VenetoJazz 2012 in provincia di Treviso 2012-06-10
Time To Lose

Calendario

VenetoJazz 2012 in provincia di Treviso

VenetoJazz 2012 – Influenze diverse si incontrano nel territorio del jazz, una lingua cosmopolita, aperta ad ogni contaminazione. Ecco allora il melting pot della Stanford Jazz Orchestra, formazione di giovani musicisti americani, diretti da Fred Berry; la nuova vita degli standard rivisitati dalla voce di Michela Parolin; il jazz d’oltreoceano del sassofonista John Ellis; ma soprattutto l’inedito incontro fra Saba, cantante di origini somale, e Niccolò Fabi, cantautore estraneo alle rotte tradizionali del pop italiano. Contrappunti di “musiche dal mondo”.

Organizzazione e info: Veneto Jazz Associazione Culturale
tel. 0423/452069 cell. 348/3297915 fax 0423/451327
jazz@venetojazz.com www.venetojazz.com

Concerti alle ore 21.30

Montebelluna, piazza Negrelli
Lunedì 25 giugno

Stanford University Jazz Orchestra con Jon Faddis
Una big band di 18 elementi con il grande trombettista statunitense Jon Faddis.
Ingresso libero. In caso di maltempo lo spettacolo si terrà presso
l’Auditorium della Biblioteca Comunale in Largo Dieci Martiri

Conegliano – Paré, parco Vivaldi
Venerdì 13 luglio

Michela Parolin 4tet
M. Parolin, voce. D. Bertin, chitarra. C. Bottacin, basso elettrico. S. Oricoli, batteria
La formazione propone atmosfere musicali in equilibrio fra tradizione e modernità, nel linguaggio del Blues e dintorni e nell’ottica di un’improvvisazione in continua comunicazione con il pubblico.
Ingresso libero. In caso di maltempo lo spettacolo si terrà presso
l’Auditorium D. Orsi in via Einaudi

Castelfranco Veneto, Parco di Villa Bolasco, via Borgo Treviso
Sabato 14 luglio

Special Project Saba Group con Niccolò Fabi
Saba, voce. C. Fall, kora e djembè. T. Nsongan, chitarre e djembè. M. Roberts, basso. S. Vassallo, batteria e tastiere. Con Niccolò Fabi Biyo è il titolo del nuovo disco di Saba. Una parola che rimanda al termine greco Bios, ma che in somalo, la lingua della terra natale di Saba, indica con significativa attinenza l’acqua, il perno attorno a cui ruota il progetto discografico. Una narrazione in musica delle immagini raccolte nel viaggio in quella antichissima terra: la dimensione quasi sacrale delle processioni colorate di uomini, donne e bambini che con taniche gialle si recano quotidianamente alle fonti, ai pozzi, ai fiumi, per procurarsi il prezioso elemento.
Ingresso intero € 20, ridotto € 15. Prevendita su www.ticketone.it
In caso di maltempo lo spettacolo si terrà presso l’Auditorium Bordignon in via Bassano

San Pietro Di Feletto – Rua, Sede Municipale
Sabato 21 luglio

John Ellis 4tet
S. Ellis, sax. R. Stuart, chitarra. C. Brown, contrabbasso. J. Hirshfield,
batteria
Ingresso libero. In caso di maltempo lo spettacolo si terrà presso la struttura polifunzionale

 

Fonte; reteventi

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply