Di Roberto Cuppone

Liberamente ispirato a I pirati della Plata, storia di un barcàro

di Davide Stefanato e Xenia De Luigi

IL SATIRO TEATRO

Con Gigi Mardegan

Il Veneto ha più canali nell’entroterra che in laguna: quattrocento, che collegano Venezia con Treviso, Padova, Vicenza, fino a Milano, e che hanno portato giù nei secoli tronchi e maségni per i palazzi dogali, sùcaro e forménto per la povera gente. Il barcàro è stato il suo pony express: pirata nella fantasia e zingaro di fatto, sospinto dalla bava, tirato dai cavalànti, sempre avanti tirando a sangue la sèngia col petto. Tra la nebbia del Sile e il ghiaccio della laguna, tra un parto a bordo e il furto del motore, el can da burcio che no sbàja, l’incendio del Munaròn nel ‘44, strìghe e bisate, la sua eroicomica epopea finisce improvvisamente col boom degli anni Sessanta. Perché? Cosa ci stiamo perdendo? Cosa sta scorrendo via con l’acqua dei fiumi? Forse le parole antiche, capaci ancora di andare da sponda a sponda; forse l’idea di radici come scelta e non come destino.

Ingresso: Intero € 6 – Ridotto € 3

Sabato 24 luglio

SILEA – Località Lanzago

Agriturismo Cà Bianchini (Via Bianchini, 10)

(Maltempo: Aula Magna Scuola Media di Silea)

Il Barbiere Di Siviglia

Di A. Caron de Beaumarchais e C.Sterbini

TEATROIMMAGINE

Regia di Benoit Roland

La profanazione di un monumento del repertorio operistico italiano per togliere la maschera

virtuale e farla indossare realmente a Bartolo (Pantalone), Figaro (Arlecchino), Don Basilio

(Balanzone)…

Ingresso: Intero € 6 – Ridotto € 3

Mercoledì 28 luglio

ASOLO

Teatro E.Duse

STASERA OVULO

Di Carlotta Clerici

LaQ prod

Con Antonella Questa

Premio Calandra 2009.

Regia di Virginia Martini

Uno spettacolo commovente e paradossalmente comico sulla sterilità femminile e la maternità over 35: una tematica che l’odierno stile di vita rende più che mai attuale. Fino a dove riesce

a spingersi l’istinto materno di una donna che, passati i 35 anni, una relazione stabile e felice, un

lavoro gratificante, decide che è arrivato il momento di avere un figlio?

La protagonista arriva alla risposta attraverso una strada tortuosa, fatta di tentativi, fallimenti, esami e cure pesanti; punteggiata da consigli e critiche: sarà la consapevolezza raggiunta a regalare al pubblico un finale commovente e inaspettato.

Ingresso: Intero € 9 – Ridotto € 5

Prevendita Posti Numerati presso Biblioteca Comunale (località Casella d’Asolo) Tel. 0423/951317 nei giorni ed orari di apertura a partire dal 5 luglio.

Giovedì 29 luglio

POVEGLIANO

P.zza Municipio

(Maltempo: Centro Polifunzionale Pro Loco a Sant’Andrà)

Sinceramente Bugiardi!

Di Alan Ayckbourn, traduz. di Luigi Lunari

CANTIERE TEATRALE NAUTILUS

Regia di Piergiorgio Piccoli

Le vicende di due coppie si intrecciano in una interminabile serie di malintesi retti dal filo ironico

delle bugie. Commedia inglese brillante dall’umorismo coinvolgente.

Ingresso: Intero € 6 – Ridotto € 3

Venerdì 30 luglio

QUINTO DI TREVISO – Località S.Cristina

Oasi Cervara (Ingresso da Via Sega)

(Maltempo: Palestra Scuola Media Ciardi)

Shakespeare In Love ovvero AMORI E GUERRE

Spettacolo itinerante di teatro, danza e musica

Di William Shakespeare e Roberto Cuppone

NATURALIS LABOR

Regìa di Luciano Padovani

Romeo e Giulietta, Amleto e Ofelia, Otello e Desdemona,Porzia e Bassanio: amori dichiarati, fuggiti, ostacolati, difficili,impetuosi, carnali, poetici. Ma anche le guerre, gli inganni, le astuzie di Riccardo III, di Enrico V, di Macbeth. Troni, regni, re e sudditi, soldati e accampamenti. L’universo amoroso di Shakespeare si confronta con il lato oscuro, drammatico della Guerra, con musiche d’epoca eseguite dal vivo, danze e monologhi o duetti recitati. Uno spettacolo ironico, voluttuoso,

testardo, dolce, drammatico.

Ingresso: Intero € 9 – Ridotto € 5

Venerdì 30 luglio

TREVISO

S.Artemio – Parco della Sede Provincia di Treviso

(Maltempo: Auditorium Sede Provinciale)

Le Confessioni Di Sant’agostino

Parmaconcerti

Con Alessandro Preziosi

Accompagnamento musicale dal vivo

L’interpretazione delle Confessioni è affidata alla voce di Alessandro Preziosi, attore popolarissimo e molto amato dal pubblico che, oltre ad avere un interesse personale per il testo agostiniano, è stato il protagonista di uno sceneggiato televisivo sulla vita di S. Agostino. Le Confessioni sono la grande “preghiera attraverso la quale S. Agostino (354-430), all’inizio del suo episcopato, ripercorre l’itinerario spirituale e biografico che lo ha portato alla fede e all’incontro con Gesù Cristo nella Chiesa cattolica. Le Confessioni sono testimonianza soprattutto di un cammino interiore di ricerca della verità, al termine della quale – ma in realtà, in ogni tappa del cammino – Dio si rivela ad Agostino come “bellezza antica e sempre nuova”, come Colui nel quale il cuore dell’uomo, fatto per Lui, trova finalmente pace. Incessantemente rilette da quindici secoli a questa parte, le Confessioni di s. Agostino sono un grande classico della spiritualità e della letteratura di tutti i tempi.

Ingresso: Intero € 15 – Ridotto € 10

Prevendita posti settore riservato presso

Libreria UBIK MARTON – Corso del Popolo, 40 TREVISO (tel. 0422/543222)

a partire dall’ 1 luglio negli orari di apertura

Sabato 31 luglio

ISTRANA

Parco Villa Lattes

(maltempo: Barchessa di Villa Lattes)

Io Non Sono Ancora Signorina

Di e con Stefania Petrone

PORDENONESPETTACOLI

Non è un vero e proprio spettacolo di cabaret anche se ci sono dei momenti esilaranti durante il percorso della narrazione. Lo scopo è quello di trattare argomenti “seri”….. il ricordo del primo bacio…. le difficoltà di essere adolescente….le fatiche dei primi rapporti amorosi… offrendo il tutto condito da una buona dose di ironia e sarcasmo. Il divertimento nasce proprio dal fatto che lo spettatore (soprattutto le spettatrici) si identificano negli episodi narrati.

A quale donna non è mai capitato di innamorarsi di un uomo già sposato? Magari anche leggermente bastando? (identificazione di alcuni spettatori maschili) A quale donna non è mail capitato un incontro al buio? Ma questa è un’altra storia…..

Ingresso: Intero € 6 – Ridotto € 3

Sabato 31 luglio

CHIARANO

Parco Villa Zeno

(Maltempo: Sala Mons. Stella a Fossalta Maggiore)

Merica! Merica! Merica!

Di Carrara, Franzina, Sbalchiero

LA BUCA DEL DIAVOLO

Con Paolo Lazzarotto

Regia di Armando Carrara

Le vite incredibili e romanzesche dei due emigranti vicentini, protagonisti delle storie, ci aiutano a comprendere le motivazioni dell’emigrazione, i suoi drammi e i suoi successi. La suggestiva interpretazione dell’attore solista, navigatore solitario che racconta, sul filo della memoria, una storia avvincente, lascia lo spettatore col fiato sospeso fino alla conclusione, “Merica Merica Merica…” che è anche il titolo con cui è più conosciuta la canzone “Da l’Italia noi siamo partiti”, vero e proprio inno dell’emigrazione veneta.

Ingresso: Intero € 6 – Ridotto € 3

Sabato 31 luglio

FONTE – Località Fonte Alto

Parco Villa Pasini

(Maltempo: Palestra Padri Oblati in località Onè)

Quarantoto, A Republica Dei Mati

Testo e regìa di Roberto Cuppone

IL SATIRO TEATRO

Con Gigi Mardegan

La ostinata ingenuità di un “mato” riporta in luce le ferite più profonde subite dalla terra veneta

tra il 1943 e il 1945, in un biennio di viltà e di eroismi, di una guerra entrata nelle case.

Ingresso: Intero € 6 – Ridotto € 3

Venerdì 6 agosto

ASOLO

Teatro E.Duse (locale climatizzato)

LA MERAVIGLIOSA STORIA DI PIGAFETTA E DEL PRIMO VIAGGIO INTORNO AL MONDO

Di e con Roberto Cuppone

TEATRO E STORIA

Il viaggio del vicentino Pigafetta compiuto con Magellano (1519-22) è la metafora del Viaggio alla

ricerca di saperi diversi per tornare ad un unico sapere, incontrare gli uomini per ritrovare

l’Uomo.

Ingresso: Intero € 6 – Ridotto € 3

Prevendita Posti Numerati presso Biblioteca Comunale (località Casella d’Asolo) Tel. 0423/951317 nei giorni ed orari di apertura a partire dal 5 luglio.

Sabato 7 agosto

PAESE

Parco di Villa Panizza

(Maltempo: Sala Polivalente Parrocchiale)

Carlo & Giorgio 2010

Di Carlo D’Alpaos e Giorgio Pustetto

COMPAGNIA CARLO & GIORGIO

Il mondo cambia a grande velocità: tecnologia, globalizzazione, web, digitale, trasformano ogni giorno la nostra vita, e naturalmente anche quella dei personaggi di Carlo&Giorgio.

La famiglia Baldan e tutte le figure che le ruotano intorno arrivano dallo scorso millennio e si trovano quindi ad inseguire con grande fatica – e scatenando un vortice di situazioni comiche – un mondo sempre più incomprensibile che ormai porta la data 2010.

Ingresso: Intero € 9 – Ridotto € 5

Sabato 14 agosto

PAESE

Parco di Villa Panizza

(Maltempo: Sala Polivalente Parrocchiale)

Far finta di essere…

Tributo a Giorgio Gaber

ZELDA COMPAGNIA TEATRALE PROFESSIONALE

Da Giorgio Gaber e Sandro Luporini

Con Filippo Tognazzo e l’Officina Francavilla (complesso musicale)

FAR FINTA DI ESSERE… è un omaggio all’opera di Giorgio Gaber e Sandro Luporini, dagli esordi dei primi anni ‘60 ai primi monologhi teatrali e televisivi degli anni ‘70 (Il signor G, Dialogo fra un impegnato e un non so), alla riflessione sulla crisi delle relazioni sociali e dei sentimenti degli anni ‘80 (Parlami d’amore Mariù), fino alla critica graffiante dei vizi politici e sociali espressa fra gli anni ‘90 e il 2005 (Io non mi sento italiano…).

Ingresso: Intero € 6 – Ridotto € 3

Mercoledì 18 agosto

VEDELAGO

Teatro all’aperto di Villa Cappelletto

(Maltempo: Teatro Sanson)

(H)Anno (Con)Domini

Di e con Marco e Pippo

COMPAGNIA MARCO E PIPPO

Marco e Pippo, due giovani comici padovani che nel giro di pochi anni si sono fatti conoscere nel territorio veneto per la loro capacità di far ridere e divertire in modo intelligente, affiancando al ritmo incalzante di battute del cabaret alla volontà di esprimere e trasferire qualche messaggio. Questo spettacolo riguarda il tema dell’integrazione culturale.

Conoscere e comprendere l’”altro” significa non solo vivere socialmente più sereni ma soprattutto

arricchire noi stessi. Ancora una volta la lezione ci viene impartita dai comici.

Ingresso: Intero € 6 – Ridotto € 3

Sabato 21 agosto

PAESE

Parco di Villa Panizza

(Maltempo: Sala Polivalente Parrocchiale)

Principesse Befane

Di e con Lucia Schierano

COMPAGNIA LUCIA SCHIERANO

Esilarante galleria di personaggi femminili in cui l’attrice utilizza il suo trasformismo (la veneta zia Maria in una trasmissione di ballo, una romana tormentata dagli incubi, Ada a caccia di un marito, la psicologa dott.ssa Arzilli…) coinvolgendo il pubblico. Il tutto condito da leggerezza, ironia, scherzo e ribaltamento del ruolo attore-spettatore.

Ingresso: Intero € 6 – Ridotto € 3

Sabato 21 agosto

VEDELAGO

Teatro all’aperto di Villa Cappelletto

(Maltempo: Teatro Sanson)

Salome’

Di Oscar Wilde

COMPAGNIA LA ZONTA

Con il Coro Città di Thiene e musiche dal vivo

Regia di Mauro Lazzaretti

Il celebre episodio narrato nei Vangeli (la danzatrice chiede ad Erode la testa di Giovanni) in una

drammatizzazione delle molteplici suggestioni: erotismo, lirismo, affresco storico, slancio onirico.

Ingresso: Intero € 6 – Ridotto € 3

Mercoledì 25 agosto

VEDELAGO

Teatro all’aperto di Villa Cappelletto

(Maltempo: Teatro Sanson)

Antigone

Di Jean Anouilh

COMPAGNIA LUNAZZURRA TEATRO

Regia di Giuliano Tonin

L’Antigone sofoclea viene ambientata verso la fine della seconda guerra mondiale. Ma il tema di

fondo rimane lo stesso: cosa è giusto per l’individuo, per la comunità, per il potere costituito?

Ingresso: Intero € 6 – Ridotto € 3

Sabato 28 agosto

VEDELAGO

Teatro all’aperto di Villa Cappelletto

(Maltempo: Teatro Sanson)

Inno All’amore (Moi pour toi)

Una storia d’amore di Edith Piaf

Di Alessandra Lionello

COMPAGNIA TRES BIEN

Le lettere e le parole dolenti delle sue canzoni raccontano il suo amore per il pugile Cerdan. Non

avventura passeggera ma slancio che guadagna l’eternità perchè immortalato nella tragedia.

Ingresso: Intero € 6 – Ridotto € 3

PREZZI INGRESSO: sono indicati in calce ad ogni singolo spettacolo.

Per alcuni eventi sono precisate modalità di prevendita dei biglietti d’ingresso.

Apertura della CASSA presso luogo di spettacolo a partire dalle ore 20.00

Contatti: tel. 347/1524429 – info@omonero.it

Inizio spettacoli ore 21.15

Associazione TEATRO IN VILLA

Cavasagra di Vedelago (TV)

347/1524429

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply