Tremilioni a Teatro – Auditorium Dina Orsi 2016-10-10
Time To Lose

Calendario

Tremilioni a Teatro – Auditorium Dina Orsi

Tremilioni a Teatro 19^ edizione 2016 al Teatro Dina Orsi di Conegliano, inizio spettacoli ore 21.

sabato 5 novembre 2016 – ore 21
SIOR TODERO BRONTOLON
di Carlo Goldoni, regia di Antonio Sartor
a cura di CompagniaTremilioni di Conegliano
La commedia veneziana fu rappresentata con pieno successo al teatro San Luca nel gennaio del 1762, qualche mese prima del definitivo trasferimento a Parigi dell’autore. Non c’è stato nessun grande interprete del teatro goldoniano, dal coneglianese Ferruccio Benini, a Cesco Baseggio, a Gastone Moschin, a Giulio Bosetti, solo per citarne alcuni storicamente famosi, che non abbia amato l’opera e non si sia cimentato nel ruolo del protagonista.
La trama della commedia è lineare, anche se piena di improvvisi colpi di scena e di accelerazioni drammatiche e comiche. Todero è l’indiscusso patron di una famiglia rigidamente patriarcale, in cui tutti devono dipendere dal più anziano: il figlio imbelle Pellegrin, la nuora battagliera Marcolina, la timida nezza Zanetta, il suo fattore Desiderio col figlio Nicoletto, il vecchio servo Gregorio e la cameriera Cecilia. Ma ecco la novità: arriva la vedova Fortunata a chiedere la mano di Zanetta per il cugino Meneghetto. Todero ha però in progetto di sistemare Zanetta con Nicoletto, soprattutto perché così la dota rimarrà in casa. Ma……

sabato 12 novembre 2016 – ore 21
ROMEO E GIULIETTA,
l’Amore è Saltimbanco soggetto e regia di Marco Zoppello
a cura di Compagnia Stivalaccio Teatro di Venezia
Effervescenza e misura, improvvisazione e controllo, pizzichi di follia e tonnellate di competenza. Sono alcuni degli ingredienti con i quali Stivalaccio Teatro ha creato l’esilarante spettacolo, magistralmente interpretato da tre attori formidabili: Anna De Franceschi, Michele Mori e Marco Zoppello.
LA STORIA – 1574. Venezia in subbuglio. Per calli e fondamenta circola la novella: Enrico III di Valois, diretto a Parigi per essere incoronato Re di Francia, passerà una notte nella Serenissima, un onore immenso per il Doge e per la città lagunare. Giulio Pasquati e Girolamo Salimbeni, coppia di ciarlatani saltimbanco dai trascorsi burrascosi, vengono incaricati di dare spettacolo in onore del principe. Mica con una storia qualunque, certo che no, con la più grande storia d’amore che sia mai stata scritta: Romeo e Giulietta. Due ore di tempo per prepararsi ad andare in scena, provare lo spettacolo: ma, soprattutto, dove trovare la Giulietta giusta, casta e pura, da far ammirare al principe Enrico? Ed ecco comparire nel campiello la procace Veronica Franco, poetessa e honorata cortigiana della Repubblica, disposta a cimentarsi nell’improbabile parte dell’illibata giovinetta. Si assiste dunque ad una prova aperta, alla maniera dei comici del Sogno di una notte di mezza estate, dove la celeberrima storia del Bardo prende forma e si deforma nel mescolarsi di trame, di dialetti, canti, improvvisazioni, suoni, duelli e pantomime.

sabato 19 novembre 2016 – ore 21
LA LOCANDIERA
di Carlo Goldoni- regia di Antonio Sartor
a cura di Compagnia Tremilioni di Conegliano
Dopo quasi dieci anni di successi in ambito interregionale, la Tremilioni ripresenta al proprio affezionato pubblico La locandiera, per la regia dell’inossidabile e appassionato cultore e lettore del Vangelo goldoniano Toni Sartor.
Chi non l’ha fatto ancora si affretti a gustare la squisita arte e grazia femminili con cui Mirandolina, appunto la locandiera, sa gestire la sua locanda, i suoi affari e i sentimenti di chi non sa apprezzare adeguatamente (un conte, un marchese, persino il futuro marito!) o addirittura disprezzare, come fa un cavaliere (che sotti­le vendetta!), lei nel suo essere donna e quindi decisa ad agire in nome di tutte le altre donne! Vedere o rivedere questa straordinaria commedia sarà comunque uno spasso per tutti e un modo per manifestare il nostro plauso per una compagnia che molto ha dato al Teatro e a Conegliano.

sabato 26 novembre 2016 – ore 21
LE COGNATE di Michel Tremblay
– regia di Daniela Mattiuzzi
a cura di Compagnia Tremilioni Conegliano
Cosa succederebbe se una donna avesse un milione di punti da attaccare sugli album e chiamasse parenti e vicine ad aiutarla nella titanica impresa?La commedia Le cognate è l’esilarante meccanismo di un affollato incollaggio punti con contorno di invidie e facezie. Le casalinghe disperate di Tremblay spettegolano e si accapigliano, appiccicano bollini e sognano lavatrici, in un crescendo di situazioni comiche che coprono baratri di solitudine e dolore. Il testo, scritto nel 1965, negli anni del massimo impulso del consumismo, è considerato il capolavoro della drammaturgia canadese, per lo straordinario equilibrio di comicità e tragedia, di linguaggio popolare e struttura moderna. Con le sue irresistibili trovate Tremblay sa descrivere con sensibilità il vuoto esistenziale di vite di donne, piegate dal perbenismo e dal malumore, tutte casa chiesa e centro commerciale. Quindici donne ammaliate dall’implacabile simbolo del consumismo: la raccolta dei punti-premio! E’ lo strumento subdolo e insinuante del marketing che vuole convincerci che tutto è facile e tutto è regalato.

sabato 3 dicembre 2016 – ore 21
ONORATA SOCIETA’
diFrancesco Niccolini -con Patricia Zanco – regia di Daniela Mattiuzzi
a cura di Compagnia Fatebenesorelle Teatro di Vicenza
L’Onorata società è un allestimento teatrale coraggioso, pensato e realizzato con grande intelligenza e sapienza teatrale, che non cede alle trappole di enfasi e retorica: colpisce al cuore delle coscienze. Nove ottobre 1963, confine tra Veneto e Friuli-Venezia Giulia, poco dopo le dieci e mezzo di sera: 260 milioni di metri cubi di roccia si staccano dal Monte Toc e precipitano nel bacino artificiale della diga del Vajont, provocando un’onda gigantesca che scavalca la struttura e travolge i paesi di Erto, Frassen, San Martino, Col di Spesse, Patata, Il Cristo, Casso, Pineda, Longarone, Codissago, Castellavazzo, Villanuova, Pirago, Faè e Rivalta. I morti sono quasi duemila, pochissimi i feriti. Che cosa accadde dopo la frana? Dopo che si è consumata una delle tragedie più annunciate e denunciate della storia italiana? Onorata Società, Vajont dopo Vajont, racconta quello che Sandro Canestrini – l’avvocato di parte civile al processo contro i costruttori della diga, all’Aquila, nel 1968 – ha chiamato genocidio di un’intera comunità, provocato dalla mano criminale di una classe industriale senza scrupoli e da uno Stato incapace di difendere il territorio e i suoi cittadini. Onorata società è un lavoro che parla a tutti, ma soprattutto alle nuove generazioni, non solo per raccontare la corruzione e la spettrale capacità di truffare che appartengono tuttora alle classi dirigenti, ma anche e soprattutto per raccontare le voci fuori dal coro, le storie di chi non ha mai smesso di combattere per la verità, la giustizia e l’onestà.

sabato 10 dicembre 2016 – ore 21
L’AVARO di Molière- regia di Antonio Sartor

a cura di Compagnia Tremilioni di Conegliano
L’opera è presentata dalla Tremilioni in due atti, con l’eliminazione di alcune scene e personaggi secondari. Le vicende si svolgono a Parigi. Il protagonista indiscusso Arpagone (letteralmente rapace, avido arraffatore) non è solo avaro, come Euclione di Plauto, ma anche usuraio e strozzino, fino a soffocare ogni altro sentimento, anche verso i figli Cleante ed Elisa, che per questo non lo sopportano. La situazione si aggrava quando Arpagone manifesta la sua intenzione di sposare la bella e povera Mariana, amata da Cleante, e di maritare Elisa a un anziano gentiluomo, Anselmo, che l’accetta senza dote. Intanto Cleante ha scoperto nel padre l’usuraio-strozzino a cui si è rivolto per un prestito per poter sposare Mariana. La situazione appare irrisolvibile, quando accade un imprevisto e avviene che…

infoe e fonte
Luogo: Teatro Auditorium Dina Orsi Conegliano (TV)) – ore 21
Ingresso: (posti numerati): Adulti € 12,00 – Ragazzi (fino 16 anni) € 8,00
Prevendite e informazioni: Calzoleria Cancian – Via G. Marconi, 11 – Conegliano – Tel. 0438.411413
compagnia@tremilioni.it – www.tremilioni.it

TimeToLose non può essere ritenuta responsabile delle eventuali modifiche al programma degli eventi pubblicati in Agenda.
Per richieste, rettifiche o segnalazioni contattaci in Contact us

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply